Il Lelius de amicitia, fortunatissimo dialogo ciceroniano risalente al 44 a. C. e dedicato ad Attico, s'immagina condotto da tre illustri interlocutori, Fannio, Scevola e Lelio, che disquisiscono sul tema dell'amicizia: cos'è, da cosa nasce e a ... Continua
Ha scritto il 11/05/17
Questa collana mi dà sempre più soddisfazioni, grazie "Corriere della Sera"."Ciascuno, infatti, ama se stesso non come se avesse a esigere da sè una mercede del suo amore, ma perchè ciascuno è caro a sè per se stesso. Se non si farà nell' ..." Continua...
Ha scritto il 09/02/17
Cicerone is my best friend.
. Ma benché la natura stessa mostri attraverso tanti segni, che cosa voglia, desideri e cerchi, noi, non so come, diventiamo sordi e non ascoltiamo le cose che ci rimprovera. .. Contro tutti questi vizi e danni l'unica precauzione e cautela è ..." Continua...
Ha scritto il 05/01/16
Contento di aver letto questo breve libro famoso, ma non me lo sono granché goduto, non sono riuscito a seguire bene tutti i ragionamenti e non ne ho tratto granché, al di là di alcuni punti qua e là.
Ha scritto il 17/05/15
Classico dei classici,è considerato da alcuni stucchevole,da altri profondo.Per me sa regalarci i valori fondamentali dell'amicizia descrivendoli con arguzia e sapienza,mettendoci in guardia dai pericoli ed esaltando le gioie di questo sentimento ..." Continua...
  • 1 mi piace
Ha scritto il 27/04/15
Regalato a un'amica... e poi ricomprato per tenere sempre con me questo libro. L'amicizia è un ideale (oltre che una realtà concreta) e ogni tanto penso sia importante fermarsi a riflettere e sforzarsi di camminare verso l'ideale che si intravede. ..." Continua...

Ha scritto il Dec 26, 2014, 22:43
Non c'è dunque affatto amicizia, quando l'uno non vuole udire la verità, l'altro è pronto a mentire.
Pag. 97
Ha scritto il Dec 26, 2014, 22:42
Perciò (e lo si deve dire più e più volte) bisogna scegliere quando si è giudicato, non giudicare quando si è scelto. Ma come un molte circostanze dobbiamo pagare il fio della nostra negligenza, così massimamente nello scegliere e nel ... Continua...
Pag. 87
Ha scritto il Dec 26, 2014, 22:39
[...] sine amicitia vita esse nullam [...]
Pag. 86
Ha scritto il Dec 26, 2014, 18:37
Solem enim e mundo tollere videtur qui amicitiam e vita tollunt, qua nihil a dis immortalibus melius abemus, nihil iocundius.
Pag. 56
Ha scritto il Dec 26, 2014, 18:36
Prima legge dell'amicizia sia questa: che agli amici chiediamo cose oneste, per cagione degli amici cose oneste facciamo, non aspettiamo neppure di esserne richiesti; sempre vi sia sollecitudine; non vi sia mai esitazione; anzi osiamo dar francamente ... Continua...
Pag. 55

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Ha scritto il Oct 20, 2016, 11:19
875
CIC 16857
Letteratura Greca
Ha scritto il May 04, 2016, 07:25
1776.6
CIC 17092
Filosofia e Psicologia

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi