La vocazione di perdersi

Piccolo saggio su come le vie trovano i viandanti

Voto medio di 16
| 4 contributi totali di cui 3 recensioni , 1 citazione , 0 immagini , 0 note , 0 video
Alessandro Pelicioli
Ha scritto il 07/01/18
Un bel libro che propone una nuova maniera di viaggiare, di muoversi: un invito al coraggio ed all'avventura vera. "La scelta rende autentica la possibilità di perderci e, di conseguenza, il suo opposto: l'occasione per trovare, per trovarci, per ess...Continua
Kristian Fabbri
Ha scritto il 11/12/17
Il viaggio per non turisti

per chi non cerca, il ritorno alle proprie capacità di leggere il mondo. Una lettura piacevole e istruttiva.

dommaus
Ha scritto il 09/05/17
Un'esperienza e l'esplorazione della vita
Il racconto di un'esperienza di contatto con la natura. Un contatto senza mediazioni tecnologiche; il recupero di una relazione vitale, quasi genetica. Perdersi perché la strada ci raggiunga. Un racconto che diventa metafora della vita stessa. «Mante...Continua

dommaus
Ha scritto il May 09, 2017, 10:50
«Mantenere la libertà di perdersi, poter uscire dalla rete che ci ha catturati tutti, attendere nel silenzio sottile della natura che qualcosa si riveli - e provare il momento in cui la nostra strada dipende da quel rivelarsi - è l'esperienza origina...Continua
Pag. 88

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi