Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

La voce di noi due

Di

Editore: Fanucci

3.5
(105)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: | Formato: Altri

Isbn-10: 8834713605 | Isbn-13: 9788834713600 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1ª ed.

Genere: Romance

Ti piace La voce di noi due?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Marcella e Giorgia hanno compiuto 17 anni. Si sentono più forti, ma il crescere non è mai una strada in discesa. Giorgia si toglie il terribile 'enterprise', ma scopre che comunque non ha successo con i ragazzi. Marcella trova una foto di una bellissima ragazza nel cellulare di Roberto: rompe il fidanzamento e comincia di nuovo la rabbia verso i belli e i perfetti. Stavolta però l'elogio alla bruttezza si sposta in radio. Le due ragazze ideano un programma radiofonico che avrà grande successo, "La voce di noi due". Attraverso gli interventi degli ospiti cercheranno di dimostrare quanto avevano scritto due anni prima in una loro tesina. Anche il fidanzato di Marcella, Roberto, sta crescendo. Desidera Marcella e si accorge di quanto gli manca, ma ormai sembra tardi. Marcella non ne vuoi più sapere di lui. Un giorno in auto ascolta il programma di Marcella e Giorgia (lo conducono con nomi e voci diversi); telefona e racconta la sua storia. Marcella lo riconosce e capisce che lui è assolutamente il suo amore. Nel frattempo Giorgia si innamora di un dj che adora le ragazze con i denti un po'storti...
Ordina per
  • 0

    partendo dal fatto che parla di temi veri, si può considerare passabile. ma se partiamo dal punto di vista di trama e contenuti, lascia abbastanza desiderare. da leggere se proprio avete tempo da sprecare. non mi ha comunicato nulla di speciale e non mi ha nemmeno fatto pensare più di tanto. inso ...continua

    partendo dal fatto che parla di temi veri, si può considerare passabile. ma se partiamo dal punto di vista di trama e contenuti, lascia abbastanza desiderare. da leggere se proprio avete tempo da sprecare. non mi ha comunicato nulla di speciale e non mi ha nemmeno fatto pensare più di tanto. insomma, il classico libricino che dopo un giorno ti sei già scordato..

    ha scritto il 

  • 0

    Non sta in piedi, per non parlare del moralismo da quattro soldi che contiene!

    Scrivere una storia dominata dal moralismo oggi è una delle scelte peggiori che un autore possa fare. I personaggi non prendono vita, non si riesce a raccontare la realtà, che è tutto tranne che moralista, si affonda in uno stile vuoto e involuto. Ed è esattamente quello che succede in questo lib ...continua

    Scrivere una storia dominata dal moralismo oggi è una delle scelte peggiori che un autore possa fare. I personaggi non prendono vita, non si riesce a raccontare la realtà, che è tutto tranne che moralista, si affonda in uno stile vuoto e involuto. Ed è esattamente quello che succede in questo libro, con delle ragazzine sedicenni, che non potrebbero ragionare così nemmeno se facessero parte dell'Opus Dei.
    Poi la storia non sta proprio in piedi. Ma ti pare che una ragazza scopre nel cellulare del ragazzo una foto di una tipa nuda e scosciata, foto che sembra inviata personalmente dalla ragazza, scappa via e lui ci mette due giorni per riuscire a spiegarle che cosa è successo? Certo, c'è l'escamotage di lei che butta il suo cellulare (Ma figurati!) ma è solo una mossa disperata che non salva il plot. Per non parlare del fatto che lei e l'amica si ritrovano a fare un programma radio da un momento all'altro solo perché hanno scritto un compitino divertente.
    Da dimenticare, noi, da cambiare mestiere, l'autrice. Suggerisco insegnante di religione in un seminario sul monte Athos.

    ha scritto il 

  • 4

    FRESCO E ROMANTICO

    Degno seguito di "Elogio alla bruttezza".
    Bello, fresco, dolcemenente romantica.La prima coota , la prima volta raccontati con garbo e freschezza.
    Leggeteli entrambi e in ordine se vi è possibile.Meritano davvero.

    ha scritto il 

  • 0

    Il seguito di 'Elogio alla bruttezza'...
    Certo...il libro mostra un lato della realtà che non sempre accade davvero. Ma è proprio questo il lato fantastico di Loredana Frescura: riesce, non so come, a farci sognare e a riportarci ad una realtà che non sempre viviamo ma che ci piace immagina ...continua

    Il seguito di 'Elogio alla bruttezza'...
    Certo...il libro mostra un lato della realtà che non sempre accade davvero. Ma è proprio questo il lato fantastico di Loredana Frescura: riesce, non so come, a farci sognare e a riportarci ad una realtà che non sempre viviamo ma che ci piace immaginare!
    Sognatrice Persa

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    5

    Il libro è il proseguimento della storia narrata dalla stessa Loredana Frescura nel libro Elogio alla bruttezza. Qui però il racconto viene altamente rivalutato; messo da parte il leggero e banale tema della bruttezza, così come era stato vissuto nel primo romanzo, ci si impegna ora nell’analizza ...continua

    Il libro è il proseguimento della storia narrata dalla stessa Loredana Frescura nel libro Elogio alla bruttezza. Qui però il racconto viene altamente rivalutato; messo da parte il leggero e banale tema della bruttezza, così come era stato vissuto nel primo romanzo, ci si impegna ora nell’analizzare la spinosa questione del sesso venduto sotto forma di immagini che circolano tra cellulari e chat. L’accusa è forte e grave, ma non fa passare in secondo piano la storia dei protagonisti, di gran lunga maturati. La scrittura è scorrevole anche se a volte dispersiva. I punti di vista sono sempre quelli di Marcella e di Roberto, con l’inserimento alla fine anche di quello di Giorgia. La storia intriga e si fa seguire con piacere. Di gran lunga migliore dell’Elogio alla bruttezza.

    ha scritto il 

  • 5

    Forse essere brutti al mondo non è poi così male

    Dopo Elogio alla bruttezza eccole di nuovo qui Marcella e Giorgia hanno compiuto 17 anni... Giorgia si toglie il terribile enterprise (l'apparecchio che ha tormentato la sua adolescenza), ma scpre di non aver comunque successo con i ragazzi...Marcella invece è innamorata persa di Roberto ma tr ...continua

    Dopo Elogio alla bruttezza eccole di nuovo qui Marcella e Giorgia hanno compiuto 17 anni... Giorgia si toglie il terribile enterprise (l'apparecchio che ha tormentato la sua adolescenza), ma scpre di non aver comunque successo con i ragazzi...Marcella invece è innamorata persa di Roberto ma trova sul suo telefonino la foto di una bellissima ragazza e lo lascia....ritorna la Marcella di prima arrabbiata con tutti e manderebbe al rogo il mondo dei belli....Insieme le due amcieh tra la disperzione e l'amicizia hanno la fortuna di condurre un programma radiofonico...<la voce di noi due>con il dj della radio che ama i denti storti di Giorgia e con Roberto che ascolta la voce del cuoe di Marcella!...

    ha scritto il