Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

La verità del ghiaccio

Di

Editore: Mondadori (I Miti, 335)

3.3
(10805)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 635 | Formato: Copertina rigida | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Chi semplificata , Spagnolo , Catalano , Chi tradizionale , Tedesco , Finlandese , Francese , Portoghese , Svedese , Olandese , Greco , Russo , Arabo , Ceco , Polacco , Indonesiano , Ungherese , Rumeno , Turco

Isbn-10: 8804560754 | Isbn-13: 9788804560753 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Paola Frezza Pavese , Leonardo Pavese

Disponibile anche come: Altri , Tascabile economico , eBook

Genere: Fiction & Literature , Mystery & Thrillers , Science Fiction & Fantasy

Ti piace La verità del ghiaccio?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Potrebbe essere una scoperta che rivoluziona la storia dell'umanità: la NASA ha localizzato, sepolto sotto i ghiacci del polo, un meteorite contenente fossili di insetti: la prova definitiva dell'esistenza di vita extraterrestre. Ma il team di esperti inviato in segreto sul luogo, tra cui il professor Michael Tolland e la giovane Rachel Sexton, si rende conto che si tratta di una truffa colossale. La questione è estremamente delicata, perchè da essa dipendono le sorti della politica aerospaziale americana e perchè sono molti coloro che hanno interesse a gettare nel discredito la NASA, a partire dal candidato alla prossime presidenziali. Michael e Rachel sono intenzionati a condurre fino in fondo le indagini. Ma c'è qualcuno disposto a tutto per impedire che sul mistero sia fatta luce...
Ordina per
  • 4

    E così si dimostra che Dan Brown non è Langdon-dipendente ...

    Questo libro per me è stato una sorpresa. Abituato all'ormai ripetitivo Dan Brown della serie col professor Langdon (simboli, misteri esoterici, solite cacce al tesoro tra monumenti, quadri, statue e chiese ...) non mi aspettavo un romanzo thriller techno-politico che potrebbe essere stato scritt ...continua

    Questo libro per me è stato una sorpresa. Abituato all'ormai ripetitivo Dan Brown della serie col professor Langdon (simboli, misteri esoterici, solite cacce al tesoro tra monumenti, quadri, statue e chiese ...) non mi aspettavo un romanzo thriller techno-politico che potrebbe essere stato scritto dal miglior Crichton o dal miglior Follett, con un pizzico di Rollins.
    Mai noioso, nonostante la rispettabile lunghezza, e ben scritto, a differenza di altre opere dell'autore, come "Inferno", che al cospetto fanno la figura di libri per ragazzi (e forse lo sono!).

    Personaggi sufficientemente ben delineati, anche se si poteva fare meglio (ma di personaggi ce ne sono tanti, quindi sarebbe diventato prolisso addentrarsi in ognuno), e colpi di scena e frequenti cambi di prospettiva assolutamente azzeccati.
    La parte romantica della vicenda è decisamente sotto traccia e non invadente.
    Non sono in grado di giudicare appieno la parte scientifico-tecnica, tuttavia non ho trovato in giro obiezioni avanzate alle ipotesi portate nel romanzo (sulla geologia, sui mezzi tecnici a disposizione delle agenzie governative ...), il che mi fa pensare che l'autore abbia fatto almeno qualche ricerca prima di scrivere (anche se con Dan Brown non si può mai sapere: cose vere, cose false, cose improbabili, errori ed imprecisioni costellano di solito le sue opere).

    A questo punto quasi mi dispiace che Dan Drown abbia trovato la sua "gallina dalle uova d'oro" nel professor Langdon, perchè sa fare certamente di meglio.

    ha scritto il 

  • 3

    Bella trama, testo scorrevole e per niente noioso, nonostante non è il genere che prediligo ll'ho letto quasi di corsa (tempo permettendo), perchè non vedevo l'ora di scoprire "la scoperta della Nasa" ecome sarebbe andata a finire. Il colpo di scena sul cattivone non me lo aspettavo davvero, fino ...continua

    Bella trama, testo scorrevole e per niente noioso, nonostante non è il genere che prediligo ll'ho letto quasi di corsa (tempo permettendo), perchè non vedevo l'ora di scoprire "la scoperta della Nasa" ecome sarebbe andata a finire. Il colpo di scena sul cattivone non me lo aspettavo davvero, fino all'ultimo l'autore mi ha sapientemente depistato, mi è sembrato però che sul finale abbia un pò accelerato. Poteva forse spendere qualche pagina in più.

    ha scritto il 

  • 5

    Un maestro del suspense

    Conspiraciones, historia oculta, acción trepidante. Magnífico, aunque le sobren las últimas cien páginas, en las que explica toda la novela de nuevo una vez terminada la acción.

