La via del ritorno

Voto medio di 55
| 8 contributi totali di cui 8 recensioni , 0 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Ha scritto il 12/02/16
Non avevo letto mai nulla di Palandri, anche se mi aveva spesso incuriosito. In questa raccolta i racconti in realtà sono un continuum circolare che abbraccia la famiglia, le amicizie giovanili, gli anni 70 della lotta politica, l'emigrazione come ...Continua
  • 3 mi piace
  • 1 commento
Ha scritto il 04/07/11
“Il passato è sempre un lutto, è morto, finito”, aveva detto Julia: ma non è così, mai, per nessuno. Vedi Davide: dopo gli anni dei troppi morti intorno, per terrorismo ed eroina, se n’era andato lontano, in Inghilterra, a farsi una vita ...Continua
  • 3 mi piace
Ha scritto il 07/03/11
Il libro finisce così: "Nell'aria c'è un forte odore di pini e oleandri che mette nell'anima nostalgia di qualcosa, e la voglia di dirlo a qualcuno".Questa fine per me è bellissima e indica la forte voglia di condivisione di senso delle cose, ...Continua
Ha scritto il 04/08/10
LA SAGRA DELLA MESTIZIA
Forse dovevo già insospettirmi dal titolo. Certamente l'epigrafe di Giacomo Noventa (mai letto né sentito a parte per il forte antifascismo) mi ha dato una bella botta Chi resta, nostalgia lo move/ Chi parte, nostalgia lo tiene.: sembra un insulso ...Continua
  • 11 mi piace
  • 1 commento
Ha scritto il 26/01/10
Chi sono? dove sono? dove vado? Già visto!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi