L'addio

di | Editore: Giunti
Voto medio di 87
| 22 contributi totali di cui 18 recensioni , 4 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Il mondo dei vivi e quello dei morti sono vicini, comunicanti, e si assomigliano tanto: sono entrambi fittamente popolati, con città piene di grattacieli e di quartieri in rapida espansione. Solo la luce è diversa. E c'è un'altra cosa, che però nessu ...Continua
Micra
Ha scritto il 05/08/18

Abbandonato a pagina 110 il senza capo ne coda L'addio.
Pesante, inutile, senza senso e senza risposte il romanzo poteva benissimo non essere scritto.

La donna mancina
Ha scritto il 04/04/18
Uno "sbirro morto" narra il suo ritorno nella città dei vivi per eliminare serial killers di bambini. L'hard boiled è innestato con il pulp/splatter e i dilemmi filosofici che lo sbirro ripete ad libitum. Il risultato è disarmonico: talvolta visionar...Continua
Gi.
Ha scritto il 15/06/17
No. No, no, no, no. Non posso credere che sia stato scritto dalla stessa persona di Fiaba D'amore o de La lucina. No. Mi rifiuto. Fate una seduta spiritica e fate tornare immediatamente Moresco quello che era. Giunti! Giunti?! Pazzi. 1 stella solo p...Continua
Riccardo Brazzo
Ha scritto il 29/05/17
Questo libro ha suscitato in me scarsa empatia, ma è migliorato molto verso la fine, alimentando in me una certa curiosità quando ho capito che, oltre ad essere una semplice storia fantastica, poneva domande di cui ero curioso di conoscere la rispost...Continua
AdrianaT.
Ha scritto il 08/12/16
Non ancora...
Maccome! Ci siamo appena conosciuti e già si parla d'addio? Per fortuna un percorso letterario sfugge alla cronologia assoluta e si può fare anche a ritroso permettendoti di tornare (a)Gli esordi dopo L'addio, ed è quello che farò, perché di questo m...Continua

Ailairia Di Meo
Ha scritto il Oct 31, 2016, 13:14
Nella città dei vivi credono di essere vivi, nella città dei morti credono di essere morti. La città dei vivi è piena di morti, la città dei morti è piena di vivi.
Ailairia Di Meo
Ha scritto il Oct 31, 2016, 13:14
E allora mi era passato per la mente: “Che città è questa, che getta nei cassonetti creature simili?”.
Ailairia Di Meo
Ha scritto il Oct 31, 2016, 13:14
Perché, se i nostri occhi e la nostra mente riescono a congiungere in modo diverso punti e linee oltrepassando il reticolo delle apparenze che abbiamo di fronte fino a vedere l’altra e diversa trama che nascondono, ecco che appare all’improvviso quel...Continua
Ailairia Di Meo
Ha scritto il Oct 31, 2016, 13:13
Perché posso solo gettarmi in avanti al buio, con la mia disperazione, la mia solitudine, il mio furore?”.

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi