L'assassinio di Roger Ackroyd

I grandi Gialli di Agatha Christie

Voto medio di 3.015
| 281 contributi totali di cui 277 recensioni , 3 citazioni , 0 immagini , 1 nota , 0 video
Ristampa: 2004
Ha scritto il 03/09/17
SPOILER ALERT
Sapevo della fama del libro legata ad un colpo di scena assai particolare e infatti al quarto capitolo mi era già chiara l'identità dell'assassino. Peccato.
Ha scritto il 31/07/17
SPOILER ALERT
Adoro la Christie quando gioca sporco...
Ho dato 4 perché per un giallo classico non voglio dare di più, anche se si tratta di un genere che adoro. Uno dei migliori della Christie e sicuramente quello con il finale che lascia maggiormente a bocca aperta spiazzando il lettore che alla ...Continua
Ha scritto il 27/07/17
Non convicente come altri romanzi della Christie...
Ho un rapporto conflittuale con questo particolare giallo della Christie: per quanto grande fan dell'autrice devo confessare che questo caso di Hercule Poirot non mi ha entusiasmato. La formula vincente di Agatha, il suo alternare momenti di ...Continua
  • 1 mi piace
Ha scritto il 14/07/17
Dalla regina del giallo un libro perfetto nel suo genere
Scrittura asciutta, un giusto equilibrio fra intreccio e ambientazione, alcuni personaggi secondari godibilissimi (Caroline Sheppard su tutti), una gradevole vena umoristica che diverte e non distoglie la curiosità del lettore per la soluzione ...Continua
  • 1 mi piace
Ha scritto il 01/07/17
Ho commesso l'errore fatale di leggere per sbaglio la prima frase della postfazione nella quale, ovviamente, veniva rivelato l'assassino. Geniale! Nonostante tutto un bel giallo!

Ha scritto il Apr 16, 2015, 16:52
La lettera era stata consegnata alle nove meno venti. Erano esattamente le nove meno dieci quando lo lasciai senza che lui l'avesse letta. Esitai con la mano sulla maniglia della porta, e mi voltai domandandomi se avevo fatto tutto.
Ha scritto il Mar 21, 2010, 20:53
Il denaro, o la mancanza di esso, sono l'origine di tutti i mali del mondo.
Ha scritto il Mar 21, 2010, 20:51
Siamo schiavi delle abitudini. Lavoriamo per raggiungere uno scopo, e una volta che l'abbiamo raggiunto ci accorgiamo di sentire la mancanza delle vecchie occupazioni.

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Ha scritto il Jan 25, 2016, 13:05
Collocazione: MIST 3

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi