Autentico capolavoro del teatro barocco, l'opera mette in scena il conflitto tra libertà e destino, vita e sogno (un sogno presunto, insinuato da altri), verità e ingannevole apparenza. "Sogno" infatti non è emblema solo d'una condizione ...Continua
Ha scritto il 16/07/17
Un capolavoro assoluto questa opera teatrale del '600 spagnolo. Scorre via che è un piacere pur su temi complessi di tipo filosofico e teologico che mai avrei creduto potessero essere così coinvolgenti. Bello anche l'Auto Sacramental Allegorico di ...Continua
Ha scritto il 19/10/15
Scialbo
Lento, noioso e pochissima azione. Il protagonista è stolto, il re e stupido e Rosaura e non ha né testa e né coda. Poteva essere qualcosa di più emozionante perché la base ci sta ma la sostanza manca, per non parlare del finale completamente ...Continua
Ha scritto il 26/08/15
SPOILER ALERT
"Nel mondo ognuno che vive sogna".
L’opera è divisa in tre atti e per mia libera scelta anche io la divido in 3 parti: 1) E fin qui tutto bene: Rosaura, una bella e indomita fanciulla (in vesti maschili) è in cerca di vendetta per il suo onore ferito a causa di un fidanzato che ...Continua
Ha scritto il 11/03/12
La vita è sogno - Pedro Caldéron de la Barca
Una visione della vita molto interessante che l’autore è riuscito a trasmettere molto bene con questa commedia particolare e significativa. L’unica cosa che mi ha un po’ disturbata, è il modo brusco in cui Sigismondo cambia alla fine…è un ...Continua
Ha scritto il 09/03/12
Un'opera teatrale davvero piacevole, in alcuni temi simile a "La tempesta" di Shakespeare. Ad un re viene predetto che suo figlio diventerà un tiranno, per questo lo rinchiude dalla nascita nascondendogli la sua nobile origine. Preso poi dal ...Continua
  • 2 mi piace

Ha scritto il Nov 26, 2016, 11:33
Che è la vita? Una frenesia. Che è la vita? Un'illusione, un'ombra, una finzione. E il più grande dei beni è poca cosa, perché tutta la vita è sogno, e i sogni sono sogni.
Pag. 51
Ha scritto il Nov 26, 2016, 11:32
Potrò farne a meno, come ho fatto finora, perché un padre che ha saputo usare tanta durezza contro di me, un padre che nella sua crudeltà mi ha allontanato da sé e mi ha allevato come una belva e mi ha trattato come un mostro e desidera la mia ...Continua
Pag. 34
Ha scritto il Nov 26, 2016, 11:23
Così io, dando credito ai fati divini che mi pronosticavano con vaticini estremi mali, risolsi di tenere rinchiusa la belva che era nata, per vedere se un saggio poteva riuscire a dominare il volere delle stelle.
Pag. 17
Ha scritto il Nov 26, 2016, 11:22
Prima che il vivo sepolcro d'un ventre [...] lo desse alla bella luce, sua madre vide infinite volte, tra le immagini e i deliri del sogno, che un mostro in forma umana lacerava temerario le sue viscere, e tinto del suo sangue, la uccideva, nascendo ...Continua
Pag. 17
Ha scritto il Nov 26, 2016, 11:18
[...] e sebbene in così triste situazione abbia studiato la politica, avendo a maestri i bruti e gli uccelli, e abbia appreso a misurare le orbite degli astri lenti nel cielo; tu solo, tu solo sei riuscito ad arrestrare l'impeto della mia collera, ...Continua
Pag. 9

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi