Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

L'amore del bandito

By Massimo Carlotto

(1423)

| Softcover | 9788876418730

Like L'amore del bandito ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

2004. Dall'Istituto di medicina legale di Padova spariscono 44 chili di droga pesante. Criminalità organizzata da un lato e forze dell'ordine dall'altro si scatenano. L'Alligatore riceve pressioni per indagare e scoprire l'identità dei responsabili d Continue

2004. Dall'Istituto di medicina legale di Padova spariscono 44 chili di droga pesante. Criminalità organizzata da un lato e forze dell'ordine dall'altro si scatenano. L'Alligatore riceve pressioni per indagare e scoprire l'identità dei responsabili del furto. L'investigatore senza licenza non ci sta ma a certa gente non basta dire di no. Due anni più tardi scompare Sylvie, la donna di Beniamino Rossini, la danzatrice del ventre franco-algerina che lui aveva conosciuto anni prima in un night del Nordest. Il vecchio gangster non si dà pace e la cerca ovunque. Ben presto l'Alligatore, Beniamino Rossini e Max la Memoria si ritrovano braccati da un nemico misterioso che li ricatta e li costringe a entrare in un gioco mortale. 2009. La storia non è ancora finita. E l'Alligatore e i suoi amici sono ancora in pericolo e attendono la prossima mossa del loro temibile avversario. Una storia di malavita, un noir in cui si intrecciano i destini dei vecchi e nuovi gangster in un mondo dove le regole di un tempo non esistono più. Solo il passato torna sempre a chiedere il conto.

219 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Così così

    Carlotto sa scrivere, ma in questo libro è scivolato in un sacco di luoghi comuni, in un sacco di situazioni talmente standard da non credere.
    Ps.: voglio anch'io gestire un bar con ex professionisti della rapina \ spie \ con un tessuto di aiuti, in ...(continue)

    Carlotto sa scrivere, ma in questo libro è scivolato in un sacco di luoghi comuni, in un sacco di situazioni talmente standard da non credere.
    Ps.: voglio anch'io gestire un bar con ex professionisti della rapina \ spie \ con un tessuto di aiuti, infiltrazioni, compagni di battaglia eccetera vasto come il KGB ma, con birra buona! :D E tutto questo senza che lo sappia né la mala né la polizia... Forse solo i Bassotti e Paperinik ci scoverebbero!

    Is this helpful?

    Gropponedafibulle said on Jun 8, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Mi piace lo stile di Carlotto così essenziale ed asciutto, adattissimo per queste sue storie “noir”, che vedono spacciatori, poliziotti corrotti, un mondo marcio di droga, corruzione e violenza. In questo caso la società in cui si svolge l’azione e ...(continue)

    Mi piace lo stile di Carlotto così essenziale ed asciutto, adattissimo per queste sue storie “noir”, che vedono spacciatori, poliziotti corrotti, un mondo marcio di droga, corruzione e violenza. In questo caso la società in cui si svolge l’azione e di cui si denuncia la pericolosità è il nostro Nord Est, ma penso che potrebbe essere ovunque. La trama non è proprio lineare, forse un po’ troppo intricata, tanto che a volte ci si ferma un attimo per collocare un personaggio o un’azione al punto giusto. L’aspetto, però, positivo di tutta la storia, che è poi anche la caratteristica di questo autore, è il fatto che in mezzo a tanta violenza e negatività lui riesca a far emergere quel briciolo di umanità, di bellezza che esistono nella vita, fosse anche nell’amicizia che unisce i tre protagonisti!!!

    Is this helpful?

    elettra said on Jun 4, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Piacevole e intrigante. Piu' che letto direi audioascoltato e Rolando Ravello e' stato bravissimo aggiungendo non poco spessore al libro.

    Is this helpful?

    palomar said on Apr 25, 2014 | Add your feedback

  • 2 people find this helpful

    Quello che mi piace delle avventure dell’Alligatore, è la profonda conoscenza delle dinamiche del carcere. Mi spiego: le avventure dell’Alligatore rientrano nell’ormai classico (e abusato) genere del giallo-noir italiano (decine e decine di autori, n ...(continue)

    Quello che mi piace delle avventure dell’Alligatore, è la profonda conoscenza delle dinamiche del carcere. Mi spiego: le avventure dell’Alligatore rientrano nell’ormai classico (e abusato) genere del giallo-noir italiano (decine e decine di autori, non tutti di altissimo livello che si cimentano in questo genere), prendono origine da quella che è la realtà italiana (in questo caso è il Nord-est), e ci imbastiscono una storia criminale, con il protagonista di turno che, più o meno, risolve il caso (che sia un Gorilla, un Alligatore, oppure un ispettore delle varie forze dell’ordine poco cambia). Per una lettura piacevole e non troppo impegnativa va benissimo. Salviamo il salvabile (citazione tratta da un album dei Fratelli di Soledad) Cosa mi spinge a leggere la serie dell’Alligatore? Semplice: il tipo di linguaggio e le descrizioni delle vita della mala, il resoconto realistico della vita in carcere, delle abitudini e delle dinamiche criminali, quali sono i ragionamenti, i pensieri, qual è la “cultura” criminale. Tutto questo mi affascina. Non ho trovato nessuno che descrivesse così bene il lato oscuro della società.

    Is this helpful?

    Maxx said on Apr 20, 2014 | Add your feedback

Book Details

  • Rating:
    (1423)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
    • 2 stars
    • 1 star
  • Softcover 191 Pages
  • ISBN-10: 8876418733
  • ISBN-13: 9788876418730
  • Publisher: Edizioni E/O (Noir)
  • Publish date: 2009-09-16
  • Also available as: Mass Market Paperback , Paperback , Audio CD , eBook
Improve_data of this book

Margin notes of this book