L'amore è un dio

Il sesso e la polis

Voto medio di 624
| 119 contributi totali di cui 106 recensioni , 12 citazioni , 0 immagini , 1 nota , 0 video
Ha scritto il 14/07/17
sono tornata indietro agli anni dell'università ed è stato decisamente un bel ricordare.
Ha scritto il 05/10/16
Mettiamola così. Se avessi avuto a disposizione i libri della Cantarella quando ero al liceo avrei memorizzato l'epica classica e la storia ellenica in modo sicuro e veloce.Nello specifico di questo libro, la Cantarella centra la sua attenzione ...Continua
Ha scritto il 09/09/15
nonostante la brevità del testo e la mole dei temi trattati, il libro è un ottimo condensato dell'argomento "amore nell'antica Grecia". si passa infatti dal Mito ( Dei, Dei con uomini, Zeus e le continue scappatelle e la sua inesauribile voglia di ...Continua
  • 1 mi piace
Ha scritto il 07/08/15
[ perché una mia amica aspetta con Sehnsucht settembre]
In the classroom the teacher is asking a student to do something. Teacher: Tell me a sentence that starts with "I." Student: I is the ... Teacher: Stop! Never put "is" after "I." Always put 'am' after "I." Student: OK. I am the ninth letter of the ...Continua
  • 1 mi piace
  • 2 commenti
Ha scritto il 06/07/15
Piacevolissima lettura
scorrevole e divertente, e si rischia anche di imparare (o ripassare) qualcosa.

Ha scritto il Apr 07, 2011, 20:48
le ragazze ateniesi che, nei giorni spensierati che precedevano il matrimonio, si divertivano volando sulle altalene: come tutte le ragazze del mondo, allora e sempre.
Pag. 172
  • 1 commento
Ha scritto il Apr 07, 2011, 20:41
I sintomi dell'amore e della gelosia sono quelli di unal fisico, così grave e incontrollabile da parere quasi mortale: Sembra a me simile agli dei quell’uomo che siede di fronte a te, e ascolta te che parli soavemente e sorridi amorosa: e questo ...Continua
Pag. 113
  • 1 commento
Ha scritto il Apr 09, 2009, 08:38
L’eroismo degli uomini si manifesta morendo per la patria; quello delle donne morendo per il marito.
Pag. 146
  • 1 commento
Ha scritto il Apr 09, 2009, 08:38
Nell’Orestea, lo abbiamo visto, il matricida Oreste viene assolto sulla base dell’affermazione (fatta da Apollo) che “non è la madre la generatrice di quello che è chiamato suo figlio; ella è la nutrice del seme in lei seminato. Il genitore ...Continua
Pag. 139
  • 1 commento
Ha scritto il Apr 09, 2009, 08:38
Le donne, la “razza maledetta”, avevano un potere che nessuno poteva togliere loro: i figli nascevano dal loro corpo.Inevitabile, dunque, la necessità di controllare quel corpo, di assicurare un sistema sociale di riproduzione che desse agli ...Continua
Pag. 137
  • 1 commento

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Ha scritto il May 05, 2016, 14:54
292 CAN 15059 Religione

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi