Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

La vita accanto

By Mariapia Veladiano

(67)

| Paperback

Like La vita accanto ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

292 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    *** This comment contains spoilers! ***

    Una storia breve ma molto intensa e toccante, sembra impossibile che dei genitori disprezzino la propria figlia eppure è proprio ciò che accade alla protagonista del libro che vive una vita parallela dove non entra in contatto con nessuno e dove non ...(continue)

    Una storia breve ma molto intensa e toccante, sembra impossibile che dei genitori disprezzino la propria figlia eppure è proprio ciò che accade alla protagonista del libro che vive una vita parallela dove non entra in contatto con nessuno e dove non riceve amore da nessuno.

    Is this helpful?

    Robby Vett said on Oct 17, 2014 | Add your feedback

  • 2 people find this helpful

    Romanzo molto ben costruito, sorprendente, intrigante, sebbene sia l'ignavia l'umore dominante. Una cappa avvolge l'intera storia, una cappa, una nebbia cerebrale, tante cupe esistenze e tutte insieme s'aggirano vagolando e gemendo sospiri, esistenze ...(continue)

    Romanzo molto ben costruito, sorprendente, intrigante, sebbene sia l'ignavia l'umore dominante. Una cappa avvolge l'intera storia, una cappa, una nebbia cerebrale, tante cupe esistenze e tutte insieme s'aggirano vagolando e gemendo sospiri, esistenze trattenute, non risolte...
    Gli uomini, le donne, i bambini di tanto in tanto sbucano dietro questa coltre grigia e pesante, evanescenti anch'essi chi per indole, chi per posa, chi per necessità. Certo, Lucilla e, a suo modo, la zia Erminia rimestano il generale torpore, ma insomma...
    Mai, sin quasi alla fine, si toccano, si guardano, si relazionano, soltanto simulano affetti, sentimenti, ardori e sì che dovrebbero cercarsi, stringersi, piangersi che le circostanze lo richiederebbero, il buio della ragione avanza, inesorabile...
    Non è questo dolore, questa mestizia opera del disincanto come si saprà poi, man mano che le pagine prenderanno a scorrere veloci, avide di cambiamento, persino di una conclusione, quale essa sia...il dolore è muto...un dolore celato, risparmiato, non è amore, ma è comunque una speranza, una possibilità, una prospettiva.
    Tutti, o quasi, sceglieranno di perire per non ferire, di annullarsi per proteggere, riscattare coloro che più amano e in questo stillicidio di rinunce, di fughe, di vite mancate, la sola a trarne conforto è la piccola Rebecca, il personaggio più tragico, l'unica a scuotersi, ad elevarsi, l'unica, infine, a sapersi determinare negli affetti e nella vita.

    Is this helpful?

    Verdemonte said on Sep 10, 2014 | 1 feedback

  • 1 person finds this helpful

    Appassionante, dolorosamente toccante.

    Is this helpful?

    Micra said on Aug 30, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    la cosa peggiore che può capitare quando si affronta un libro è quello di avere aspettative enormi. Non so in realtà perchè ma questo libro era rimasto a lungo nella mia wish-list e quando alla fine l'ho trovato usato mi ci sono fiondato. E adesso a ...(continue)

    la cosa peggiore che può capitare quando si affronta un libro è quello di avere aspettative enormi. Non so in realtà perchè ma questo libro era rimasto a lungo nella mia wish-list e quando alla fine l'ho trovato usato mi ci sono fiondato. E adesso a distanza di un mesetto dall'averlo finito scopro che la sua trama è un fantasma della memoria. Quando questo accade non è un buon segno. Non è scritto male e non una storia "sbagliata" (ometto ogni recensione) quindi non so perchè non mi ha preso. Semplicemente mentre la leggevo in aereo non riusciva a sedimentare.
    Capita.

    Is this helpful?

    niklaus said on Aug 8, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Bel libro, l'ho apprezzato molto. Mi sento però di consigliarlo sole se consapevoli della dolente tristezza che affiora ad ogni capitolo. Alla fine una piccola speranza di serenità, una specie di tranquillo appagamento per questa sfortunata bambina s ...(continue)

    Bel libro, l'ho apprezzato molto. Mi sento però di consigliarlo sole se consapevoli della dolente tristezza che affiora ad ogni capitolo. Alla fine una piccola speranza di serenità, una specie di tranquillo appagamento per questa sfortunata bambina si raggiunge, ma personalmente ho sofferto davvero per lei. La mia valutazione è comunque abbastanza alta perché lo stile di scrittura è perfetto, lieve ma incisivo,senza tanti inutili ed irritanti ricami. Da amare i personaggi che salvano la vita a Rebecca : il buon senso di Maddalena, l'intelligenza e la bontà della maestra Albertina e del maestro De Lellis, l'allegria di Lucilla. Dissento dalle critiche di qualcuno riguardo all'intreccio che sarebbe troppo telenovela o inverosimile : la realtà di certe cose mai dette, soprattutto in una soffocante città di provincia, supera spesso la fantasia.

    Is this helpful?

    Maumaran said on Jul 26, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Un libro pieno di poesia

    Poetico nelle parole e nei contenuti, breve eppure densissimo. Una frase su tutte: "L'odio è un sentimento che non so. L'odio è per chi non capisce". Splendido.

    Is this helpful?

    Caterina G said on Jul 6, 2014 | 1 feedback

Book Details

  • Rating:
    (67)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
    • 2 stars
  • Paperback 170 Pages
  • Publisher: Mondolibri
  • Publish date: xxxx-xx-xx
  • Also available as: eBook
Improve_data of this book