Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

La via dell'artista

Come ascoltare e far crescere l'artista che è in noi

Di

Editore: Longanesi

4.1
(69)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 244 | Formato: Altri

Isbn-10: 8830414433 | Isbn-13: 9788830414433 | Data di pubblicazione:  | Edizione 2

Traduttore: Ghiazza M.

Genere: Art, Architecture & Photography , Textbook

Ti piace La via dell'artista?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
"La via dell'artista" incomincia dall'idea che l'espressione artistica non sia qualcosa di artificiale o d'innato, bensì la naturale direzione della vita di ognuno. Una direzione che va scoperta al di là delle paure, seguita amorevolmente, abbracciata con tutti noi stessi. Non c'è bisogno di lunghi tirocini nè di sofferenze inaudite per "creare": basta capire come mettersi in ascolto di se stessi. Nel percorso tracciato da Julia Cameron è possibile imparare come diventare artisti, superando quei blocchi psicologici e pratici. Il percorso si articola in dodici settimane iniziando con alcuni esercizi semplicissimi, che daranno risultati sorprendenti indipendentemente dalla propria abilità.
Ordina per
  • 4

    Scrivo con un po' di ritardo questa recensione, poiché fuori da internet da un po' di settimane, ed è un peccato perché secondo me recensire appena finito di leggere racchiude molte emozioni che poi n ...continua

    Scrivo con un po' di ritardo questa recensione, poiché fuori da internet da un po' di settimane, ed è un peccato perché secondo me recensire appena finito di leggere racchiude molte emozioni che poi nei giorni inevitabilmente si perdono. Io posso dire che questo libro mi ha dato veramente tanto. Premetto che non è stato semplice, che più di una volta ho mandato a quel paese la lettura e gli esercizi, ma poi ho deciso comunque di finirne la lettura, di viverlo con più leggerezza, di prendere il meglio anche senza seguire alla lettera gli esercizi, che invece è raccomandato fare, continuando però nella base, in quello che l'autrice ritiene siano la parte fondamentale del percorso, e cioè le pagine del mattino, ogni mattina, e l'appuntamento con l'artista (questo non proprio sempre, ma spesso). Ho seguito i suoi consigli, che comunque in qualche modo già cercavo di seguire, perché molto in linea con il pensiero di Louise Hay, una delle ultime letture che ho fatto. Ho nutrito e cerco di nutrire sempre il mio 'pozzo interiore' come Julia Cameron lo definisce... e qualcosa ha fatto veramente breccia su di me... Nel momento in cui decidevo di mandare a quel paese il libro e le pagine (per me difficili da inserire nel mio mondo, nella mia bolla, ogni mattina) sincronie particolari o coincidenze si verificavano, e poi... magia, a me è successo, ho ripreso la matita, ho ricominciato a disegnare... ho ripreso i pennelli e ho ricominciato a dipingere... insomma... che dire. Forse ho già detto tutto... un libro per chi si sente in qualche modo bloccato nell'arte, e che in qualche modo vorrebbe ricominciare ad esprimersi attraverso essa, ma al tempo stesso un libro un po' per tutti, siamo tutti degli artisti, dei creatori, no? Aggiungo che tante volte anch'io non mi sono identificata troppo nell'artista bloccato a cui lei sembra rivolgersi, però non fa niente... si va avanti nella lettura, qualcosa arriva, qualcosa si riceve ugualmente. E' un libro che fa volgere lo sguardo verso noi stessi, la nostra interiorità, e in questo modo fa sì che si sollevi un coperchio...

    ha scritto il 

  • 5

    Un libro stupendo. Dodici settimane di lavoro e di spunti per intraprendere un magnifico viaggio dentro noi stessi. Alla riscoperta del bimbo artista che teniamo chiuso in prigione. Per riscoprire la ...continua

    Un libro stupendo. Dodici settimane di lavoro e di spunti per intraprendere un magnifico viaggio dentro noi stessi. Alla riscoperta del bimbo artista che teniamo chiuso in prigione. Per riscoprire la creatività nel nostro tempo, nella nostra vita, in ogni cosa che viviamo. Lo consiglio tanto a chi vuole sciogliere qualche nodo di se stesso e a chi vuole cercare di vivere con coraggio, ogni giorno di più. Grande Cameron!

    ha scritto il 

  • 5

    Devo ammettere che ne vale veramente la pena di leggerlo... Oltre ad essere molto interessante funziona, ti sbocca e ti aiuta a capire e a crescere non solo come artista ma anche come persona!! Io sin ...continua

    Devo ammettere che ne vale veramente la pena di leggerlo... Oltre ad essere molto interessante funziona, ti sbocca e ti aiuta a capire e a crescere non solo come artista ma anche come persona!! Io sinceramente lo consiglio anche a chi non è un'artista e a chi non ha blocchi creativi.

    ha scritto il 

  • 0

    Non mi piacciono i libri di "spirtualità" perchè possono toccare livelli veramente infimi ai limiti del raggiro... Tutti abbiamo una corda che vibra se pizzicata. Questo libro ne sfiora parecchie... a ...continua

    Non mi piacciono i libri di "spirtualità" perchè possono toccare livelli veramente infimi ai limiti del raggiro... Tutti abbiamo una corda che vibra se pizzicata. Questo libro ne sfiora parecchie... anche le mie, nonostante le perplessità. Perchè approccia l'argomento "rinuncia" da un'altra angolazione, diversa da quella accantonata e arrugginita che avevamo liquidato e considerata un dato di fatto.
    http://clochart.blogspot.it/2010/02/appuntamento-con-lartista.html

    ha scritto il 

  • 4

    Per chi ha voglia di rimettersi in gioco. Un libro che serve per togliere le ruggini. Come tutti i libri non fa miracoli...quelli li fanno le persone che si impegnano fino in fondo.

    ha scritto il 

  • 5

    Consigliatissimo a tutti gli artisti bloccati. Che la loro opera d'arte sia un quadro, un romanzo, una scultura... o la vita stessa.

    Un corso per recuperare la propria creatività a tutti i livelli. Leggibilissimo, pieno di citazioni che sono una ventata d'aria e di arte per il cuore. Si può leggere soltanto o scegliere di fare gli ...continua

    Un corso per recuperare la propria creatività a tutti i livelli. Leggibilissimo, pieno di citazioni che sono una ventata d'aria e di arte per il cuore. Si può leggere soltanto o scegliere di fare gli esercizi.

    Per chi sceglie la seconda opzione:

    Il corso è organizzato in 12 settimane... ma scordatevi di impiegarci 12 settimane a meno che non abbiate proprio niente ma niente da fare!! Ogni settimana infatti prevede esercizi che richiedono tempo, pazienza e volontà (io sono ferma alla prima settimana da un mese e mezzo... ma finora è stato bellissimo). Ogni mattino dovrete scrivere tre pagine di pensieri, ogni settimana dovrete avere la costanza di dedicare due ore a voi stessi.

    Dopo "Disegnare con la parte destra del cervello" e gli altri libri di Betty Edwards, questa è un'altra meravigliosa scoperta per chi ha voglia di giocare con se stesso e stimolare le proprie potenzialità sopite.

    ha scritto il 

  • 5

    Vi consiglio di affrontare questa lettura speciale! E' fatta per chi ha in sé qualcosa di insoluto che ha bisogno di definirsi ed esprimersi. Il manuale vi insegnerà a rafforzare la vostra autostima e ...continua

    Vi consiglio di affrontare questa lettura speciale! E' fatta per chi ha in sé qualcosa di insoluto che ha bisogno di definirsi ed esprimersi. Il manuale vi insegnerà a rafforzare la vostra autostima e vi esorterà a dare forza alla voce della vostra anima, attraverso vie che non passano necessariamente attraverso il lavoro, la famiglia...la quotidianità!

    ha scritto il