La vacanza dei superstiti

(e la chiamano vecchiaia)

Voto medio di 34
| 16 contributi totali di cui 8 recensioni , 8 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
«Improvvisamente ho novant'anni. Ho un telefono, anche due, che suonano, delle idee che mi tengono sveglia insieme a tanti ricordi, la mia testa è come una piazza. Sopravvivere è un lavoro. Bellissimo, secondo me».Vi basteranno davvero poche righe pe ...Continua
Mau
Ha scritto il 22/01/18

Pensieri e parole in libertà. Ricordi di una vita e vita presente si intersecano, anche in modo confuso, in immagini di un vissuto piacevole, ma anche no; di amori, uno su tutti: il teatro. Tutto meritevole di non essere dimenticato.

Josquin
Ha scritto il 06/05/17

Non so che farci: non ho mai amato la scrittura aforismatica e quello che non mi piace in NIetzsche era difficile che mi piacesse nella signorina Snob

C. Poésy
Ha scritto il 17/11/16

"I grandi autori di teatro hanno sempre evitato la realtà senza le sue decorazioni, poesia e fantasia. La realtà non si scrive e non si rappresenta senza quei due aggeggi...E' già troppo viverla."

Layura
Ha scritto il 26/09/16

Concordo con le altre recensioni lette, riflessioni che seppur interessanti in alcuni spunti risultano ripetitive e slegate tra loro...

Mantoniazzi
Ha scritto il 11/09/16
Riflessioni personalissime sulla vita e al vecchiaia

Ho trovato il libro poco coinvolgente, molto spezzettato. Una raccolta di ricordi, riflessioni e considerazioni poco ordinati e senza un chiaro filo conduttore. Grande considerazione comunque per la persona, l'attrice e scrittrice.


Layura
Ha scritto il Sep 20, 2016, 19:28
La vita in parte si vive, in parte s’inventa. Bisogna scegliere cosa ricordare.
Pag. 71
Layura
Ha scritto il Sep 20, 2016, 19:24
È il difetto dei vecchi. Tutto gli sarebbe dovuto per il diritto di lamentarsi
Pag. 69
Layura
Ha scritto il Sep 20, 2016, 18:55
Si può fare a meno di tutto, ma non dei nonni
Pag. 39
Layura
Ha scritto il Sep 20, 2016, 18:20
Una delle fatiche di questo tempo sia l’ansia dell’adeguamento
Pag. 30
Layura
Ha scritto il Sep 20, 2016, 18:19
Il tempo presente non è bello ma neanche il nostro. È che il nostro è passato, ecco il vantaggio.
Pag. 29

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi