Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

La vergine nel giardino

By A.S. Byatt

(122)

| Hardcover | 9788806151065

Like La vergine nel giardino ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Blesford, anni Cinquanta: nell'Inghilterra che si sta lasciando alle spalle il secondo conflitto mondiale e le ristrettezze del dopoguerra, ha inizio il romanzo di cui è protagonista Frederica Potter; un romanzo che è per metà la storia problematica Continue

Blesford, anni Cinquanta: nell'Inghilterra che si sta lasciando alle spalle il secondo conflitto mondiale e le ristrettezze del dopoguerra, ha inizio il romanzo di cui è protagonista Frederica Potter; un romanzo che è per metà la storia problematica e talora lacerante della famiglia Potter, e per l'altra metà la storia di un allestimento teatrale minuziosamente descritto, quello dell'opera che dà il titolo al romanzo, "La vergine nel giardino". La vergine in questione è Elisabetta I, vergine dai molti amanti che a un marito preferì il potere e la libertà. Il romanzo è il primo volume della tetralogia di Antonia S. Byatt, di cui i lettori italiani conoscono il terzo volume, "La torre di Babele".

27 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    E’ il primo libro della Byatt che leggo. Questo, in particolare, è il primo volume, che si svolge negli anni ’50 del secolo scorso, di una quadrilogia che vede protagonisti i membri di una famiglia medio-borghese dello Yorkshire, i Potter.
    Anche se ...(continue)

    E’ il primo libro della Byatt che leggo. Questo, in particolare, è il primo volume, che si svolge negli anni ’50 del secolo scorso, di una quadrilogia che vede protagonisti i membri di una famiglia medio-borghese dello Yorkshire, i Potter.
    Anche se non mi è piaciuto moltissimo - a tratti è lento, è complesso, pieno di riferimenti letterari (più adatto ad esperti di letteratura inglese) - mi è venuta comunque voglia di leggere gli altri suoi libri.
    Sembra un romanzo ottocentesco, in cui si sente l’influsso di Jane Austen.

    Is this helpful?

    Alegna said on Jul 28, 2014 | 2 feedbacks

  • 2 people find this helpful

    Ahimè.Abbandonato (sospeso) a circa un quarto. La prima volta che un libro della Byatt non mi "prende" e mi annoia, e la cosa mi dispiace parecchio. Intendiamoci: la scrittura è sontuosa, i riferimenti alla storia, all'arte, alla letteratura inglese ...(continue)

    Ahimè.Abbandonato (sospeso) a circa un quarto. La prima volta che un libro della Byatt non mi "prende" e mi annoia, e la cosa mi dispiace parecchio. Intendiamoci: la scrittura è sontuosa, i riferimenti alla storia, all'arte, alla letteratura inglese sono come sempre moltissimi ed affascinanti, tutte le pagine che riguardano Elisabetta I (la Regina Vergine) e Shakespeare e la poesia inglese ammalianti; le descrizioni di ambienti, di colori, di suoni meravigliose ma… la verità è che di nessuno dei personaggi di questo romanzo mi importa alcunché, la famiglia Potter mi irrita, i personaggi collaterali li trovo tutto sommato banali tanto da confonderli e dover tornare sempre indietro per ricordarmi chi è il Tizio o il Caio o la Sempronia. Questo di non memorizzare i personaggi è per quanto mi riguarda un segno fondamentale. A questo punto perché andare avanti arrancando svogliatamente? L'ho messo da parte, e non so se e quando lo riprenderò.
    Ovviamente, non avendo completato la lettura, non assegno stelline.

    Is this helpful?

    Gabrilu said on Jun 7, 2014 | 2 feedbacks

  • 1 person finds this helpful

    Una cronaca ordinaria di questa famiglia Potter nell'immediato dopoguerra, l'incoronazione della regina, le sorelle Potter, i drammi dei protagonisti maschili...

    Is this helpful?

    Roberto Rho said on Feb 5, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Oscillo fra l'appassionante e il "non so".
    Voglio comunque leggere gli altri 3 libri della quadrologia.

    Is this helpful?

    Shamyra said on May 24, 2013 | 1 feedback

  • 8 people find this helpful

    Il fatto è che io, essendo ormai quasi un vecchio satiro, amo la giovanissima Frederica Potter.

    La realtà, invece, è che vorrei passare tutte le ore del the con Antonia Byatt per almeno un mese di fila a parlare del più e del meno.

    Colonna sonora: ...(continue)

    Il fatto è che io, essendo ormai quasi un vecchio satiro, amo la giovanissima Frederica Potter.

    La realtà, invece, è che vorrei passare tutte le ore del the con Antonia Byatt per almeno un mese di fila a parlare del più e del meno.

    Colonna sonora: il libro è del 78, la musica che scelgo di pochi anni prima--> The Who- Love reign o'er me. Qualcosa del Marcus del libro mi ricorda il Jimmy di Quadrophenia davanti al mare.

    Is this helpful?

    Fra Rocc, potrei essere tornato... said on Jan 16, 2013 | 5 feedbacks

Book Details

Improve_data of this book