Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

L'avventura di un povero crociato

By Franco Cardini

(287)

| Paperback | 9788804448945

Like L'avventura di un povero crociato ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

23 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Non sò se chiamarlo romanzo storico oppure saggio storico per non addetti ai lavori. Comunque ottimo lavoro porta il lettore in viaggio con le colonne crociate per l'Italia meridionale, Costantinopoli e la penisola Anatolica.

    Is this helpful?

    Marcoedio said on Nov 1, 2012 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    L'entusiasmo iniziale è svanito velocemente; non si può certo definire un romanzo! L'ho trovato poco scorrevole, poco appassionante, noioso... Non ce l'ho fatta: l'ho abbandonato! Tuttavia, le numerose recensioni positive mi hanno convinto a riaffron ...(continue)

    L'entusiasmo iniziale è svanito velocemente; non si può certo definire un romanzo! L'ho trovato poco scorrevole, poco appassionante, noioso... Non ce l'ho fatta: l'ho abbandonato! Tuttavia, le numerose recensioni positive mi hanno convinto a riaffrontare la lettura in seguito...

    Is this helpful?

    guppy said on Oct 7, 2012 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    I crociati erano buoni o cattivi? Come in ogni cosa umana c'era fede e coraggio, blasfemia e codardia: uomini, non eroi! Eppure eroico è stato il loro viaggio, ma anche pusillamine e a tratti grottesco. A scuola studiamo che alla fine dell'XI secolo ...(continue)

    I crociati erano buoni o cattivi? Come in ogni cosa umana c'era fede e coraggio, blasfemia e codardia: uomini, non eroi! Eppure eroico è stato il loro viaggio, ma anche pusillamine e a tratti grottesco. A scuola studiamo che alla fine dell'XI secolo c'è stata la prima crociata, ma questo libro ce ne dona gli odori, ci fa sentire il caldo e il freddo di quelle terre, la fame e lo sconforto. In particolare ci cala nella cultura del tempo con la sua grandezza e i suoi peccati. A me personalmente, non esperto di storia, non è sembrato un mattone come dice qualcuno. Certo non è il solito romanzo da spiaggia, ma mi ha lasciato consapevole di una storia che prima era fatta solo di stereotipi. F. Cardini mi ha fatto conoscere gli uomini che la vissero. La poesia di Eliot a inizio romanzo è la sintesi perfetta delle altre pagine:

    «Chi è questi che viene da Edom?

    Egli da solo ha pigiato l'uva nel torchio.

    Vi giunse uno che parlò della vergogna di Gerusalemme
    e dei luoghi sacri profanati;
    Pietro l'Eremita, che flagellava con le parole,
    e fra chi lo ascoltò alcuni erano buoni,
    molti erano malvagi,
    e molti non erano niente.
    Come tutti gli uomini in qualsiasi luogo.

    Alcuni partirono per amore di gloria,
    altri perché erano infaticabili e curiosi,
    alcuni rapaci e lussuriosi;
    molti lasciarono il loro corpo agli avvoltoi della Siria,
    o furono dispersi in mare lungo il viaggio;
    molti lasciarono l'anima in Siria,
    continuando a vivere immersi nel peccato;
    molti tornarono indietro a pezzi,
    ammalati, costretti all'elemosina,
    trovando, giunti alla loro porta,
    che uno straniero aveva preso possesso delle loro cose;
    giunsero a casa screpolati dal sole dell'Est
    e dai sette peccati capitali della Siria...

    E a dispetto di tutto il disonore,
    degli stendardi spezzati, delle vite spezzate,
    della fede spezzata in un luogo o in un altro,
    c'era qualcosa che essi lasciarono,
    ed era più che i racconti
    di vecchi nelle sere d'inverno.
    Solo la fede poté aver fatto quanto in ciò vi era di bene:
    l'integra fede di pochi,
    la fede parziale di molti.
    Non avarizia, lascivia, tradimento,
    invidia, accidia, gola, gelosia, superbia:
    non queste cose fecero le crociate,
    ma furono queste cose che le disfecero.

    Ricordate la fede che trasse gli uomini dai loro focolari
    al richiamo di un predicatore errante.
    La nostra è un'età di virtù moderata,
    e di vizio moderato,
    in cui gli uomini non deporrannno la croce
    perché mai l'hanno presa.
    Eppure nulla è impossibile: nulla
    agli uomini di fede vera.
    Rendiamo quindi perfetta la nostra volontà.
    O Dio aiutaci.»
    Thomas S. Eliot

    Is this helpful?

    parsifal said on Aug 13, 2012 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    *** This comment contains spoilers! ***

    Difficile giudicare questo libro. Per il 30% è un romanzo e il resto è cronaca storica. L'inizio è la parte più romanzata, in cui i protagonisti, in primis il luparo Rimondino, vengono ben delineati. Il viaggio ha inizio e Cardini riesce a rendere be ...(continue)

    Difficile giudicare questo libro. Per il 30% è un romanzo e il resto è cronaca storica. L'inizio è la parte più romanzata, in cui i protagonisti, in primis il luparo Rimondino, vengono ben delineati. Il viaggio ha inizio e Cardini riesce a rendere bene l'idea del pellegrinaggio medievale - come il moderno - che non è solo cammino logistico ma anche di conoscenza e spirituale. Poi, piano piano, i protagonisti scompaiono, sommersi dalle innumerevoli e intricatissime vicende storiche. Rimondino torna poi alla fine, per compiere il suo destino, ma senza che si capisca bene come sia giunto fino a questo punto. Emergono, tra le innumerevoli figure storiche, quella del vescovo di Le Puy Ademaro, Pietro l'Eremita, l'imperatore Alessio. Ma i numerosi condottieri - Boemondo, Roberto, Raimondo, Guido e tanti altri - alla fine si sovrappongono e si confondono a meno di non fare uno notevole sforzo mnemonico. Ne risulta tuttavia un notevole affresco della prima crociata, comunque godibile e utile per chi fosse come me a completo digiuno della materia.

    Is this helpful?

    Antonietta said on Jul 29, 2012 | Add your feedback

Book Details

  • Rating:
    (287)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
    • 2 stars
    • 1 star
  • Paperback 380 Pages
  • ISBN-10: 8804448946
  • ISBN-13: 9788804448945
  • Publisher: Mondadori
  • Publish date: 1998-01-01
  • Also available as: Hardcover
Improve_data of this book