Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

La valle della paura

Il Giallo del lunedì n.7

Di

Editore: L'Unità/Mondadori

3.8
(770)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 198 | Formato: Tascabile economico

Isbn-10: A000086374 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: Maria Gallone ; Prefazione: Oreste Del Buono

Disponibile anche come: Altri , Copertina rigida , Paperback

Genere: Crime , Fiction & Literature , Mystery & Thrillers

Ti piace La valle della paura?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 0

    Conan Doyle svetta sui colleghi giallisti per originalità di trama ed eleganza di scrittura, e questo libro ne è un perfetto esempio.


    Nelle ultime righe del romanzo poi una cosa intensa e profonda che si può solo riferire e non commentare: Watson guarda Holmes parlare e lo definisce in mo ...continua

    Conan Doyle svetta sui colleghi giallisti per originalità di trama ed eleganza di scrittura, e questo libro ne è un perfetto esempio.

    Nelle ultime righe del romanzo poi una cosa intensa e profonda che si può solo riferire e non commentare: Watson guarda Holmes parlare e lo definisce in modo sublime "uomo dagli occhi carichi di destino".

    ha scritto il 

  • 3

    Che vi devo dire..

    ..Se non c'è Sherlock non c'è gusto! Non che proprio non ci sia, ma sembra quasi una comparsa. In questo libro il protagonista è praticamente la vittima, se così si può chiamare, e il suo oscuro passato. La prima metà è dedicata al caso di omicidio e al tentativo degli investigatori, insieme a Ho ...continua

    ..Se non c'è Sherlock non c'è gusto! Non che proprio non ci sia, ma sembra quasi una comparsa. In questo libro il protagonista è praticamente la vittima, se così si può chiamare, e il suo oscuro passato. La prima metà è dedicata al caso di omicidio e al tentativo degli investigatori, insieme a Holmes, di risolverlo, ma è una parte breve e insipida, non c'è quasi tensione né curiosità. Nella seconda parte c'è invece l'antefatto, e non che sia brutto o noioso, semplicemente non è di Holmes che si parla.

    ha scritto il 

  • 4

    In questo romanzo il ruolo di Scherlock Holmes è marginale. Protagonista principale è infatti John Douglas e la narrazione della sua partecipazione alla Loggia di Vermissa dell'Antico Ordine degli Uomini Liberi.

    ha scritto il 

  • 0

    Questo libro giallo scritto nel 1887 narra delle fantastiche avventure del decetive più famoso del mondo, Sherlock Holmes e del suo braccio destro il dottor Watson; l’autore usa la figura di Watson come strumento per spiegare al lettore la soluzione dei casi che vengono risolti da Holmes.
    Q ...continua

    Questo libro giallo scritto nel 1887 narra delle fantastiche avventure del decetive più famoso del mondo, Sherlock Holmes e del suo braccio destro il dottor Watson; l’autore usa la figura di Watson come strumento per spiegare al lettore la soluzione dei casi che vengono risolti da Holmes.
    Questo libro mi è piaciuto e lo consiglio a tutti.
    Francesco M. (I E)

    Nel mese di marzo ho letto il libro di Arthur Conan Doyle, "La valle della paura", protagonista Sherlock Holmes.
    Questo racconto è ambientato in Inghilterra e in America, dove Sherlock Holmes, sempre aiutato da Watson, riesce a risolvere il misterioso caso, iniziato con una lettera e svoltosi in un omicidio.
    Questo libro è stato molto piacevole e avvincente con trasposizioni cinematografiche del film, io lo consiglierei a un mio amico.
    Davide P. (I A)

    ha scritto il 

  • 4

    La valle della paura

    Quarto ed ultimo romanzo con Sherlock Holmes protagonista. Come già nel caso di "Uno studio in rosso" la narrazione è divisa in due parti distinte. Ottimi spunti, e una scrittura sempre all'altezza.

    ha scritto il 

Ordina per