Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

L'albero dei microchip

By Francesco Abate,Massimo Carlotto

(355)

| Paperback | 9788889014905

Like L'albero dei microchip ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

L'albero dei microchip è un viaggio nei meandri più oscuri della politica e della criminalità internazionale, un romanzo inchiesta appassionato e incalzante.

41 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Una storia di ordinaria ecomafia sulla rottamazione e lo smaltimento dell'elettronica di consumo, tutta giocata tra Italia ed Africa.

    Come noto, alla faccia del Contributo RAEE ( http://www.contributoraee.it/ ) e della normativa per il tratta ...(continue)

    Una storia di ordinaria ecomafia sulla rottamazione e lo smaltimento dell'elettronica di consumo, tutta giocata tra Italia ed Africa.

    Come noto, alla faccia del Contributo RAEE ( http://www.contributoraee.it/ ) e della normativa per il trattamento dei rifiuti inquinanti, il miglior modo per smaltire schifezze è quello di seppellirle nei campi, dei vicini s'intende. Se poi si opta per il riciclo non v'è nulla di meglio che affidarsi alla capaci e pazienti mani (o piuttosto: manine) di poveracci sottopagati (Africa, India, etc).

    Tutto questo è noto ma, forse, non di dominio pubblico e, forse, per colmare questa lacuna, rendendo meno ostico, penoso e noioso informarsi sull'argomento, ecco libri come questo, in cui i fatti sono inseriti in un racconto di fantasia. Racconto che, in questo caso, si tinge di giallo.

    Confesso che nonostante la presenza di Carlotto, generalmente a suo completo agio col genere giallo-noir, la storia mi è sembrata ingarbugliata ed in alcuni passaggi improbabile, quando non inverosimile. Il fatto è che gli A. hanno voluto metterci tutto e di più ed alla fine il piatto risulta cervellotico ed indigesto.
    In sintesi: molto poco coinvolgente.

    Tuttavia, se sapete poco o nulla sul commercio internazionale di schifezze, questa potrebbe essere una fonte più immediata e meno noiosa di una complessa ricerca nella rete.

    Is this helpful?

    Fred Gleick said on Jul 3, 2014 | 1 feedback

  • 1 person finds this helpful

    Pattumiera

    Che la società occidentale produca produca il 99% dei rifiuti tossici del mondo è cosa risaputa ed accettata. Che il "sud" del mondo sia la pattumiera dell'occidente è altrettanto risaputo ed altrettanto tristemente accettato...
    Quello che ci raccont ...(continue)

    Che la società occidentale produca produca il 99% dei rifiuti tossici del mondo è cosa risaputa ed accettata. Che il "sud" del mondo sia la pattumiera dell'occidente è altrettanto risaputo ed altrettanto tristemente accettato...
    Quello che ci raccontano gli autori, non è un'inchiesta sullo smaltimento illegale, ma uno spaccato sulla realtà di un paese la cui sovranità è solo sulla carta, dove la vita di intere generazioni non vale i $ risparmiati per uno smaltimento ecologico. È anche il racconto della frustrazione e del senso d'impotenza di chi, da una parte e dall'altra del mare, cerca inutilmente di opporsi ai loschi traffici. Ma, nello stile Carlotto, come del resto nella realtà, il denaro ed il cinismo vincono sempre...

    Is this helpful?

    Igor Campoli said on Jul 4, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    In Piemonte come in Liberia ci sono bambini che sono ultimi.
    Matteo detto Microchip, che deve subire il bullismo dei suoi compagni di scuola, e poi Teddy Bear e soci, ex bambini soldato distrutti nel corpo e nell'anima.
    E c'è il traffico di rifiuti t ...(continue)

    In Piemonte come in Liberia ci sono bambini che sono ultimi.
    Matteo detto Microchip, che deve subire il bullismo dei suoi compagni di scuola, e poi Teddy Bear e soci, ex bambini soldato distrutti nel corpo e nell'anima.
    E c'è il traffico di rifiuti tecnologici inquinanti, che l'occidente produce a velocità vertiginose e poi non vuole smaltire secondo le regole perché costa troppo.
    Un gioco di buoni e di cattivi, in cui alla fine, come succedee nella realtà, non si sa bene chi vince.
    Peccato che, come spesso accade con i libri di Carlotto, il confine tra la realtà dei fatti e la fantasia dello scrittore sia del tutto indefinibile.

    Is this helpful?

    ombraluce said on Sep 12, 2012 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    un libro inchiesta che apre la porta della realtà, ci tira fuori dal nostro monotono e tranqillo tran-tran e ci sbatte in faccia la vera quotidianità

    Is this helpful?

    Captain B. said on Apr 2, 2012 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Eco mafie varie

    Una onesta storia costruita per istruire sui meccanismi delle eco mafie.
    Racconta di quante schifezze facciamo noi europei e, soprattutto, lo zio Sam, per controllare il mondo delle materie prime e per smaltire i rifiuti, in questo caso elettronici, ...(continue)

    Una onesta storia costruita per istruire sui meccanismi delle eco mafie.
    Racconta di quante schifezze facciamo noi europei e, soprattutto, lo zio Sam, per controllare il mondo delle materie prime e per smaltire i rifiuti, in questo caso elettronici, in modo illegale.
    Il 90 percento di rifiuto dannosi elettronici sono smaltiti illegalmente. Africa, India, chissà dove altro.
    E' incredibile che noi ne siamo cosi inconsci.
    Viviamo in una società malata. Ecco la triste conclusione.

    Is this helpful?

    Pevero said on Feb 25, 2012 | Add your feedback

Book Details

  • Rating:
    (355)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
    • 2 stars
    • 1 star
  • Paperback 237 Pages
  • ISBN-10: 8889014903
  • ISBN-13: 9788889014905
  • Publisher: Edizioni Ambiente
  • Publish date: 2009-02-25
Improve_data of this book