Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

L'anima di Hegel e le mucche del Wisconsin

Una riflessione su musica colta e modernità

By Alessandro Baricco

(310)

| Paperback | 9788807721373

Like L'anima di Hegel e le mucche del Wisconsin ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Secondo Hegel, la musica deve elevare l'anima al di sopra di se stessa. I ricercatori dell'Università del Wisconsin si sono invece fatti un'idea più prosaica della funzione della musica: hanno scoperto che la produzione di latte nelle mucche che asco Continue

Secondo Hegel, la musica deve elevare l'anima al di sopra di se stessa. I ricercatori dell'Università del Wisconsin si sono invece fatti un'idea più prosaica della funzione della musica: hanno scoperto che la produzione di latte nelle mucche che ascoltano musica sinfonica aumenta del 7,5 per cento. Alessandro Baricco esplora l'universo che va da Beethoven a Sting alla ricerca di indizi per ritrovare il senso della musica nella società contemporanea: polemizzando contro le rigidità formalistiche dell'avanguardia, con l'assolutezza della sua ricerca linguistica, e con il supermarket delle hit parade. Per recuperare invece un piacere che può essere innescato dalla spettacolarità sonora di un Mahler o di un Puccini e dalle infinite sottigliezze dell'interpretazione.

59 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    La musica colta senza un'interpretazione che la faccia dialogare con il presente diventa uno spettacolo per mummie. Il tentativo di superare il classicismo romantico con l'atonalità della Nuova Musica è fallito, in quanto non si regge su altro che la ...(continue)

    La musica colta senza un'interpretazione che la faccia dialogare con il presente diventa uno spettacolo per mummie. Il tentativo di superare il classicismo romantico con l'atonalità della Nuova Musica è fallito, in quanto non si regge su altro che la negazione di valori sorpassati, ma non ha saputo costruire nulla. E in fondo ha bisogno dell'antico nemico (e delle mummie) per acquisire senso. Puccini e Mahler hanno provato ad interpretare la modernità, che è un grande spettacolo. La musica colta per essere moderna deve essere spettacolare, farsi cinema.

    Is this helpful?

    pwd said on Sep 29, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Il titolo e la seconda di copertina erano accattivanti, i Barbari mi era piaciuto, quindi mi aspettavo un’analisi interessante sulla musica classica.
    Invece ho trovato un saggio logorroico e menoso, con alcune buone idee ripetute alla nausea per far ...(continue)

    Il titolo e la seconda di copertina erano accattivanti, i Barbari mi era piaciuto, quindi mi aspettavo un’analisi interessante sulla musica classica.
    Invece ho trovato un saggio logorroico e menoso, con alcune buone idee ripetute alla nausea per fare sfoggio di eloquio e di cultura, con quella sensazione di “io che ne so e so anche parlare benissimo ora faccio un temino delle superiori così prendo un bel 10 e la prof va in brodo di giuggiole perché so usare la punteggiatura e parole di almeno 4 sillabe”.
    Alcune idee ci sono e sono interessanti, va riconosciuto, ma essendo lo scopo più o meno dichiarato menarsela non sono esplicate per bene, perché si da per scontato che il lettore sia appassionato e profondo conoscitore della musica classica; il che, per un saggio che avrebbe la pretesa di spiegare come la musica classica di apre alla modernità non è gran che, visto che il risultato è che se non sei un fighetto frequentatore di “musica colta” automaticamente rischi di capire la metà di quel che dice.
    Complessivamente bocciato.

    Is this helpful?

    Stefano Napoli said on Aug 16, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Riflessione molto interessante su musica colta (comunemente detta "classica" ) e modernità. Sarebbe stata ancora più efficace se condensata nella metà delle pagine...

    Is this helpful?

    Raffa said on May 28, 2014 | Add your feedback

  • 2 people find this helpful

    LA MODERNITÀ SPETTACOLARIZZATA

    Nel 1992, un trentaquattrenne Baricco – laureato in filosofia con Gianni Vattimo e già autore di un libro su Rossini – riflette sulla relazione tra musica “colta” e modernità in un testo dal titolo L’anima di Hegel e le mucche del Wisconsin.
    Il libro ...(continue)

    Nel 1992, un trentaquattrenne Baricco – laureato in filosofia con Gianni Vattimo e già autore di un libro su Rossini – riflette sulla relazione tra musica “colta” e modernità in un testo dal titolo L’anima di Hegel e le mucche del Wisconsin.
    Il libro è diviso in quattro saggi: l’idea di musica colta, l’interpretazione, la Nuova Musica, la spettacolarità.

    Il resto su IL PICKWICK: http://www.ilpickwick.it/index.php/letteratura/item/324…

    Is this helpful?

    Giuseppe Varriale said on Jan 11, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Tutto quello che avete sempre pensato sulla Nuova musica e che non avete mai osato dire; liberatorio.

    Is this helpful?

    michel said on Oct 12, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Mancano gli esempi!!!

    Troppo astratto, troppo breve, si può citare un paio di musicisti in un saggio sulla musica colta? Baricco ha fatto molto di più come saggista.

    Is this helpful?

    ferrigno said on Sep 15, 2013 | Add your feedback

Book Details

  • Rating:
    (310)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
    • 2 stars
    • 1 star
  • Paperback 89 Pages
  • ISBN-10: 8807721376
  • ISBN-13: 9788807721373
  • Publisher: Feltrinelli
  • Publish date: 2009-09-09
  • Also available as: Others
  • In other languages: other languages Livres Français
Improve_data of this book