La vita meravigliosa dei laureati in lettere

Voto medio di 191
| 27 contributi totali di cui 27 recensioni , 0 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
In questo romanzo l'autore racconta in chiave paradossale la vita movimentatadi due laureati in lettere: Renato, docente di ruolo "tendenteall'inquietudine e alla depressione", e il compagno d'avventure, Rino,laureato disoccupato, "persona lieve ... Continua
Ha scritto il 03/02/16
Grottesco divertissement pascaliano che lascia l'amaro in bocca.
Ha scritto il 04/04/15
Quel sottile confine tra la pesantezza e la genialità.
  • 2 mi piace
Ha scritto il 21/04/13
Alcuni aforismi da annotarsi.
Se non avessi letto "Se una notte d'inverno un viaggiatore" avrei apprezzato l'intreccio rosa.
Peril resto devo dire che trovoche pochi contemporanei possono permettersi la scrittura allegorica
Ha scritto il 12/06/12
Comincia bene, con una piacevole mescolanza di reale e fiabesco, ma si perde verso la fine. Una definizione del laureato in lettere disoccupato: "Agli occhi del mondo era un disperso, un apolide, l'agente sbandato di una superpotenza che non ..." Continua...
  • 1 mi piace
Ha scritto il 15/01/11
Iscrivetevi a Medicina !!
...un laureato in lettere disoccupato è uno che ha preso l'autostrada della vita, ha seguito per sbaglio dei cartelli di lavori in corso e adesso non sa più come rimettersi in corsia...
  • 2 mi piace

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi