La vittima

Voto medio di 49
| 8 contributi totali di cui 8 recensioni , 0 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Ha scritto il 26/07/14
un Bellow di ananata, e ispirato in un romanzo che non ha sentito particolarmente il passare del tempo.Una storia di morale e persecuzione, una storia profondamente "ebrea", si capisce come Bellow abbia imparato (una parte) del mestiere da Malamud, ...Continua
Ha scritto il 18/09/13
Secondo romanzo di Bellow (1947): non eccelso ma apprezzabile, con tocchi di classe. Incipit:Ci son notti in cui New York è calda come Bangkok. Come se l'intero continente si fosse spostato, fosse scivolato verso l'equatore, come se il grigio e ...Continua
  • 1 mi piace
Ha scritto il 15/08/13
incipit
Certe sere a New York fa caldo come a Bangkok ... http://www.incipitmania.com/incipit-per-titolo/v/la-vittima-saul-bellow/
Ha scritto il 12/08/13
Già al suo secondo romanzo Bellow lascia intravedere le capacità sviluppate meglio nei capolavori successivi. Quei personaggi tormentati di ebreo-newyorkesi arrovellati su se stessi, ironicamente sospesi fra le contraddizioni tra il laicismo di ...Continua
  • 11 mi piace
  • 2 commenti
Ha scritto il 05/12/12
coinvolgente
niente di straordinario,ma è uno di quei libri che vorresti finire il prima possibile per sapere cosa succederà. uno di quei libri a cui cerchi di dedicare ogni minuto di libertà. Atmosfere simili a quelle de "il sosia" di Dostoevskij, ma ...Continua
  • 1 mi piace

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi