Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

La via della tranquillità

Di

Editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli

3.9
(45)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 207 | Formato: Altri

Isbn-10: 8817011002 | Isbn-13: 9788817011006 | Data di pubblicazione: 

Disponibile anche come: Copertina rigida

Genere: Philosophy

Ti piace La via della tranquillità?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
In un tempo in cui la religione diventa il pretesto per giustificare azioni criminali e in cui il sospetto divampa tra chi appartiene a fedi diverse, pur avendo radici comuni, la lettura di questo libro ci restituisce la speranza, la certezza cioè, che il credere nella trascendenza sia un messaggio di pace. Al tempo stesso vivere una fede intensamente significa pure raggiungere la pace interiore e trasmetterla al nostro prossimo.
Ordina per
  • 5

    Descrizione

    In un tempo in cui la religione diventa il pretesto per giustificare azioni criminali e in cui il sospetto divampa tra chi appartiene a fedi diverse, pur avendo radici comuni, la lettura di questo ...continua

    In un tempo in cui la religione diventa il pretesto per giustificare azioni criminali e in cui il sospetto divampa tra chi appartiene a fedi diverse, pur avendo radici comuni, la lettura di questo libro ci restituisce la speranza, la certezza cioè, che il credere nella trascendenza sia un messaggio di pace. Al tempo stesso vivere una fede intensamente significa pure raggiungere la pace interiore e trasmetterla al nostro prossimo.

    ha scritto il 

  • 1

    " se si temono dolori e sofferenze, sarà necessario capire se si può fare qualcosa al riguardo. se esiste un rimedio non c'è bisogno di preoccuparsi;se non esiste, anche in questo caso non c'è ...continua

    " se si temono dolori e sofferenze, sarà necessario capire se si può fare qualcosa al riguardo. se esiste un rimedio non c'è bisogno di preoccuparsi;se non esiste, anche in questo caso non c'è bisogno di preoccuparsi."

    questo è l'unico pensiero che mi sento di salvare, cercavo un sorriso di fede dentro questo libro e ho trovato solo inni alla "felice rassegnazione".
    forse ho frainteso??

    ha scritto il