Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

La vergine e lo zingaro

Di

Editore: TEN (Centopaginemillelire 130)

3.5
(312)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 97 | Formato: Paperback | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Spagnolo , Portoghese

Isbn-10: 8879833537 | Isbn-13: 9788879833530 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: Bruno Armando

Disponibile anche come: Tascabile economico

Genere: Fiction & Literature , Foreign Language Study , Romance

Ti piace La vergine e lo zingaro?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 3

    Libro piacevole, si legge in meno di una giornata. Il problema è che questo libro non mi ha lasciato niente e, nonostante la brevità, avrei eliminato volentieri alcuni pezzi che, per me, sono completa ...continua

    Libro piacevole, si legge in meno di una giornata. Il problema è che questo libro non mi ha lasciato niente e, nonostante la brevità, avrei eliminato volentieri alcuni pezzi che, per me, sono completamente inutili (oltre a togliere qualcosa, avrei anche approfondito la breve "avventura" tra Yvette e lo zingaro).

    ha scritto il 

  • 5

    Amore e moralità

    H.D. Lawrence, autore del celeberrimo romanzo "L'amante di Lady Chatterley", ha una scrittura molto limpida e asciutta. Grazie a descrizioni paesaggistiche non troppo pompose riesce a delineare lo sce ...continua

    H.D. Lawrence, autore del celeberrimo romanzo "L'amante di Lady Chatterley", ha una scrittura molto limpida e asciutta. Grazie a descrizioni paesaggistiche non troppo pompose riesce a delineare lo scenario in cui si muovono i suoi personaggi e per mezzo dei dialoghi fra questi ultimi riusciamo a scorgere le varie sfumature che li costituiscono.
    In questo romanzo breve (o racconto lungo che dir si voglia) del 1930 ci descrive le vicende della giovane Yvette, figlia di un predicatore con una separazione alle spalle. Trasferitasi a Papplewick la famiglia di Yvette si presenta come un'accozzaglia di persone mal assortite. La sorella Lucille, ribelle quanto lei, è leggermente più responsabile ma non vuole ancora prendere marito ed è convinta che bisogna divertirsi prima di compiere una scelta tanto azzardata. La zia Cissie è un'arpia che odia a morte Yvette per la sua spontaneità e ingenuità, nonché per la sua indifferenza per i sentimenti altrui. La Mater, ovvero la nonna, è un fungo rinsecchito che non fa che brontolare e criticare la qualunque cosa non circoli nello spazio delle sue conoscenze e convinzioni. Infine il vicario, padre di Yvette e Lucille, è un uomo vigliacco, abbandonato dalla moglie, che teme possa essere odiato e abbandonato allo stesso modo dalle figlie.
    L'incontro di Yvette con la comunità di zingari insidiatasi non molto distante dalla sua contea, stravolgerà le sue convinzioni sulla moralità e sull'amore, in conflitto fra istinto e costrizioni sociali.
    Un bel libro anche se breve, scorre veloce in dieci capitoli striminziti. A mio parere Lawrence avrebbe potuto svilupparlo ulteriormente, specialmente verso la fine che diventa forse un po' troppo frettolosa. Ma Lawrence è Lawrence e non gli si può dir niente.

    ha scritto il 

  • 4

    "La virgen y el gitano" es una novela muy corta, escrita con brillantez, que describe el ambiente que se vivía en la Inglaterra de finales del siglo XIX y principios del XX.
    El autor, narrador omnipre ...continua

    "La virgen y el gitano" es una novela muy corta, escrita con brillantez, que describe el ambiente que se vivía en la Inglaterra de finales del siglo XIX y principios del XX.
    El autor, narrador omnipresente, salta de un personaje a otro y así nos relata la sociedad de la época, a través de la familia Saywell, en especial de Yvette, la más joven. Es gracias a ella, como el autor logra describir el ambiente tan represivo y enrarecido que había en la casa, que gracias a la maestría de Lawrence, el lector también sufre, y que es fiel reflejo del de la época. Quizás por eso, Yvette tiene una personalidad fresca y encantadora, aunque también sea terriblemente desconsiderada e irresponsable, cualidades que, a mis ojos, hicieron desagradable al personaje.
    El gitano, representa para nuestra protagonista, los deseos, las ansias de libertad. También el inicio de la respuesta sexual, fuertemente censurable en la Inglaterra de aquellos tiempos.
    En suma, estamos ante un libro tierno y emotivo, lleno de pasajes y emociones con las que nos identificamos todos y provisto de una aguda visión sobre la sociedad y el comportamiento humano, que no ha cambiado demasiado a lo largo de los años.

    ha scritto il 

  • 4

    Bel racconto filosofico sul rapporto tra passione amorosa e costrizioni sociali, istinto e moralità.

    Bravo Lawrence nell'accostare un ambiente chiuso, GRIGIO e monotono, quello della casa del pastore ...continua

    Bel racconto filosofico sul rapporto tra passione amorosa e costrizioni sociali, istinto e moralità.

    Bravo Lawrence nell'accostare un ambiente chiuso, GRIGIO e monotono, quello della casa del pastore e delle sue figlie, ad uno fiabesco, etereo e leggendario (il luogo misterioso e sperduto dove vive lo zingaro).

    Nel finale l'elemento fantastico-simbolico irrompe in quello spento e ordinario della famiglia del pastore, tanto che mi sono chiesto se l'inondazione fosse un sogno della protagonista o un fatto reale.

    Il curatore dell'edizione francese che ho letto dice che Lawrence sostiene che il desiderio sessuale, l'istinto erotico non deve essere imbrigliato da nessuna preoccupazione di ordine morale o sociale. Solo assecondando le proprie pulsioni si puo' giungere alla felicità. Dovrei leggere l'amante di Lady Chatterley per vedere se è vero, ma questa mi sembra una conclusione un po' sbrigativa per uno scrittore acuto e riflessivo come Lawrence

    ha scritto il 

  • 3

    Mi aspettavo qualcosa di più da Lawrence, di cui invece ho apprezzato L'amante di Lady Chatterley. Storia troppo piatta e troppo poco passionale, insomma, credevo di meglio. Tuttavia, è scritto bene e ...continua

    Mi aspettavo qualcosa di più da Lawrence, di cui invece ho apprezzato L'amante di Lady Chatterley. Storia troppo piatta e troppo poco passionale, insomma, credevo di meglio. Tuttavia, è scritto bene e si legge in maniera scorrevole, l'ho letto in poche ore.

    ha scritto il 

  • 4

    Consigliatomi da un'amica anobiana e trovato per caso frà i libri di un mercatino, questo breve racconto mi è piaciuto molto di più del romanzo "L'amante di Lady Chatterley" sempre di D.H. Lawrence. ...continua

    Consigliatomi da un'amica anobiana e trovato per caso frà i libri di un mercatino, questo breve racconto mi è piaciuto molto di più del romanzo "L'amante di Lady Chatterley" sempre di D.H. Lawrence.

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    3

    La vergine e lo zingaro è un romanzo di D.H. Lawrence autore dell'amante di Lady Chatterley pubblicato sucessivamente a questo ma di stesura anteriore, si tratta di un romanzo breve che viene consider ...continua

    La vergine e lo zingaro è un romanzo di D.H. Lawrence autore dell'amante di Lady Chatterley pubblicato sucessivamente a questo ma di stesura anteriore, si tratta di un romanzo breve che viene considerato uno dei suoi migliori scritti.
    E' la storia di due sorelle Yvette e Lucille costrette a vivere col padre la nonna paterna la zia Cissie e lo zio, abbandonate dalla madre fuggita verso la libertà. Si ritrovano quindi a dover fronteggiare in continuo la nonna che pur essendo vecchia ha il potere su tutto e tutti... la zia costretta a servire la madre riversa tutta la sua rabbia e la sua frustrazione sulle giovani.La famiglia andrà a vivere in un paesino sperduto dove il padre diventerà parroco e lì, nello squallore della casa del cibo e della vita stessa passeranno le loro giornate annoiate dall'apatia che alleggia intorno a loro come una coltre di nebbia. Un giorno come diversivo fanno una gita con dei loro amici e capiteranno in un campo di nomadi dove si faranno leggere la mano. Yvette proverà dei forti sentimenti e una forte attrazione per uno zingaro e questa cosa la farà uscire dal torpore della sua vita quotidiana. Nel frattempo viene corteggiata dai giovanotti benestanti ma lei rifiuterà le loro proposte di matrimonio. I pensieri rivolti allo zingaro la renderanno ribelle e dentro di lei crescerà disprezzo e odio per la sua famiglia.... conoscerà una coppia formata da una donna in procinto di divorziarsi dal ricco marito e da un ex militare molto più giovane di lei, ma il padre lo scoprirà e vieterà a Yvette di frequentarli, il tempo passa e è arrivato il momento per i nomadi di spostarsi dal luogo del loro accampamento, e mentre lo zingaro scende in paese per andare a salutare la ragazza, si rompe una diga e l'acqua si riversa a torrenti sulla casa della famiglia di Yvette..... E' un racconto molto semplice da leggere in una giornata, è scorrevole nella lettura, molto leggero e spensierato adatto per far compagnia, ma che non lascia più di tanto di sè, quindi lo consiglio proprio se si vuol leggere qualcosa di poco impegnativo, probabilmente se fosse stato sviluppato e aricchito di più poteva essere un bel romanzo. Io ho letto l'edizione della Newton (100 pagine 1000 lire con la costa del libro nero e la copertina bianco-grigio effetto marmo) il numero di pubblicazione del libro è il 130 (per chi collezionasse questi libricini... che io adoro)e ai tempi lo pagato appunto 1000 lire ;-))

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    0

    Le vecchie edizioni 100 pagine / 1000 lire mi hanno accompagnata negli ultimi anni del liceo... con una cifra bassa si poteva anche rischiare infatti su un titolo minore di un autore conosciuto come i ...continua

    Le vecchie edizioni 100 pagine / 1000 lire mi hanno accompagnata negli ultimi anni del liceo... con una cifra bassa si poteva anche rischiare infatti su un titolo minore di un autore conosciuto come in questo caso oppure su classici che venivano inseriti in questa collana per la loro brevità... vedendo uno dei libri letti all'epoca nella libreria di uno dei miei vicini mi è sembrato davvero di recuperare un pezzettino della mia storia di lettrice.

    ha scritto il 

Ordina per