L'altro colore dell'inverno

Voto medio di 16
| 9 contributi totali di cui 4 recensioni , 5 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
“Sono nata in tempi violenti”, racconta Ilana, e dev’essere proprio vero se la notte in cui nacque al posto della levatrice bussarono alla porta i briganti.Nel suo villaggio “così piccolo che non ha nome”, dove tutto è sepolto nella neve ...Continua
Ha scritto il 21/02/14
Sonagli
Quando ho letto Cent'anni di solitudine ero praticamente una ragazzina.Sarò stata in seconda forse terza massimo quarta liceo. Avevo appena iniziato a fumare di nascosto e avevo la testa piena di libri, film e canzoni di Paolo Conte.L'unica cosa ...Continua
  • 5 mi piace
  • 3 commenti
Ha scritto il 03/01/13
Ambientazioni dal sapore fiabesco e una storia "avvolgente" dove nulla appare scontato e con personaggi la cui caratterizzazione pare in continuo divenire con diverse sfumature. Il lettore si trova ad accompagnare la protagonista in un cammino di ...Continua
Ha scritto il 14/12/12
Assolutamente consigliato
‘L’altro colore dell’inverno’ è una favola. Una favola piena di sentimento, amore, speranza che s’intrecciano indissolubilmente a realtà dure, violente. Descritte con semplicità, naturalezza, senza fronzoli a mitigarne la crudezza. Un ...Continua
  • 2 mi piace
Lo inizi ad agosto, nell'estate paragonabile a quella del 2003, torrida, che ti toglie il fiato.E pensi che non va bene, perchè la storia inizia nella neve...O forse va bene perchè ti sembra portare refrigerio.Poi scopri che il libro ti toglie il ...Continua
  • 1 mi piace
  • 1 commento

Ha scritto il Aug 25, 2012, 13:21
Tutte la tenevamo in braccio, ce la passavamo di mano in mano, e ciascuna le mormorava all'orecchio: Sappi che non ti lascerò mai. Sappi che ti starò vicina per sempre. Ti insegnerò tutto quanto.Ce la passavamo di mano in mano. Mi faceva pensare ...Continua
Pag. 242
Ha scritto il Aug 25, 2012, 13:17
Mi sembrava di stare chiusa lì da ore. Da settimane. Sentivo che l'estate stava finendo, che sulle mie gambe cominciava a soffiare un vento autunnale. Udii delle foglie secche che strusciavano contro la finestra, i venditori per strada che ...Continua
Pag. 200
Ha scritto il Aug 25, 2012, 13:14
Il golf era il mio piccolo mondo, un universo intero con un caldissimo cielo di lana e puntini luminosi come stelle: pensavo che non ne sarei mai uscita.Cercai di togliermelo e ricominciare da capo, ma mi si era incastrato chissà come sotto le ...Continua
Pag. 199
Ha scritto il Aug 25, 2012, 13:12
Certi sentimenti sono troppo vasti per le parole. Ci sono storie che sfidano chiunque a raccontarle. Non ci capivamo senza parlare, come succede a due persona quando stanno insieme da tanto tempo.
Pag. 131
Ha scritto il Aug 25, 2012, 13:12
Una cosa poteva esistere senza testimoni? Senza prove? Mi venne in mente che non c'era poi una gran differenza fra una cosa reale che esisteva solo nel ricordo, e una che era nata nell'immaginazione fin dall'inizio.
Pag. 65

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi