Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

La vita accanto

By Mariapia Veladiano

(489)

| eBook | 9788858404249

Like La vita accanto ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

La storia di una donna abituata a «esistere sempre in punta di piedi, sul ciglio estremo del mondo».
Con la leggerezza e la ferocia di una favola, Mariapia Veladiano racconta la crudeltà della natura, la fragilità che può diventare odio, la pote Continue

La storia di una donna abituata a «esistere sempre in punta di piedi, sul ciglio estremo del mondo».
Con la leggerezza e la ferocia di una favola, Mariapia Veladiano racconta la crudeltà della natura, la fragilità che può diventare odio, la potenza della passione e del talento.

Premio Calvino 2010.

288 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Bel libro, l'ho apprezzato molto. Mi sento però di consigliarlo sole se consapevoli della dolente tristezza che affiora ad ogni capitolo. Alla fine una piccola speranza di serenità, una specie di tranquillo appagamento per questa sfortunata bambina s ...(continue)

    Bel libro, l'ho apprezzato molto. Mi sento però di consigliarlo sole se consapevoli della dolente tristezza che affiora ad ogni capitolo. Alla fine una piccola speranza di serenità, una specie di tranquillo appagamento per questa sfortunata bambina si raggiunge, ma personalmente ho sofferto davvero per lei. La mia valutazione è comunque abbastanza alta perché lo stile di scrittura è perfetto, lieve ma incisivo,senza tanti inutili ed irritanti ricami. Da amare i personaggi che salvano la vita a Rebecca : il buon senso di Maddalena, l'intelligenza e la bontà della maestra Albertina e del maestro De Lellis, l'allegria di Lucilla. Dissento dalle critiche di qualcuno riguardo all'intreccio che sarebbe troppo telenovela o inverosimile : la realtà di certe cose mai dette, soprattutto in una soffocante città di provincia, supera spesso la fantasia.

    Is this helpful?

    Maumaran said on Jul 26, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Un libro pieno di poesia

    Poetico nelle parole e nei contenuti, breve eppure densissimo. Una frase su tutte: "L'odio è un sentimento che non so. L'odio è per chi non capisce". Splendido.

    Is this helpful?

    Caterina G said on Jul 6, 2014 | 1 feedback

  • 1 person finds this helpful

    Parte bene... poi si perde

    Il romanzo affascina con parole leggere, appassiona e poi via via che va avanti si spegne senza un sussulto, e non lascia emozioni.
    Tradisce il lettore che si aspettava il capolavoro.

    Is this helpful?

    Roberto said on May 29, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Si sta sulla terra per tre giorni appena e li si passa a edificare un inferno l'uno con l'altro con queste storie dell'aspetto e dell'apparenza.

    Rebecca è nata brutta, bruttissima, e sembra che nessuno al mondo la ami. I suoi genitori, bellissimi e affascinanti non accettano questa sua "anomalia", la ignorano e la lasciano nelle mani amorevoli di Maddalena, la sua tata. Le uniche persone che ...(continue)

    Rebecca è nata brutta, bruttissima, e sembra che nessuno al mondo la ami. I suoi genitori, bellissimi e affascinanti non accettano questa sua "anomalia", la ignorano e la lasciano nelle mani amorevoli di Maddalena, la sua tata. Le uniche persone che sembrano amarla sono la maestra Antonina, sua zia Erminia insegnante di musica e la sua unica amica, Lucilla, bambina grassa e chiacchierona. Rebecca ha un dono naturale e meraviglioso, sa suonare il piano in modo ammaliante e la sua musica è l'unica cosa che la consola dall'"abbandono" della madre, che non sembra neanche vederla. Soltanto da grande, grazie all'aiuto di una vecchia pianista famosa, Rebecca conoscerà i tragici e terribili segreti della sua famiglia. Piccolo gioiello, scoperto per caso, questo romanzo è bellissimo. Rebecca si racconta senza mai cadere nell'autocommiserazione, o nel rimpianto per non essere amata e accettata da tutti. Trasmette tanta serenità e tanta tranquillità in un mondo che guarda solo alle apparenze e si ferma alla parte esteriore, senza guardare dentro. Bellissimo davvero.

    Is this helpful?

    Mauro Torquati57 said on May 21, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Rebecca è nata brutta. La madre si è chiusa in un silenzio quasi totale, il padre cerca di ignorarla. Solo la tata Maddalena e la zia Erminia le dimostrano affetto, soprattutto per il suo talento da pianista. E poi c'è Lucilla, l'unica amica. Una vit ...(continue)

    Rebecca è nata brutta. La madre si è chiusa in un silenzio quasi totale, il padre cerca di ignorarla. Solo la tata Maddalena e la zia Erminia le dimostrano affetto, soprattutto per il suo talento da pianista. E poi c'è Lucilla, l'unica amica. Una vita difficile, una vita accanto agli altri senza mai arne parte veramente.

    A me ha fatto pena, questa povera bambina rifiutata dal mondo a causa del suo aspetto. In una società dove ormai conta più l'apparire dell'essere, Rebecca non ha le capacità per affrontare il mondo a testa alta. Perché i genitori sono dei deboli, e solo col tempo conoscerà delle persone che la apprezzano veramente. Ma ormai è troppo tardi e Rebecca ha deciso di non vivere appieno...che spreco!

    * La vita la si deve prendere all’ingrosso altrimenti se ci fai troppo le pulci non si salva nessuno. Tu suonerai e suonerai e suonerai. E questo il tuo dono e c’è chi non ne ha neanche uno con cui tirare avanti.
    * Non si può sapere tutto e vivere.
    * Passa leggera con zampette/morbide dì scoiattolo/e non sente le carezze del mio silenzio.
    * Lucilla bambina sparpagli parole giochi a palla col tuo dolore Lucilla che canta e salva.
    * Bisognerebbe riscrivere il decalogo e ordinare dieci volte di controllare la lingua quando si parla invece di preoccuparsi tanto del sesso e della proprietà privata.
    * L’odio è per chi non capisce.

    Is this helpful?

    HermioneGinny said on Apr 22, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Un pezzettino di Rebecca è dentro ognuna di noi

    Peccato disponga solo di 5 stelline perchè ne potrei mettere molte di più. La protagonista di questo libro Rebecca, una bimba nata brutta e molto di più mi resterà sempre nel cuore come pure gli altri personaggi di uno dei libri più belli che abbia m ...(continue)

    Peccato disponga solo di 5 stelline perchè ne potrei mettere molte di più. La protagonista di questo libro Rebecca, una bimba nata brutta e molto di più mi resterà sempre nel cuore come pure gli altri personaggi di uno dei libri più belli che abbia mai letto negli ultimi anni. Non capisco come un'autrice come questa non sia all'apice di tutte le classifiche. Forse l'Italia è davvero un paese tutto da rifare.

    Is this helpful?

    Tania Maffei said on Mar 19, 2014 | Add your feedback

Book Details

  • Rating:
    (489)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
    • 2 stars
    • 1 star
  • eBook 145 Pages
  • ISBN-10: 8858404246
  • ISBN-13: 9788858404249
  • Publisher: Einaudi
  • Publish date: 2011-01-01
  • Also available as: Paperback
Improve_data of this book