La vergogna delle scarpe nuove

di | Editore: Bompiani
Voto medio di 185
| 54 contributi totali di cui 44 recensioni , 10 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
La vita famigliare di un intellettuale bolognese, scrittore e traduttore dalrusso: la nascita della figlia Irma, la sua malattia e il ricovero inospedale, il deteriorarsi dei rapporti con la compagna Francesca, la vitaprofessionale, i colloqui con ... Continua
Ha scritto il 27/05/15
Con la sua solita prosa stralunata e unica (da adorare o odiare, probabilmente senza vie di mezzo) Nori fa un ritratto spassionato e duro di una separazione. Però bello, con attimi di toccante tenerezza in colori primari e di lacrime amare. Molto ..." Continua...
Ha scritto il 28/12/14
LA VERGOGNA DELLE SCARPE NUOVE
Circa 230 pagine ricche di anacoluti, scritti nel tono dimesso e colloquiale tipico della comunicazione parlata. Protagonisti: uno scrittore bolognese, sua figlia Irma, sua moglie Francesca, e i genitori di Francesca, i temibilissimi San ..." Continua...
Ha scritto il 24/02/13
Quella cosa lì, che quando uno si comporta da testa di cazzo non bisogna prendersela, non bisogna agitarsi, non bisogna far niente che la sua punizione è essere quello che è, però se l'imparassi anch'io sarebbe un bel lavoro. Io ho le mie cose ..." Continua...
  • 2 mi piace
Ha scritto il 13/09/12
sintonia
ho preso dalla mia libreria piu' volte questo libro,ma dopo poche pagine,l'ho sempre rimesso a posto...non riuscivo a leggerlo....poi un giorno all'improvviso:tac!!!cominciato e letto in poche ore.Trovo che Nori sia un genio,l'originalita' della sua ..." Continua...
Ha scritto il 02/09/12
Do già le stelline dopo poche pagine. Il contenuto non conta.

Ha scritto il Jul 12, 2015, 00:37
[insegnamenti]Quella cosa lì, che quando uno si comporta da testa di cazzo non bisogna prendersela non bisogna agitarsi non bisogna far niente che la sua punizione è essere quello che è, quella cosa lì Francesca dice che è l'unica cosa che le ... Continua...
Pag. 17
Ha scritto il Jul 23, 2013, 10:42
[passato]

[...] Io mi ricordo una volta una mia conscente che usciva da un po' di tempo con uno che mi aveva detto Sono così innamorata e io mi ricordo le ho detto Non preoccuparti, poi passa [...]
Pag. 162
  • 1 mi piace
Ha scritto il Jul 23, 2013, 10:40
[tornare indietro]Tornare indietro in treno davanti a me c'è un ragazzo di trent'anni che legge Settimana vip, io sono sempre molto stupito, della gente che gli interessa la vita degli altri. E' così interessante la mia, che a me quella degli ... Continua...
Pag. 143
Ha scritto il Jul 23, 2013, 10:38
[belle]

Magari vado a fare una bella passeggiata. Chissà perchè son sempre belle, le passeggiate. Nessuno che dice mai Vado a fare una passeggiata brutta. O faccio una passeggiata normale. No. Una bella passeggiata.
Pag. 129
Ha scritto il Jul 23, 2013, 10:37
[da capo]

Comunque io, quello che ho di bello, che sbagliare sbaglio, ma tutte le volte ricomincio da capo.
Pag. 66

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi