Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

La verità è che non gli piaci abbastanza

Di ,

Editore: Salani

3.6
(1102)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 199 | Formato: Altri | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Chi tradizionale , Spagnolo , Portoghese

Isbn-10: 8862560826 | Isbn-13: 9788862560825 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: Mario Fillioley

Genere: Family, Sex & Relationships , Da consultazione , Romance

Ti piace La verità è che non gli piaci abbastanza?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Che cos'è un uomo? La più grande paranoia della donna! Lui le racconta e tu te le bevi: scuse, bugie, giustificazioni, tutte belle parole, spesso anche profonde e apparentemente sensate. Peccato che vadano a cozzare con le sue azioni, che invece urlano, chiaro e tondo: "Non mi piaci abbastanza!" E se non ci pensa lui a giustificarsi, ci pensi tu, arrovellandoti, ossessionando le amiche, sprecando lacrime e sonno: "Forse non vuole rovinare la nostra amicizia", "Non è colpa sua, ma della sua famiglia", "È troppo preso dal lavoro", "Ha paura di soffrire di nuovo". Scendi dal pero! Il suo comportamento non è strano, non è contraddittorio: se un uomo ti vuole, te lo fa capire. Se non ti vuole, invece cerca di svicolare, si nasconde dietro mille scuse, e magari è capace addirittura di dare la colpa a te! In questa guida, due sceneggiatori della fortunata serie televisiva Sex and the City, un uomo, ex campione di scuse, e una donna, campionessa in carica di paranoie, insegnano come riconoscere le giustificazioni vere da quelle false: un esilarante botta e risposta fra donne in crisi e l'esperto, consigli, rivelazioni ("Gli uomini sanno come funziona un telefono"), divieti ("Non stare altri dieci minuti con lui se noti uno dei seguenti comportamenti..."), aneddoti personali, esercizi pratici, per non perdere altro tempo e smettere di farsi illusioni.
Ordina per
  • 3

    La verità è che non gli piaci abbastanza

    Quando un'amica o un amico ci racconta i suoi problemi di cuore è facile rispecchiare le proprie parole in quelle di Greg e Liz. Quando poi la situazione si inverte, o sei una persona molto razionale, oppure ti rendi conto che non è così facile far combaciare ciò che provi con ciò che è giusto. M ...continua

    Quando un'amica o un amico ci racconta i suoi problemi di cuore è facile rispecchiare le proprie parole in quelle di Greg e Liz. Quando poi la situazione si inverte, o sei una persona molto razionale, oppure ti rendi conto che non è così facile far combaciare ciò che provi con ciò che è giusto. Ma già di nostro sappiamo che se qualcuno non ci cerca è perché non ha interesse a cercarci! Il punto sta nel mettere in pratica quello che già sappiamo: non giustificare i comportamenti altrui. Libro carino per passare il tempo, ma comunque niente di speciale, il concetto base resta "la verità è che non gli piaci abbastanza". Mi aspettavo qualcosa di più divertente.

    ha scritto il 

  • 2

    Se non ti chiede di uscire, non gli piaci abbastanza. Perchè se gli piaci, sta' tranquilla che te lo chiede!

    "Non esistono uomini spaventati, confusi, disillusi. Non esistono uomini tragicamente segnati dalle passate esperienze, bisognosi d’aiuto, bisognosi di tempo. Gli uomini si dividono in due categorie soltanto: quelli che ti vogliono e quelli che non ti vogliono. Tutto il resto è una scusa!"
    ...continua

    "Non esistono uomini spaventati, confusi, disillusi. Non esistono uomini tragicamente segnati dalle passate esperienze, bisognosi d’aiuto, bisognosi di tempo. Gli uomini si dividono in due categorie soltanto: quelli che ti vogliono e quelli che non ti vogliono. Tutto il resto è una scusa!"
    Il concetto è chiaro: "non gli piaci abbastanza". Ma è ripetuto all'inverosimile, applicato a tante situazioni, troppe!
    Meno divertente di quanto mi aspettassi.

    ha scritto il 

  • 2

    deludente

    La verità è che è scritto male, non approfondisce mai la storia e continua a ripetere ossessivamente lo stesso concetto (non gli piaci abbastanza, ok ho capito) senza aggiungere nulla più. Mi aspettavo qualcosa di diverso di (sì, lo ammetto) più simile al film, che pur essendo leggero e ben lungi ...continua

    La verità è che è scritto male, non approfondisce mai la storia e continua a ripetere ossessivamente lo stesso concetto (non gli piaci abbastanza, ok ho capito) senza aggiungere nulla più. Mi aspettavo qualcosa di diverso di (sì, lo ammetto) più simile al film, che pur essendo leggero e ben lungi dall'essere un capolavoro, si lascia guardare gradevolmente. Qui però il problema vero è che la narrazione è superficiale e frammentaria e si perde molto il gusto della lettura dopo le prime dieci storielle tutte uguali. Peccato. Non lo consiglierei...

    ha scritto il 

  • 2

    La posta di Greg

    Comincio col dire che ho cominciato a leggere questo libello perchè avevo bisogno di un libricciolo in inglese non molto impegnativo e, visto che il film non mi era dispiaciuto, mi sono avvicinata con curiosità. Carino, a tratti divertente, mi lascia un po' perplessa il fatto che in realtà la "po ...continua

    Comincio col dire che ho cominciato a leggere questo libello perchè avevo bisogno di un libricciolo in inglese non molto impegnativo e, visto che il film non mi era dispiaciuto, mi sono avvicinata con curiosità. Carino, a tratti divertente, mi lascia un po' perplessa il fatto che in realtà la "posta di Greg" sia tanto frequentata, spesso anche con storie esageratamente surreali. Sì se si ha voglia di alcune risate, non la "bibbia" che dicono, e no, se hai un'amica assennata, chiedi a lei.

    ha scritto il 

  • 5

    i due autori sono gli stessi della famosa serie "Sex and the city" e questo libro è la bibbia delle single che inciampano sempre in alcune tipologie di uomini... io ve lo consiglio perchè è spassosissimo e utile!

    ha scritto il 

  • 3

    non è che non le so le cose che questo libro dice, anzi le consiglio sempre anche io, è che a volte il cervello si spegne e si ragiona con il culo. Ma tra una vita tutta ragione e una tutta sentimento preferisco una vita in cui ogni tanto il sentimento se ne fotte della ragione e rischia un po'!< ...continua

    non è che non le so le cose che questo libro dice, anzi le consiglio sempre anche io, è che a volte il cervello si spegne e si ragiona con il culo. Ma tra una vita tutta ragione e una tutta sentimento preferisco una vita in cui ogni tanto il sentimento se ne fotte della ragione e rischia un po'!

    ha scritto il