Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

La vita, l'universo e tutto quanto

By Douglas Adams

(254)

| eBook | 9788852022586

Like La vita, l'universo e tutto quanto ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Gli abitanti meccanici del pianeta Krikkit sono stufi di guardare il cielo stellato sopra le loro teste, con tutto quell'inutile, monotono scintillio. Così decidono, semplicemente, di distruggerlo, facendo scomparire l'intero universo. Solo cinque in Continue

Gli abitanti meccanici del pianeta Krikkit sono stufi di guardare il cielo stellato sopra le loro teste, con tutto quell'inutile, monotono scintillio. Così decidono, semplicemente, di distruggerlo, facendo scomparire l'intero universo. Solo cinque individui possono opporsi ai loro folli piani: il terrestre Arthur Dent, viaggiatore dello spazio e del tempo, con il suo inseparabile amico alieno Ford Prefect, che, giusto per provare una nuova esperienza, decide di andare fuori di testa; insieme a loro l'indomabile Slartibartfast, vicepresidente della campagna per il Tempo Reale che viaggia su un'astronave alimentata dal comportamento irrazionale; il mostruoso Zaphod Beeblebrox, dotato di due teste e tre braccia, e la sensualissima Trillian. Per la strana brigata inizia così un'altra pazzesca avventura...

270 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Non è assolutamente al livello del primo volume della Guida Galattica, non sembra nemmeno scritto dalla stessa persona. Peccato!

    Is this helpful?

    ~Tyene said on Aug 17, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Riprendere in mano dopo anni la saga della guida più famosa di tutta la galassia ti regala una sensazione di inebriante spaesamento. Non sai di preciso dove ti trovi, soprattutto per quanto riguarda la storia: dove eravamo rimasti? Quando erav ...(continue)

    Riprendere in mano dopo anni la saga della guida più famosa di tutta la galassia ti regala una sensazione di inebriante spaesamento. Non sai di preciso dove ti trovi, soprattutto per quanto riguarda la storia: dove eravamo rimasti? Quando eravamo rimasti, inizi a chiederti quando cominci a leggere La vita, l’universo e tutto quanto. Al contempo è lo stesso Adams che gioca a mescolare di continuo le carte e a depistare il lettore con continue dissertazioni che partono per la tangente e arrivano, apparentemente, a descrivere fatti e avvenimenti totalmente estranei al quadro generale. Uno spasso geniale di fuffa, nella quale i personaggi si perdono in pensieri e parole e opere e omissioni che hanno un brillante equilibrio capace di non far scadere il tutto in semplice cazzeggio privo di senso. Magari il senso può scarseggiare, soprattutto in alcuni punti, per esempio la parte iniziale durante la quale la storia pare avere difficoltà a decollare, ma poi non appena riesci a immedesimarti nella scrittura e nello stile di Adams, riesci a cogliere tante piccole sfumature e citazioni che ti fanno capire che le frasi non sono state messe lì a caso, e più vai avanti nella lettura e più i vari tasselli sembrano ricongiungersi in modo sapiente, prendendoti anche alla sprovvista, pure quelli degli episodi precedenti. Magari di tanto in tanto puoi notare qualche forzatura, segno che forse l’autore alla fine si è lasciato prendere un po’ la mano e si è abbandonato a una specie di delirio di onnipotenza credendo di riuscire a far quadrare qualsiasi cosa, anche quelle più assurde; ma per la maggior parte della lettura, se si esclude il primo momento di ambientazione, ti godi la storia in completa spensieratezza, come se invece di leggere stessi mangiando uno zuccheroso marshmallow. Poco importa poi se non ti rendi conto che un marshmallow in realtà non è altro che gran parte aria.

    Is this helpful?

    Edward S. Portman said on Jun 24, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    I primi due capitoli sono superiori. Mi piace molto però l'evoluzione di Dent.

    Is this helpful?

    Gaetano Zizzo said on Apr 23, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Iniziato dopo gli altri due, piantato li per stanchezza, rimasto sul comodino, finito ora (dopo 2 anni e mezzo) con un sorriso sulle labbra. Adams è uno straordinario creatore di risate, ma va preso a pezzetti, e gustato e dimenticato per poter assap ...(continue)

    Iniziato dopo gli altri due, piantato li per stanchezza, rimasto sul comodino, finito ora (dopo 2 anni e mezzo) con un sorriso sulle labbra. Adams è uno straordinario creatore di risate, ma va preso a pezzetti, e gustato e dimenticato per poter assaporarlo di nuovo nella sua esilarante bellezza :)

    Is this helpful?

    Willa 999 said on Mar 12, 2014 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book

Margin notes of this book