Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Largo ai vedovi neri

Oggi - I cinque volti del romanzo - 5. Il mistero

Di

Editore: BUR

3.8
(423)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 160 | Formato: Paperback | In altre lingue: (altre lingue) Inglese

Isbn-10: A000006061 | Data di pubblicazione:  | Edizione Edizione speciale per OGGI

Traduttore: Wanda Ballin

Genere: Fiction & Literature , Mystery & Thrillers , Science Fiction & Fantasy

Ti piace Largo ai vedovi neri?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 3

    dal blog Giramenti

    L’Asimov fantascientifico si cimenta in un volume di rompicapi e ci fa la sua bella figura. Non è il primo della serie – quello è Racconti dei Vedovi Neri – ma immagino che leggerli in ordine “à la ra ...continua

    L’Asimov fantascientifico si cimenta in un volume di rompicapi e ci fa la sua bella figura. Non è il primo della serie – quello è Racconti dei Vedovi Neri – ma immagino che leggerli in ordine “à la razzo di rane” vada bene comunque.

    SEGUE su https://gaialodovica.wordpress.com/2015/02/02/dodici-casi-per-i-vedovi-neri-di-isaac-asimov/

    ha scritto il 

  • 3

    Il passatempo di Isaac

    leggere Asimov è sempre un piacere.
    A livello di storie però, questo secondo libro mi è piaciuto di meno, il meccanismo delle serate del club dei vedovi neri ormai è abbastanza prevedibile, i personag ...continua

    leggere Asimov è sempre un piacere.
    A livello di storie però, questo secondo libro mi è piaciuto di meno, il meccanismo delle serate del club dei vedovi neri ormai è abbastanza prevedibile, i personaggi perdono di "carattere" e tutto il racconto è una attesa che Henry risolva il mistero.

    La cosa che mi è piaciuta tanto però è leggere questi piccoli gialli come il passatempo di Asimov, un suo svago che aiuta a capire meglio la sua personalità e le sue passioni (dalla fisica a Sherlock Holmes).

    Quando poi cita e omaggia Tolkien, è quasi da lacrimoni.

    ha scritto il 

  • 4

    - Se nessuno lo insegue (●●●●)
    - Più svelto dell'occhio (●●●)
    - La gemma di ferro (●●●●)
    - I tre numeri (●●●)
    - Mancato assassinio (●●●)
    - Vietato fumare (●●●)
    - Buone Feste! (●●●)
    - Il solo e unico E ...continua

    - Se nessuno lo insegue (●●●●)
    - Più svelto dell'occhio (●●●)
    - La gemma di ferro (●●●●)
    - I tre numeri (●●●)
    - Mancato assassinio (●●●)
    - Vietato fumare (●●●)
    - Buone Feste! (●●●)
    - Il solo e unico Est (●●●)
    - La Terra è tramontata (●●●)
    - Venerdì 13 (●●●)
    - L'edizione integrale (●●●●)
    - Il delitto ultimo (●●●)

    Gli enigmi raramente sono all'altezza; in ogni modo rappresentano una piacevole lettura.

    ha scritto il 

  • 4

    Intrigante erudizione,un club di tipi che se la tirano da qui all'infinito per la loro intelligenza corona le sue pallosissime benchè deliziose cenette con approfondite disquisizioni sul pelo nell'uov ...continua

    Intrigante erudizione,un club di tipi che se la tirano da qui all'infinito per la loro intelligenza corona le sue pallosissime benchè deliziose cenette con approfondite disquisizioni sul pelo nell'uovo. Non si può che rimanere ammirati davanti a tanta materia grigia così futilmente impiegata. A suo modo è anche divertente.

    ha scritto il 

  • 4

    ammetto che questo è il primo libro di Asimov che leggo. Non mi sono mai approcciata a lui in chiave fantascientifica,ma la lettura di tipo giallo-romanzato-tranquillo-liscioliscio mi ha coinvolta e a ...continua

    ammetto che questo è il primo libro di Asimov che leggo. Non mi sono mai approcciata a lui in chiave fantascientifica,ma la lettura di tipo giallo-romanzato-tranquillo-liscioliscio mi ha coinvolta e affascinata. Semplice e scorrevole (a parte un racconto improntato sull'astronomia e Sherlock Holmes in cui mi sono persa dopo 7 righe e mezza), gli enigmi sembrano davvero tali fino a che la matassa non viene districata...e a quel punto un 'cavolo, è vero! non ci avevo proprio pensato!' è quasi d'obbligo.
    L'unico mio dubbio è cosa, in effetti, servano i Vedovi Neri; voglio dire, è Henry che risolve SEMPRE gli enigmi quindi in pratica gli altri sono assolutamente "inutili" e alcuni loro atteggiamenti snob li rendono anche abbastanza antipatici.
    In ogni caso una bella lettura.

    ha scritto il