L'arte dissente

Scritti sull'estasi e la sfrontatezza

Voto medio di 80
| 41 contributi totali di cui 16 recensioni , 25 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
In questi dieci saggi provocatori Jeanette Winterson rivela il suo personale e imprevedibile talento come critica d'arte e di letteratura. Le sue riflessioni sugli argomenti più eterogenei ci presentano una nuova prospettiva sul mondo e sulla ... Continua
Ha scritto il 18/09/17
Jeanette Winterson scrive benissimo, e espone le sue idee sull’arte e sulla letteratura nel migliore dei modi, con grande ricchezza e proprietà di linguaggio. Però sono proprio le sue idee che mi convincono poco. C’è una forte tendenza ...Continua
Ha scritto il 12/03/17
SPOILER ALERT
Nel libro, di Jeanette Winterson, L'arte dissidente. Scritti sull'estasi e sulla sfontatezza sono raccolti alcuni sui scritti sull'arte, sia pittorica che narrativa.Nel primo dal titolo "L'arte dissidente" l'autrice racconta il suo approccio ...Continua
Ha scritto il 26/10/12
Una linea sottile
Una linea sottile quella tra autobiografia e letteratura. In questi saggi il gusto estetico-letterario dell'autrice si fonde perfettamente con aneddoti biografici e autobiografici. Cosa fa l'arte alla vita? Dissente sicuramente (voce del verbo ...Continua
  • 1 mi piace
Ha scritto il 26/12/11
In questi dieci saggi provocatori Jeanette Winterson rivela il suo personale e imprevedibile talento come critica d'arte e di letteratura. Le sue riflessioni sugli argomenti più eterogenei ci presentano una nuova prospettiva sul mondo e sulla ...Continua
  • 1 mi piace
Ha scritto il 16/12/10
Stile suggestivo, ma che risulta poco adatto e sbrigativo per un saggio. Molte cose vengono date per scontate, il chè sarà anche vero per un pubblico anglofono; ma chi ha una conoscenza solo superficiale della letteratura inglese sente solo ...Continua

Ha scritto il Aug 21, 2010, 16:15
There is something sadistic in the whip laid on women to prove themselves as mothers and wives at the same time as making their way as artist.
Pag. 62
Ha scritto il Aug 21, 2010, 16:14
Woolf smuggled across the borders of complacency the most outrageous contraband; lesbianism, cross-dressing, female power, but as much as that, and to me more than that, she smuggled her language alive past the checkpoints of propriety.
Pag. 50
Ha scritto il Aug 21, 2010, 16:12
I do not want to suggest that women writers, and in particular women poets, found themselves in a blessed century, but I do think that the perceived alliance between the qualities peculiar to poetry and the qualities peculiar to women gave women a ...Continua
Pag. 30
Ha scritto il Aug 21, 2010, 16:09
It is instructive to look at how dress codes alter between, say, 1825 and 1845. The eighteen-century dandy is out, the sober Victorian so beloved of costume drama, is in. No more embroidered waistcoats, lurids colours, topiary wigs, dashing cravats, ...Continua
Pag. 28
Ha scritto il Aug 21, 2010, 16:05
Everyday, in countless ways, you and I convince ourselves about ourselves. True art, when it happens to us, challanges the "I" that we are.
Pag. 15

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi