La vendetta del vichingo

Voto medio di 131
| 18 contributi totali di cui 12 recensioni , 6 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Mar Baltico, 1019 d. C. Il mare è in tempesta, onde altissime si infrangono sulla nave vichinga dell'esercito di re Canuto. Non c'è più traccia dei ribelli delle terre dell'estremo Nord che poche ore prima hanno scatenato la rivolta. All'improvviso, ...Continua
Donatello De...
Ha scritto il 15/08/16
Un romanzo...troppo storico!
Ho acquistato questo libro ad un prezzo stracciato in una bancarella, attratto dal titolo in quanto grande appassionato della cultura nordica e vichinga. La copertina del volume ci teneva a specificare come Severin, che non avevo mai sentito prima d'...Continua
Giuseppe Di Muro
Ha scritto il 28/11/12
dalle terre del Nord a quelle fino a Bisanzio

Bel libro ma non proprio da 4 ma da 3,5 stelle. Si legge in fretta ed è abbastanza movimentato. Le sorprese non mancano anche se un pò te le aspetti.
Insomma un libro per svagarsi e magari leggere sotto l'ombrellone.

míol mór:...
Ha scritto il 12/10/12
Per la barba di Odino.
Tim Severin è uno che si diverte. Era ancora un under graduate ad Oxford quando nel 1961 intraprese il primo dei suoi viaggi, che solo anni dopo sarebbero diventati resoconti—o travelogues, per usare un termine di moda. A quel primo exploit, appropri...Continua
Lisa Mattiussi
Ha scritto il 12/03/12

Finalmente un romanzo scritto da un esploratore con l'occhio da regista. Consigliato a chi ama i viaggi, la storia e soprattutto il Grande Nord, per la ricchezza di dettagli ed informazioni antropologiche.

Fabio Grammatica
Ha scritto il 21/06/11

mi ripeto per l'ennesima volta...nomi nomi e ancora nomi!baaaaastaaa


Esploratore di libri
Ha scritto il Oct 21, 2017, 18:58
Quanti uomini le spire dell'inganno, della frode, dell'omicidio trascinano alla perdizione!
míol mór:...
Ha scritto il Oct 12, 2012, 14:49
«Lì da dove vengo, bastano un coltello e un ago». «Che vuoi dire?» chiesi. «Quando pensi di essere abbastanza bravo come costruttore di navi, il capocantiere ti dà un coltello e un ago, e ti ordina di costruire e attrezzare una barca senza usare altr...Continua
Pag. 358
míol mór:...
Ha scritto il Sep 29, 2012, 07:15
Allba fu per me il rimedio a un malessere di cui soffrivo senza saperlo. Il comportamento indegno di Gunnhildr nei miei confronti, il disinganno sofferto con Aelfgifu e le pene d'amore giovanili mi avevano amareggiato profondamente. Ero cauto nei rap...Continua
Pag. 317
míol mór:...
Ha scritto il Sep 24, 2012, 15:10
Grettir spaziò con lo sguardo sul fiordo. «Ho il presentimento che vivrò e morirò con questo paesaggio davanti agli occhi. Finirò i miei giorni su questa piccola isola». Amareggiato, lanciò un sasso giù dalla scogliera. «Mi sento maledetto» continuò....Continua
Pag. 275
míol mór:...
Ha scritto il Sep 24, 2012, 15:09
«La poesia è l'idromele degli dèi».
Pag. 75

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi