La voce delle case abbandonate

Piccolo alfabeto del silenzio

Voto medio di 21
| 11 contributi totali di cui 11 recensioni , 0 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Entrare nelle case abbandonate non è facile, ti possono mangiare. Rapirti in un tempo passato assoluto e mandarti in confusione; hanno una voce che si esprime attraverso gli oggetti, i colori, gli equilibri precari, gli alberi giganti che, curiosi de ...Continua
Fedefranz85
Ha scritto il 27/02/18

tutte le emozioni che io stessa provo ogni volta che varco la soglia di una casa abbandonata.

Robin ★ 📖...
Ha scritto il 14/07/17
"Venerdì 19 novembre 1948 Oggi mi sono sposato con lei. No, non un matrimonio come credi. Per testimone avevamo un temporale e, al posto del riso da tirarci, ci sputavamo addosso gli acini dell'uva rubata alla pergola che ci dava riparo. L'unica prom...Continua
Ghinelli Giorgio
Ha scritto il 02/05/17

presuntuoso e pretestuoso..

Andrea Cesareo
Ha scritto il 11/04/17

Piccolo tesoro poetico. In questa collana di Ediciclo una perla segue l'altra, dopo il libro di Sapienza questo di Ferraguti si rivela una lieta sorpresa.

Mater_Apicellae
Ha scritto il 31/10/16
Fermarsi e fare silenzio tra muri quasi crollati.
Questo è forse il suggerimento finale di Ferraguti: fermarsi, immobili e silenziosi per cogliere quella consistente parte di realtà che ci sfugge. L'idea di esplorare le case abbandonate è affascinante e avventurosa, certo; ma l'elemento originale de...Continua

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi