Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

La voce del fuoco

By Alan Moore

(424)

| Hardcover | 9788889574713

Like La voce del fuoco ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Dopo avere rivoluzionato il mondo del fumetto con "Watchmen" e "V for Vendetta", Alan Moore si impone nel campo della narrativa con "La Voce del Fuoco", un gigantesco affresco composto da dodici storie, raccontate da altrettanti personaggi, in un arc Continue

Dopo avere rivoluzionato il mondo del fumetto con "Watchmen" e "V for Vendetta", Alan Moore si impone nel campo della narrativa con "La Voce del Fuoco", un gigantesco affresco composto da dodici storie, raccontate da altrettanti personaggi, in un arco di tempo di seimila anni. Moore dirige questo bizzarro coro con una straordinaria abilità nella mimesi linguistica, che lo rende capace di parlare (e pensare) come un giovane uomo delle caverne, un emissario dell'impero romano, un vecchio crociato, una suora sfiorata dalla mano di Dio... Ciascuna storia è un passo avanti in un intrigante cammino verso la scoperta dei segreti di una terra e di un popolo. Rifacendosi alla tradizione di "Puck il folletto" di Kipling, delle "Vite immaginarie" di Schwob e della "Storia universale dell'infamia" di Borges, Alan Muore viaggia nel tempo mescolando fatti e ipotesi.

49 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    tante robe da dire su questo libro, tipo che il primo racconto è ostico nel suo geniale sperimentalismo, tipo che cinque stelle forse sono troppe, tipo che solo alan moore poteva farmi leggere quel racconto finale a base di autofiction... Alan Moore ...(continue)

    tante robe da dire su questo libro, tipo che il primo racconto è ostico nel suo geniale sperimentalismo, tipo che cinque stelle forse sono troppe, tipo che solo alan moore poteva farmi leggere quel racconto finale a base di autofiction... Alan Moore è il numero uno, ma diamoglielo 'sto premio Nobel, dico io.

    Is this helpful?

    Manuppo, Popolello e il Cisternario said on Oct 22, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    La vita, un cerco magico di fuoco. Gli uomini artefici delle loro sventure. Streghe bruciate, teste impalate e braccia amputate. I personaggi di Moore soffrono tutti indistintamente. Malattie fisiche e psichiche li tormentano. L'uomo ha creato la mag ...(continue)

    La vita, un cerco magico di fuoco. Gli uomini artefici delle loro sventure. Streghe bruciate, teste impalate e braccia amputate. I personaggi di Moore soffrono tutti indistintamente. Malattie fisiche e psichiche li tormentano. L'uomo ha creato la magia e le divinita e per esso uccide e si fa uccidere.
    Alcune belle trovate si perdono in racconti macchinosi e poco scorrevoli. Con uno stile altamente descrittivo e poco immediato che non può piacere a tutti

    Is this helpful?

    Devilkirby said on Jul 11, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Alan Moore. Si stiamo parlando di quel Moore già autore di capolavori come Watchmen e V per Vendetta, giusto per citare i più famosi. Avendo letto in precedenza alcuni dei suoi fumetti, mi sono incuriosita quando ho scoperto che aveva realizzato anch ...(continue)

    Alan Moore. Si stiamo parlando di quel Moore già autore di capolavori come Watchmen e V per Vendetta, giusto per citare i più famosi. Avendo letto in precedenza alcuni dei suoi fumetti, mi sono incuriosita quando ho scoperto che aveva realizzato anche un romanzo, e mi son detta "pechè no?".

    Il libro è composto di vari racconti tutti ambientati nello stesso luogo, ovvero Northampton (città natale dell'autore) ma in epoche diverse, partiamo infatti dal 4000 a.C. per arrivare al 1995.
    Oltre all'ambientazione, sono molti gli elementi che in realtà legano una storia con l'altra e non sempre sono così facili da recepire. Un esempio? la natura umana. Non importa quanto tempo passi e quante culture o modi di pensare cambino alla fine l'essere umano rimane lo stesso con tutto ciò che ne deriva.

    Credo che per riuscire ad apprezzare al meglio quest'opera bisogna conoscere almeno un minimo dello stile dello scrittore altrimenti potrebbe risultare un po' insipido e non del tutto convincente in alcune parti. Magari è per questo che il primo capitolo è così tosto. Come se fosse un test: se non vi fate scoraggiare e riuscite a superarlo allora vuol dire che siete pronti ad apprezzare tutto il resto.
    A me questo libro è piaciuto, specialmente alcune storie che ho trovato davvero appassionanti , ben pensate e scritte dove il finale non è poi così scontato come si crede all'inizio.
    Purtroppo nn so se lo consiglierei a tutti, è un po' da capire, ma se siete fan di Moore allora non mi lascerei scappare questa lettura. Vedrete che ne rimarrete soddisfatti!

    Is this helpful?

    Marti said on Aug 4, 2012 | Add your feedback

  • 2 people find this helpful

    Tante storie per far capire che la natura umana è sempre la stessa. Indipendentemente dalla nostra volontà è dal luogo su cui viviamo che traiamo la nostra energia vitale, e le nostre pulsioni.

    Is this helpful?

    Metaltest said on Mar 5, 2012 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    " la nostra arte tocca tutto ciò che è vivente e può muoversi e cambiare, mentre le loro infinite leggi cercano di rendere immobile la vita, fino a soffocarla, a imprigionarla sotto i loro manoscritti rilegati. per quel che mi riguarda, preferisco sc ...(continue)

    " la nostra arte tocca tutto ciò che è vivente e può muoversi e cambiare, mentre le loro infinite leggi cercano di rendere immobile la vita, fino a soffocarla, a imprigionarla sotto i loro manoscritti rilegati. per quel che mi riguarda, preferisco scegliere il fuoco, per lo meno il fuoco danza; non è alieno alla passione. "

    Is this helpful?

    kovalski said on Jan 6, 2012 | Add your feedback

  • 5 people find this helpful

    il genio di moore è sicuramente esaltato dalla forma letteraria del romanzo perchè gli permette di utilizzare una lingua innovativa,un modo di parlare che diventa un tutt'uno con i personaggi che via via animano la storia..non merita le cinque stelle ...(continue)

    il genio di moore è sicuramente esaltato dalla forma letteraria del romanzo perchè gli permette di utilizzare una lingua innovativa,un modo di parlare che diventa un tutt'uno con i personaggi che via via animano la storia..non merita le cinque stelle a mio avviso perchè c'è un po troppo gran guignol nelle storie,un po troppi morti ammazzati e via dicendo che rendono a volte ripetitivi i racconti...però quest'uomo è sicuramente un grande della letteratura

    Is this helpful?

    Lalli927 said on Aug 12, 2011 | Add your feedback

Book Details

  • Rating:
    (424)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
    • 2 stars
    • 1 star
  • Hardcover 329 Pages
  • ISBN-10: 8889574712
  • ISBN-13: 9788889574713
  • Publisher: Edizioni BD
  • Publish date: 2006-01-01
  • Also available as: Others
  • In other languages: other languages English Books
Improve_data of this book

Margin notes of this book