Lasciate ogni speranza, voi che taggate

Il romanzo che vi farà scendere nell'inferno dei social

Voto medio di 12
| 6 contributi totali di cui 4 recensioni , 2 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Francesco è un ragazzo normale, che frequenta le superiori, passa ore e ore incollato allo smartphone e corre dietro alla bella Martina che gli dà retta solo per scroccare ripetizioni di matematica. Un giorno, dopo una delle solite noiose mattinate p ...Continua
Mammauffa
Ha scritto il 29/06/17

mediocre: esercizio di scrittura che vuole unire il molto vecchio al molto nuovo, ma che non va oltre al compitino; insopportabili le battute del personaggio e le spigolosità del suo carattere.

Cino
Ha scritto il 15/11/15
Consigliato agli adolescenti
Non ci sono elementi di novità (qualcuno di nome Dante Alighieri usò un cammino nell'aldilà per lanciare moniti e strali politici qualche secolo fa). Non è un libro da elogiare per il livello letterario. Lo consiglio a tutti coloro che usano i social...Continua
BOLABOOKS
Ha scritto il 30/08/15
Uhmmm.
Questa volta mi sento molto combattuto. Ho scelto il libro in quanto mi incuriosiva lo schema dantesco applicato al contemporaneo mondo dei social network aspettandomi qualcosa di alternativo e provocatorio. L'idea senz'altro è originale ma non è esa...Continua
Silvia...
Ha scritto il 23/08/15
2,5 stelline Francesco è un ragazzo come tanti: frequenta la scuola, è innamorato di Martina, la quale, però, non lo considera e frequenta assiduamente i social network. Un giorno, all’uscita da scuola, perde il pullman ed è costretto a tornare a cas...Continua

Saria
Ha scritto il Aug 11, 2015, 10:22
"è incredibile come basti un nulla che sconvolga la nostra quotidianità per farci sentire spaesati, prendere una strada invece di un'altra, in un contesto nel quale siamo nati e cresciuti, per farci perdere."
Pag. 16
Saria
Ha scritto il Aug 11, 2015, 10:18
"Le parole... Le persone si dimenticano troppo spesso di quanto siano importanti, della loro potenza, di quanto possa valere un insieme di sillabe. La parola è un'arma devastante, la più potente mai creata. Non ce n'è un'altra capace di eguagliarla;...Continua
Pag. 41

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi