Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

L'amore quando c'era

Inediti d'autore, 8

By Chiara Gamberale

(435)

| Paperback

Like L'amore quando c'era ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Il senso della vita: quale sia se lo chiedono un pò tutti. E tutti più o meno pensano che abbia a che fare con l'amore.Certo che se tu, da insegnante, questa domanda la assegni come tema in classe, potresti avere delle sorprese. Potresti scoprire com Continue

Il senso della vita: quale sia se lo chiedono un pò tutti. E tutti più o meno pensano che abbia a che fare con l'amore.Certo che se tu, da insegnante, questa domanda la assegni come tema in classe, potresti avere delle sorprese. Potresti scoprire come l'amore occupi la mente e il cuore di quegli adoloscenti rinchiusi in un loro mondo imperscutabile. Un amore vivo, reale. Potresti imparare parecchie cose da loro, tu che passi le ore al telefono a tormentarti con il tuo ex, con il quale non ti senti e vedi da dieci-e-mezzo-barra-dodici anni. A rievocare insieme quanto fosse bello l'amore, quando c'era. Perché non siete capaci di riconoscere le cose belle quando le avete, voi, siete di quelle persone che trovano meravigliosamente perfetto solo quello che hanno già vissuto, quello che non c'è più. O magari quello che si aspettano dal futuro: l'amore che, forse, verrà. Ne parlate a distanza , al telefono, con un sms. E dire che non siete più adolescenti da un pezzo.Siete appunto di quelli che l'amore,quando c'era, era un'altra cosa.

227 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Pare che oggi vadano gli scrittori che non scrivono di niente. Quelli che contano su una scrittura brillante (ma stufante) e pensano (evidentemente riuscendo) di poter vendere e guadagnare col minimo sforzo. Sembra di leggere un temino scritto in due ...(continue)

    Pare che oggi vadano gli scrittori che non scrivono di niente. Quelli che contano su una scrittura brillante (ma stufante) e pensano (evidentemente riuscendo) di poter vendere e guadagnare col minimo sforzo. Sembra di leggere un temino scritto in due orette di compito in classe, di quelli scritti di getto, a simpatia, senza nemmeno sprecare inchiostro per fare la bella e la brutta copia.
    Bisognerebbe dire a questi vecchi furbi studenti che i giochini stilistici che usano per stupire erano già stati usati prima che loro nascessero e che, se veramente vogliono campare sulla forma, dovrebbero inventarsi qualcosa di veramente nuovo.
    O, alternativamente, iniziare a puntare sulla sostanza.
    E, badiamo bene, sto dando per scontato che questi …libri(?) siano stati scritti per guadagno/fama(?)/autoelogio e che siano usciti così insulsi proprio per ottimizzare il rapporto quantità/qualità, perché, se pretendono anche di racchiudere un messaggio, siamo messi peggio del previsto.

    Is this helpful?

    l'asino di buridano said on Aug 29, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Siamo tutti ignari di almeno un particolare che potrebbe stravolgerci la vita: vale la pena scoprirlo?

    Breve e particolare.
    Non è il romanzo della vita, ma a me è piaciuto molto.
    Mi ha dato un po' da riflettere sulle relazioni umane...

    Dove andava a finire la nostra voglia di stare insieme, Tommaso? La paura di perderci s'era ingoiata pure quella. ...(continue)

    Breve e particolare.
    Non è il romanzo della vita, ma a me è piaciuto molto.
    Mi ha dato un po' da riflettere sulle relazioni umane...

    Dove andava a finire la nostra voglia di stare insieme, Tommaso? La paura di perderci s'era ingoiata pure quella. È per questo, Fumetto, che ti ho lasciato. È di questo che io mi ero accorta, e tu no.

    Is this helpful?

    louise said on Jul 13, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Mi lascia un po' perplessa questo libro. Condivido che l'amore è meglio quando c'è, non hai pensieri negativi, ai difetti dell'altro....ma si fa anche presto a capire quando non c'è più, quando inizi a dare peso a tutte quelle cose che fino a poco pr ...(continue)

    Mi lascia un po' perplessa questo libro. Condivido che l'amore è meglio quando c'è, non hai pensieri negativi, ai difetti dell'altro....ma si fa anche presto a capire quando non c'è più, quando inizi a dare peso a tutte quelle cose che fino a poco prima sopportavi e ammiravi e allora a volte penso anche che l'amore è meglio quando non c'è perchè ti riesce a far riflettere, ti rende lucido e ti fa tornare una persona realista. Un libro che da un bello spunto per molte riflessioni. Soprattutto al termine del libro mi sono un po' sentita Amanda. Forse sono Amanda anche nella vita.

    Is this helpful?

    Valuccina Fokina said on Jul 3, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Secondo libro della gamberale che leggo.
    di tutto il libro salvo solo due pagine che mi hanno colpito.
    forse non voglio ammettere che dice delle cose troppo vere, come se raccontasse la mia vita tra qualche anno..
    SOB :|

    Is this helpful?

    Annet said on Jun 13, 2014 | Add your feedback

Book Details

  • Rating:
    (435)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
    • 2 stars
    • 1 star
  • Paperback 61 Pages
  • Publisher: Corriere della sera
  • Publish date: 2011-06-26
  • Also available as: eBook
Improve_data of this book

Margin notes of this book