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    2

    No es el primer libro que leo de este autor y este ocasionaba que no esperara mucho del libro pero aun así termine decepcionado. Diria que los personajes fue lo que menos me gusto, desde que el autor hace su precentacion los muestra muy simples, caen en los estereotipos y no salen de ellos. Así c ...continua

    No es el primer libro que leo de este autor y este ocasionaba que no esperara mucho del libro pero aun así termine decepcionado. Diria que los personajes fue lo que menos me gusto, desde que el autor hace su precentacion los muestra muy simples, caen en los estereotipos y no salen de ellos. Así comienzan, así terminan, como en cualquier pelicula de hollywood. La historia es... regular, cuando mucho. En si pensaba que seria de un tipo, pero resulto de otro y al final hay algun cambio que no esperaba; cosa que diria lo hace bueno mas el problema es como fuerza la historia. Para lograr mantener el suspenso el autor deliberadamente oculta cosas, además de que diria que revuelve las cosas (aunque no se si se deba a la traduccion o si originalmente es así). Y el problema no es tanto el que te oculte informacion, pues esto es totalmente valido, el problema es cuando lo haces mal y el lector se da cuenta que de eso mientras lee y por lo menos, para mí, me dío la impresion de que no encontro la manera de hacerlo mejor y tuvo que recurir a eso para mantener la hitoria ó de lo contrario se le habría caído en unso cauantos capitulos.

    Si bien el libro es palomero y facil de leer, la manera en como esta escrito, la poca profundidad de los personajes y una historia forzada hace que termine decepcionando

    ha scritto il 

  • 5

    Un meteorite, sepolto sotto i ghiacci del circolo polare artico, è stato localizzato dalla Nasa e sembra contenga fossili di insetti che proverebbero una volta per tutte l'esistenza di vite extraterrestri. Prima di divulgare la notizia, il presidente degli Stati Uniti vuole essere sicuro dell'aut ...continua

    Un meteorite, sepolto sotto i ghiacci del circolo polare artico, è stato localizzato dalla Nasa e sembra contenga fossili di insetti che proverebbero una volta per tutte l'esistenza di vite extraterrestri. Prima di divulgare la notizia, il presidente degli Stati Uniti vuole essere sicuro dell'autenticità della scoperta, anche per non compromettere la sua futura (ma già incerta) rielezione. La giovane Rachel Sexton e il professor Michael Tolland sono inviati sul posto insieme ad altri studiosi ma presto si rendono conto che si tratta di una truffa colossale, orchestrata ad arte. Ma da chi? E chi ha assoldato la banda di killer che li ha presi di mira, costringendoli a scappare e a rifugiarsi tra i banchi galleggianti di ghiaccio?

    ha scritto il 

  • 3

    這本書倒不像Dan Brown其他的作品(該不會是本偽作?!)。
    個人還是喜歡他的其他書,讀完能得知許多歐洲歷史、建築風情等有趣的新知,這本感覺就是某部好萊塢爽片把他寫成文字版(希望作者不要生氣…)

    ha scritto il 

  • 4

    Nonostante tutti i pareri contrari, a me è piaciuto come Crypto; anche se la storia non è esaltante, si legge bene, è scorrevole e non annoia mai.
    C'è anche qualche bel colpo di scena che non guasta e aiuta a mantenere l'interesse per la storia. Discreto.

    ha scritto il 

  • 2

    Flojo

    Lo más flojo que he leído de Dan Brown hasta ahora, con mucha diferencia. Tarda muchísimo en llegar la acción, se estanca en explicqaciones científicas requetemasticadas, haciendo pensar a al lector que es tonto perdido. Cuando llega la trama se recrea en situaciones predecibles pretendiendo mant ...continua

    Lo más flojo que he leído de Dan Brown hasta ahora, con mucha diferencia. Tarda muchísimo en llegar la acción, se estanca en explicqaciones científicas requetemasticadas, haciendo pensar a al lector que es tonto perdido. Cuando llega la trama se recrea en situaciones predecibles pretendiendo mantener una intriga bastante inexistente. La parte de acción-aventura es poquísimo creíble. Quizás mejoraría bastante si lo acortaran unas 200 páginas.

    ha scritto il 

Ordina per