La vita segreta di Giuseppina Bonaparte

Di

Editore: Mondadori

3.5
(50)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 387 | Formato: Altri

Isbn-10: 8804606282 | Isbn-13: 9788804606284 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Anna Luisa Zazo

Disponibile anche come: Paperback

Genere: Biografia , Narrativa & Letteratura , Storia

Ti piace La vita segreta di Giuseppina Bonaparte?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
Ordina per
  • 5

    Molto interessante sia dal punto di vista storico che letterario. Mi è piaciuto tanto questo romanzo che permette di conoscere la moglie di Napoleone. "Dietro ogni grande uomo c'è una grande donna" e ...continua

    Molto interessante sia dal punto di vista storico che letterario. Mi è piaciuto tanto questo romanzo che permette di conoscere la moglie di Napoleone. "Dietro ogni grande uomo c'è una grande donna" e Giuseppina lo era. Questo genere di romanzi fanno immergere nella quotidianità di grandi personaggi e avvicinano alle grandi pagine di storia

    ha scritto il 

  • 4

    Cinderella

    Mi piacciono questi divertissement dove storia e fantasia si mescolano. Nello specifico ho notato molte analogie con la fiaba di Cenerentola: le sorellastre, che qui sono le sorelle di Napoleone (Paol ...continua

    Mi piacciono questi divertissement dove storia e fantasia si mescolano. Nello specifico ho notato molte analogie con la fiaba di Cenerentola: le sorellastre, che qui sono le sorelle di Napoleone (Paolina, Carolina e d Elisa), la matrigna-suocera Letizia, la fata Euphemia, la sorellastra mulatta ed esperta di magia nera caraibica di Giuseppina. Interessante scoprire che il principe azzurro smette presto di essere tale, per cui il vissero felici e contenti è una presa in giro bella e buona.
    Dal punto di vista storico il racconto non è attendibilissimo, tuttavia mette bene in luce i paradossi della storia: la Rivoluzione Francese è anche e soprattutto il Terrore, Napoleone era un despota e un folle non migliore di Hitler. Non so se sia vero, ma mi piace credere che Giuseppina abbia davvero contribuito alla sua caduta, così come lo credo di Veronica Lario Berlusconi. Le muse che si ribellano.

    ha scritto il 

  • 4

    Bello. Mi è piaciuto. Certo è molto romanzato, ci sono delle scene che non sono neanche lontanamente vicine alla realtà. Ma se si conosce la Storia e si conosce Giuseppina si può accettare di vederla ...continua

    Bello. Mi è piaciuto. Certo è molto romanzato, ci sono delle scene che non sono neanche lontanamente vicine alla realtà. Ma se si conosce la Storia e si conosce Giuseppina si può accettare di vederla anche sotto questo punto di vista. Alternativo.

    ha scritto il