Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

L'anulare

By Yoko Ogawa

(421)

| Paperback | 9788845921964

Like L'anulare ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

«Educata alle regole e alla perseveranza», la giovanissima protagonista di questo libro enigmatico svolge con zelo, puntualità e «con gentile professionalità» il suo lavoro: accogliere e soprattutto ascoltare i clienti dello specialissimo laboratorio Continue

«Educata alle regole e alla perseveranza», la giovanissima protagonista di questo libro enigmatico svolge con zelo, puntualità e «con gentile professionalità» il suo lavoro: accogliere e soprattutto ascoltare i clienti dello specialissimo laboratorio creato dal signor Deshimaru nella sede fatiscente di un ex collegio femminile, ora destinato a raccogliere «esemplari». Insieme – le ha spiegato lui quando l’ha assunta – dovranno prendersi cura degli «esemplari» con amore: e ha pronunciato la parola amore con estrema lentezza. La ragazzina che chiede loro di conservare (dopo averli debitamente catalogati) i tre funghi che ha raccolto fra le ceneri dell’incendio in cui ha perso i genitori non tornerà mai a vederli, né mai tornerà il vecchietto che è venuto a portare i resti delle ossa calcinate del suo padda; ma avranno, come tutti gli altri «clienti», raggiunto il loro scopo: separarsi da ciò che hanno perduto tramutandolo in un «esemplare». Anche la narratrice, a causa di un incidente occorsole nella fabbrica di bibite dove lavorava prima, ha perduto qualcosa: l’ultima falange dell’anulare sinistro. E spesso si chiede dove sia finito quel pezzetto di carne, quella sorta di «conchiglia rosa ciliegio, soffice come un mollusco». A poco a poco la solerte, docile impiegata si lascerà inghiottire, come da una ragnatela, dal mondo chiuso e ovattato del laboratorio, dal silenzio lancinante che vi regna. Fino al giorno in cui deciderà di consegnare anche lei qualcosa di sé al laboratorio. Ma che cosa? E con quale scopo? Quello di liberarsi della perversa fascinazione che esercita su di lei il ferreo, inquietante signor Deshimaru? O piuttosto quello di perdersi per sempre – trasformata lei stessa in «esemplare» – nei meandri amniotici dell’ex collegio femminile? Nella sua clinica, essenziale opalescenza, la scrittura di Ogawa Yoko colpisce nel segno, e fa sì che da queste pagine nessuno possa uscire indenne.

121 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Discreta lettura dal finale inconsistente

    Breve, carino, originale, feticista, ma non ha quel quid da poterlo racchiudere tra le mie letture più belle. Forse erroneamente, ma a tratti mi ha ricordato Barbablù, per il contesto claustrofobico, in cui però la protagonista si trova bene, a quant ...(continue)

    Breve, carino, originale, feticista, ma non ha quel quid da poterlo racchiudere tra le mie letture più belle. Forse erroneamente, ma a tratti mi ha ricordato Barbablù, per il contesto claustrofobico, in cui però la protagonista si trova bene, a quanto pare...

    Is this helpful?

    VaMu said on Jan 8, 2014 | 1 feedback

  • 1 person finds this helpful

    Delicato e soave ... ma anche angosciante e inquietante

    Racconto breve, con scrittura delicata e soavemente fluente. La storia seppur leggera è angosciante e inquietante.
    Per un buon pomeriggio di lettura

    Is this helpful?

    Samuele Fracasso said on Jan 3, 2014 | 1 feedback

  • 1 person finds this helpful

    Pregno di feticismo, di reticenza, di amore come completa sottomissione e possessione da parte dell'altro, in un'atmosfera occultata ed estranea allo spazio-tempo reale. Molto più giapponese rispetto a un più conosciuto Murakami Haruki. Decisamente f ...(continue)

    Pregno di feticismo, di reticenza, di amore come completa sottomissione e possessione da parte dell'altro, in un'atmosfera occultata ed estranea allo spazio-tempo reale. Molto più giapponese rispetto a un più conosciuto Murakami Haruki. Decisamente fuori dall'ordinario, non delude affatto ma non si potrebbe neanche definire una lettura irrinunciabile.

    Is this helpful?

    Moisés Bassano said on Feb 12, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Racconto che si legge in un'ora. L'idea è interessante, surreale e simbolica. Ne potrebbero trarre un bel film...

    Is this helpful?

    Ziggy said on Jan 2, 2013 | Add your feedback

  • 2 people find this helpful

    Nonostante l'impegno di Adelphi, che usa pagine di carta grossa e caratteri grandi e spaziosi, questo è e resta un racconto.
    E francamente questa scrittrice mi piace di più quando si esprime in maniera più ampia.
    Qui ritrovo, in nuce, tematiche che h ...(continue)

    Nonostante l'impegno di Adelphi, che usa pagine di carta grossa e caratteri grandi e spaziosi, questo è e resta un racconto.
    E francamente questa scrittrice mi piace di più quando si esprime in maniera più ampia.
    Qui ritrovo, in nuce, tematiche che ha poi elaborato in altre opere.
    Mi sembra che questo racconto sia come un bel bocciolo. Non è ancora pieno, ma dà sicuramente un'idea di questa autrice interessante.

    Is this helpful?

    Lui in Persona/La cicogna folle said on Dec 23, 2012 | Add your feedback

  • 2 people find this helpful

    inquietante in perfetto stile giapponese. avvolto in un realistico mistero

    Is this helpful?

    Silvia Traversa said on Dec 8, 2012 | Add your feedback

Book Details

  • Rating:
    (421)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
    • 2 stars
    • 1 star
  • Paperback 108 Pages
  • ISBN-10: 8845921964
  • ISBN-13: 9788845921964
  • Publisher: Adelphi
  • Publish date: 2007-09-01
  • In other languages: other languages Livres Français
Improve_data of this book

Collection with this book