La vedova beffarda

I Classici del Giallo n. 1358

Voto medio di 39
| 6 contributi totali di cui 6 recensioni , 0 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Nicolaruffo
Ha scritto il 05/02/17
un buon giallo
Davvero intrigante, questo giallo di Carr. Dentro si trova un condensato dei principali elementi della narrativa carriana: gli spunti gotici, dati dall'inquietante monolite, il mistero della stanza chiusa, il piccolo paesino sperduto con i suoi abita...Continua
Gabriele Crescenzi
Ha scritto il 04/08/16
Uno dei romanzi migliori con il Vecchio. Bellissima l'ambientazione a Stoke Druid, dove grava la figura della Vedova Beffarda. Affascinante la vicenda basata sulle lettere anonime (mi ha affascinato anche nel Terrore viene per posta della zia Agatha)...Continua
Kaufner
Ha scritto il 18/02/15
Dusso
Ha scritto il 17/11/14
Primo Carr che leggo, qui il "detective" che poi è tutt'altro perchè è una sorta di avvocato Henry Merrivalle è un personaggione quasi incredibile, il libro contiene almeno un paio di scene davvero umoristiche da comiche di un tempo. Passiamo al libr...Continua
bartlebyloscrivano
Ha scritto il 16/05/10
Fouché, capo della polizia sotto Napoleone, scrisse un libro di memorie per conto dell'Imperatore. Il libro conterrebbe la storia segreta della corte napoleonica dal 1804 al 1812. Lo sostiene John Dickson Carr (Carter Dickson) in "La vedova beffarda"...Continua

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi