Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

L'autunno del Medioevo

By Johan Huizinga

(55)

| Paperback

Like L'autunno del Medioevo ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

39 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Graficamente scoraggiante ma stupendo

    Se si riesce a vincere lo scoramento che prende quando si apre il libro e ci si trova la pagina zeppa di citazioni in corsivo in latino e francese antico, allora lo si apprezzerà pienamente; e si godrà appieno la prosa poetica di Huizinga.

    Is this helpful?

    ScarletSorelStardust said on Jun 22, 2013 | Add your feedback

  • 5 people find this helpful

    Le frecce di Filottete

    Incredibile Huizinga. Ironico... discutibile.
    Un medioevo raccontato tra crudeltà della vita reale- " una vita senza volto"- ed il gioco dei tornei, della letteratura e dell'arte. Non cede questo tardo medioevo
    allo spirito del nuovo, del Rinasciment ...(continue)

    Incredibile Huizinga. Ironico... discutibile.
    Un medioevo raccontato tra crudeltà della vita reale- " una vita senza volto"- ed il gioco dei tornei, della letteratura e dell'arte. Non cede questo tardo medioevo
    allo spirito del nuovo, del Rinascimento. Ma che vuoi farci, sembra che dica al Burckhardt, "nascita e morte si corrispondono"!
    Il Burckhard che trova nel XV secolo i presupposti del Rinascimento di contro allo Huizinga che li intorbidisce.
    La prima edizione di questo ponderoso saggio, nato su un terreno polemico, è del 1919. Gran parte delle metodologie son superate. Le sue fonti sono spesso circoscritte e falsificate e le conclusioni sono sfocate. Ciò che illustra sono "forme", anzi "regole artificiali di mondi a sé, cinti e consacrati". E questo è il suo limite.
    Però quel suo sottolineare che il mondo è troppo difficile e crudele e deve essere "abbellito" mi sembra un bel modo di giocare perché "giocattolo uscito dalle mani di Dio è l'uomo, ripete Huizinga con Platone (...), e che deve passare la vita giuocando il gioco più bello"!
    Ed il compromesso che fa lo storico della mentalità, ovvero:"Lo storico deve mantenere un punto di vista indeterministico di fronte al suo oggetto.[...]Se lo storico parla di Salamina, allora è ancora possibile che i Persiani vincano".

    Is this helpful?

    skyzzy 67 said on Apr 13, 2013 | 3 feedbacks

  • 1 person finds this helpful

    Non sono una lettrice di saggi. Per questo ho fatto un'eccezione e ne sono felice.

    Is this helpful?

    Bianca (e ora?) said on Feb 7, 2013 | 2 feedbacks

  • 1 person finds this helpful

    Uno dei più bei saggi storici che abbia mai letto. Huizinga non perde il suo smalto nonostante che il libro sia stato scritto nel 1919!

    Is this helpful?

    Alessandro Bertucci said on Feb 7, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    La tesi del libro e' stata ai tempi rivoluzionaria ed e' successivamente entrata nella nostra percezione condivisa. Purtroppo, nonostante la portata dell'autore, ho trovato che il saggio sia troppo appesantito dalle innumerevoli citazioni e che la tr ...(continue)

    La tesi del libro e' stata ai tempi rivoluzionaria ed e' successivamente entrata nella nostra percezione condivisa. Purtroppo, nonostante la portata dell'autore, ho trovato che il saggio sia troppo appesantito dalle innumerevoli citazioni e che la traduzione (o l'edizione) non sia accurata e scorrevole. In certi punti il libro e' affascinante, anche per la ricchezza dei dettagli e l'intimità dell'autore con i tempi e i fatti di cui narra, ma in certi punti ho avuto la tentazione di saltare i continui rinvii ai testi dell'epoca, certamente indispensabili per sostenere una nuova teoria di studio ma troppo ripetitivi per una narrazione storica di divulgazione.

    Is this helpful?

    cris56 said on Jun 3, 2012 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book