“Signore maturo, esperto, posato, quarantanove anni, senza gravi acciacchi, ottimo stipendio”: cosí si descriverebbe Martín Santomé, il protagonista di questo piccolo classico della letteratura sudamericana. Schiacciato dalla noia di una vita ... Continua
Ha scritto il 24/07/17
Quanta dolcezza nelle pagine di questo libro
Ha scritto il 30/06/17
Mezza stella in più perché mi ha affascinato leggerlo in lingua originale - il mio primo libro in spagnolo.
  • 2 mi piace
Ha scritto il 20/06/17
la storia toccante di un uomo qualunque (impiegato in attesa della pensione, vedovo, senza amici) che a quasi cinquant'anni scopre l'amore e intravede la possibilità di una vita diversa, semplice e appagante. un romanzo senza fronzoli eppure umano ..." Continua...
  • 6 mi piace
  • 1 commento
Ha scritto il 09/06/17
Ci penso, e sono preso dalla fretta, provo l'angosciante sensazione che la vita mi stia sfuggendo, quasi le mie vene si fossero aperte e non riuscissi a fermare il sangue che ne esce.
Ha scritto il 03/06/17
SPOILER ALERT
Commovente. La vita è beffarda, e, spesso, la felicità è solo una tregua.

Ha scritto il Jan 26, 2010, 03:14
[...] empezó a llorar. Y no era el famoso llanto de felicidad. Era ese llanto que sobreviene cuando uno se siente opacamente desgraciado. Cuando alguien se siente brillantemente desgraciado, entonces sí vale la pena llorar con acompañamiento de ... Continua...
Pag. 85
Ha scritto il Jan 25, 2010, 22:37
El menú preparado por Blanca fue el punto más alto de la noche. Naturalmente, eso también predispone al buen humor. No es del todo absurdo que un pollo a la portuguesa me deje más optimista que una tortilla de papas. ¿No se le habrá ocurrido a ... Continua...
Pag. 51

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi