La tripla vita di Michele Sparacino

Voto medio di 585
| 130 contributi totali di cui 125 recensioni , 5 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Michele Sparacino nasce a Vigàta nella notte fra il 3 e il 4 gennaio 1898. Ma proprio il tentativo di stabilire se la nascita è avvenuta prima o dopo la mezzanotte porta alla scoperta che l'orologio del campanile, su cui si regola l'intera vita del p ...Continua
Ha scritto il 16/06/17
I guai combinati dai giornalisti, ieri come oggi, basta una falsa notizia e la tua vita cambia, e non sarà mai più la stessa.
Piccolo grande racconto di Camilleri che con una grande ironia e nella sua ormai famosissima maniera di scrivere, denuncia come la disinformazione e come la fantasia di un giornalista pigro e bugiardo possano sconvolgere la vita di una persona.
M
...Continua
  • 6 mi piace
  • 3 commenti
Ha scritto il 17/03/17
bello e breve, quindi perfetto.
  • 1 commento
Ha scritto il 07/03/17
Godibile il racconto, di tutto interesse l'intervista
Racconto corto, godibile con un finale che si lascia prevedere con un certo anticipo. Ancor più interessante l'intervista. Della strutturazione geometrica della narrazione ne aveva parlato anche Kundera (L'arte del romanzo) anche se quest'ultimo parl ...Continua
Ha scritto il 23/05/16
tre stellette e mezzo
Bellissimo e struggente come sempre, ironico e cinico ma, purtroppo, corto, cortissimo.
Ha scritto il 05/02/15
Incipit
Michele Sparacino vinni alla luci alla mezzannotti spaccata tra il tri e il quattro di ghinnaro del milli e ottocento e novantotto..... http://www.incipitmania.com/incipit-per-titolo/t/la-tripla-vita-di-michele-sparacino-andrea-camilleri-incipit/

Ha scritto il Sep 21, 2013, 08:23
L’altro giorno mio genero ha portato un telefonino che sembrava della Nasa, lo dà a sua figlia di anni undici e quella in un secondo, seduta di là con me, lo mette in funzione e comincia a fare giochi. Come dicono a Roma: nascono imparati. Mentre noi ...Continua
Pag. 100
Ha scritto il Sep 21, 2013, 08:23
Però insomma, cosa consiglia ai giovani scrittori con cui sta lavorando?
Si prendano l’autore che amano e provino a capire perché scrive una frase in un certo modo. Cioè, la vera scuola è la lettura. Ed è chiaro che poi, arrivato a un cert
...Continua
Pag. 99
Ha scritto il Sep 21, 2013, 08:20
"Io sono dell’opinione che noi italiani abbiamo un delete automatico che ci consente un’autonomia mnemonica di un mese, al massimo di un mese e mezzo, superato il quale ci dimentichiamo di tutto. Ogni volta ci sorprendiamo di qualsiasi cosa: «Madonna ...Continua
Pag. 68
Ha scritto il Sep 21, 2013, 08:20
«Sei tu Sparacino Michele?» spiò il capitano. «Signorsì.» «Sei tu che l’altro ieri ti sei lamentato del rancio?» «Signorsì. C’erano i vemmi.» «Non erano vermi, coglione! Erano spaghetti!» «Io non hajo mai viduto i spaghetti caminare.»"
Pag. 35
Ha scritto il Jan 24, 2010, 14:28
... di una data cosa il dialetto esprime il sentimento, mentre della medesima cosa la lingua esprime il concetto. Pirandello 1898
Pag. 76
  • 1 mi piace

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi