La vergine napoletana

Voto medio di 128
| 41 contributi totali di cui 36 recensioni , 5 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Due cavalieri, uno bianco e uno nero, partono alla ricerca dell'ultimo discendente di Federico II. In un paese dilaniato dalle guerre tra fazioni e piegato dalla carestia, il modenese Giovanni Vezzani e il saraceno Yusuf Ibn Gwasi vogliono ...Continua
Ha scritto il 25/08/17
Mi sono sentita tradita: dalle promesse, dai sogni, dalle speranze dei personaggi.Che ne è del progetto di riportare sul trono l'erede degli Hohenstaufen?Di ricostruire un regno di bellezza e tolleranza? Che ne è del giuramento di morire ...Continua
Ha scritto il 17/03/16
Divertente e ben ricostruita la prima metà del romanzo dove due cavalieri, uno cristiano e uno moro, sono alla ricerca del figlio segreto di Corrado di Svevia da rimettere sul trono al posto degli odiati francesi angioini stabilitisi a Napoli. ...Continua
  • 1 commento
Ha scritto il 30/01/16
Se, dopo aver terminato la lettura di un libro, ti viene voglia di saperne di più sul periodo storico e sui personaggi reali dei quali parla io dico che è un BUON LIBRO!!!
Ha scritto il 20/05/15
Impossibile non leggerlo se si amano i romanzi storici. La storia è inventata ma l'ambientazione nella Napoli del XIII secolo, inizio XIV è curata e ricca di particolari, ben documentata e intrigante. Il personaggio stesso di Corradino di Svevia ...Continua
  • 4 mi piace
  • 2 commenti
Ha scritto il 18/07/14
“Corradino chiuse gli occhi, ma il buio lo spaventò. Li riaprì. Tornò nel buio.”
Tra i tanti personaggi storici, Corradino di Svevia è quello che ha sempre maggiormente suscitato le mie simpatie.Ho sempre provato un misto di tenerezza e di affetto per questo imperatore bambino, tenerezza per la sua ingiusta sorte, per il suo ...Continua
  • 7 mi piace
  • 2 commenti

Ha scritto il Jul 18, 2014, 21:38
“Mai visto niente di più bello? Anche da ragazzo amavo la nebbia, mi ci smarrivo volentieri. Quel bianco, colore della purezza, nasconde le brutture, lascia intravedere soltanto delle ombre chiare, amiche. Nelle sue volute cercavo ciò che il ...Continua
Pag. 322
Ha scritto il Jul 18, 2014, 21:37
“Io ho lavorato nella merda da quando avevo otto anni, prima come aiutante di Vincenzo, poi come libero chiavettiero. La conosco bene. La merda è vita. Viene dalle nostre viscere, prima era il cibo, nato dalla terra o dalle altre bestie, che ci ...Continua
Pag. 80
Ha scritto il Jul 18, 2014, 21:36
“Dovevano stare attenti. Napoli, colorata, rumorosa e allegra, sembrava percorsa da un percettibile brontolio sotterraneo, come un vulcano che sta per esplodere in terremoto e vomitare lava.”
Pag. 68
Ha scritto il Jul 18, 2014, 21:35
“Un giovane gli sorrise: scamiciato e scalzo a Ottobre, la pelle cotta dal sole. Una donna asciugò una lacrima con il dorso della mano. Un ragazzo, poco più di un bambino, lo guardava a bocca spalancata, quasi fosse la creatura di un altro ...Continua
Pag. 66
Ha scritto il Jul 18, 2014, 21:34
“La navigazione, per quanto breve, sembrò a Corradino un regalo dal Cielo. Alzò il viso verso il sole e si lasciò accarezzare dalla luce e dal calore. Assaporò la sensazione con il corpo e con l’anima. Sentì tutto il piacere di essere vivo, ...Continua
Pag. 65

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi