Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Le Dernier Jour d'un condamné

By Victor Hugo

(3)

| Others | 9782266196055

Like Le Dernier Jour d'un condamné ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Avec lui nous vivons ce cauchemar, cette absurdité horrifiante de la peine capitale quepersonne avant Victor Hugo n'avait songé à dénoncer.

158 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    E' il racconto di un uomo, scritto in prima persona che sta per essere giustiziato per un omicidio e che attende di andare alla ghigliottina. Da queste pagine si avvertono le ansie, le paure, l' angoscia e la depressionedel condannato nei giorni che ...(continue)

    E' il racconto di un uomo, scritto in prima persona che sta per essere giustiziato per un omicidio e che attende di andare alla ghigliottina. Da queste pagine si avvertono le ansie, le paure, l' angoscia e la depressionedel condannato nei giorni che precedono la sua condanna.

    Con questo racconto Hugo ha voluto muovere un' aspra critica alla pena di morte e , in generale, al sistema giudiziario francese dell' 800.

    Is this helpful?

    golosona85 said on Aug 29, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    "Condannato a morte!" è la sentenza. Prima un corpo imprigionato poi anche una mente, un pensiero che diventa ossessivamente schiavo dell'idea di non esserci più.
    Hugo dipinge con le sue parole un quadro atroce. Quali sono i pensieri di un condannato ...(continue)

    "Condannato a morte!" è la sentenza. Prima un corpo imprigionato poi anche una mente, un pensiero che diventa ossessivamente schiavo dell'idea di non esserci più.
    Hugo dipinge con le sue parole un quadro atroce. Quali sono i pensieri di un condannato a morte? Cosa vede? Cosa sente prima che tutto faccia buio?
    Il condannato scrive le proprie memorie, per fermare l'attimo, per esorcizzare, per darsi ragione di quel che deve accadere e fino all'ultimo si attacca disperatamente alla speranza che sia solo un incubo.

    Is this helpful?

    Dagio Maya (scambio solo ebook!) said on Aug 24, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Racconto breve, mi sarebbe piaciuto sapere qualcosa in più del protagonista e del suo sbaglio. Naturalmente è una storia bella, intensa, l'ho divorata. È molto scorrevole e al medesimo tempo densa di significati: il valore della vita, l'orrore della ...(continue)

    Racconto breve, mi sarebbe piaciuto sapere qualcosa in più del protagonista e del suo sbaglio. Naturalmente è una storia bella, intensa, l'ho divorata. È molto scorrevole e al medesimo tempo densa di significati: il valore della vita, l'orrore della pena di morte, ma anche l'affresco di un'epoca, il tutto descritto con uno stile unico, vero, tagliente, osservatore e da una impeccabile introspezione psicologica.

    Is this helpful?

    VaMu said on Aug 23, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Un libro sulla pena di morte. Le ultime ore di un condannato a morte. Libro sicuramente interessante.

    Is this helpful?

    Antosim said on Aug 22, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Life&Death

    Non parla della morte eroica, tantomeno della condanna a morte di un eroe, che accetta il suo destino.
    E' la descrizione delle ultime settimane di vita di un essere umano in buona salute, pieno di vitalità, non certamente innocente, ma disumanizzato ...(continue)

    Non parla della morte eroica, tantomeno della condanna a morte di un eroe, che accetta il suo destino.
    E' la descrizione delle ultime settimane di vita di un essere umano in buona salute, pieno di vitalità, non certamente innocente, ma disumanizzato nella sua punizione attraverso la liturgia della pena capitale.
    E' d'effetto la descrizione delle folle assetate di sangue, del rispetto dei gendarmi per gli uomini che saranno mandati al patibolo.
    Dall'altra parte il fascino della morte, cosa ci sarà dopo, se ci sarà o meno l'assenza del dolore.
    E poi, l'ora quarta.

    Is this helpful?

    Herr Doktor Graf Andreas Schmidt von Bohlen und Halbach said on Aug 17, 2014 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book