Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

La vita che stress

Il grande libro di Calvin and Hobbes

Di

Editore: Franco Cosimo Panini

4.7
(452)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 176 | Formato: Altri | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Tedesco , Spagnolo , Portoghese

Isbn-10: 8876866345 | Isbn-13: 9788876866340 | Data di pubblicazione: 

Genere: Comics & Graphic Novels , Humor , Philosophy

Ti piace La vita che stress?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 5

    Calvin - Non pensi che sia bizzarro che apprezziamo l'assurdità? Perché ci siamo evoluti in tal senso? Che beneficio ne abbiamo?
    Hobbes - Suppongo che se non ridessimo alle cose che non hanno senso, non potremmo reagire a gran parte della vita.


    ______________________


    C ...continua

    Calvin - Non pensi che sia bizzarro che apprezziamo l'assurdità? Perché ci siamo evoluti in tal senso? Che beneficio ne abbiamo? Hobbes - Suppongo che se non ridessimo alle cose che non hanno senso, non potremmo reagire a gran parte della vita.

    ______________________

    Calvin - Non è strano che gli scienziati pensino che tutta la faccenda dell'universo scaturisca da un puntolino più piccolo di una capocchia di spillo e non riescano a trovare un nome più adatto di "Big Bang"? Ecco il problema della scienza: sono un branco di empiristi che tentano di descrivere cose inimmaginabili e fantastiche.

    ha scritto il 

  • 5

    Geniale e sempre attuale.

    Per esempio:


    Calvin: Quando sarò grande non leggerò i giornali e non voterò.
    Così potrò lagnarmi che il governo non mi rappresenta.
    Poi, quando tutto andrà a catafascio, potrò dire che il
    sistema non funziona e giustificare la mia antica mancanza di
    part ...continua

    Per esempio:

    Calvin: Quando sarò grande non leggerò i giornali e non voterò. Così potrò lagnarmi che il governo non mi rappresenta. Poi, quando tutto andrà a catafascio, potrò dire che il sistema non funziona e giustificare la mia antica mancanza di partecipazione. Hobbes: un piano ingegnoso di autorealizzazione. Calvin: è molto più divertente criticare le cose che cercare di cambiarle

    Poi, personalmente, trovo divertente..sui fumetti:

    - mamma non capisce che i fumetti trattano problemi attuali. I supereroi di oggi affrontano ardui dilemmi morali. I fumetti non sono solo evasione. Sono anche sofisticata critica sociale. - Superamazzone fa uso dei suoi superpoteri per riuscire a strizzarsi così nel suo costume? - No, quello lo fanno tutte.

    ha scritto il 

  • 5

    Bill Watterson: un vero artista

    Le striscie di Calvin & Hobbes sono straordinarie (ma davvero).
    I personaggi e il loro mondo sono incantati, dolci, arrabbiati, piccoli e adulti.
    Ci fanno ridere. Ci fanno tenerezza. Ci fanno riflettere.
    Le leggo e rileggo negli anni. Non mi stancano mai. Anzi.
    Non è "solo" fumetto (ricordiamoci ...continua

    Le striscie di Calvin & Hobbes sono straordinarie (ma davvero). I personaggi e il loro mondo sono incantati, dolci, arrabbiati, piccoli e adulti. Ci fanno ridere. Ci fanno tenerezza. Ci fanno riflettere. Le leggo e rileggo negli anni. Non mi stancano mai. Anzi. Non è "solo" fumetto (ricordiamoci dei Peanuts...). Bill Watterson è un grande artista (sì: artista) e si è fermato quando ha sentito che non aveva più la vena di creare (ma vi rendete conto?). E ha sempre rifiutato di fare qualunque tipo di merchandising delle sue crezioni (ma vi rendete conto?). Chapeau! P.S. Leggetele in inglese...

    ha scritto il