Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

La vita e le imprese di Sir Walter Raleigh

Di

Editore: Sellerio (La memoria, 287)

3.4
(16)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 95 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8838909644 | Isbn-13: 9788838909641 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Lidia De Michelis ; Curatore: Lidia De Michelis

Genere: Biography , Non-fiction

Ti piace La vita e le imprese di Sir Walter Raleigh?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 3

    Titolo pomposo per quello che è solo un breve pamphlet a sostegno di una ripresa del progetto di colonizzare la Guiana, già accarezzato e fallito ai tempi di Raleigh. Il testo è ben curato, ma il suo interesse è piuttosto limitato.

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    3

    Risvolto di copertina

    Appartiene al Defoe scrittore politico - propagandista, anche, ma di quel tipo di propaganda che nell'Inghilterra del Settecento era divenuta un genere letterario sofisticato e colto,consono allo spirito protestante e antiaristocratico -questo ragguaglio biografico su "l'ultimo elisabettiano". Ra ...continua

    Appartiene al Defoe scrittore politico - propagandista, anche, ma di quel tipo di propaganda che nell'Inghilterra del Settecento era divenuta un genere letterario sofisticato e colto,consono allo spirito protestante e antiaristocratico -questo ragguaglio biografico su "l'ultimo elisabettiano". Raleigh iniziò la penetrazione coloniale inglese nelle Americhe, fondando la Virginia e gli insediamenti in Guiana; sostenitore di una politica espansionistica, finalizzata all'allargamento dei commerci e delle prerogative parlamentari, sotto Elisabetta fu favorito e divenne influente a corte, per poi cadere in disgrazia con re Giacomo e finire giustiziato. Partito da famiglia non aristocratica, aveva raggiunto le vette. Defoe ne fa il campione degli ideali della sua parte politica: l'espansionismo commerciale e l'avvento del tradesman in luogo del tradizionale dominio del gentleman.

    ha scritto il