Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Rechercher Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Le Deuxième Sexe, tome 2

L'Expérience vécue

By

Editeur: Gallimard

4.4
(34)

Language:Français | Number of pages: 577 | Format: Others | En langues différentes: (langues différentes) Portuguese , Italian , Spanish

Isbn-10: 2070205142 | Isbn-13: 9782070205141 | Publish date: 

Aussi disponible comme: Mass Market Paperback

Category: Family, Sex & Relationships , Philosophy , Social Science

Aimez-vous Le Deuxième Sexe, tome 2 ?
Devenez membre de aNobii, voyez si vos amis l'ont lu et découvrez des livres du mème genre!

Inscrivez-vous gratuitement
Description du livre
Sorting by
  • 5

    Mi sono avvicinata a questo testo dopo averne sentito parlare in termini di "bibbia del femminismo". Una definizione che secondo me non è molto pertinente per un saggio che vuole a tutti gli effetti essere uno studio scientifico completo della donna, nella sua dimensione storica e contemporanea.< ...continuer

    Mi sono avvicinata a questo testo dopo averne sentito parlare in termini di "bibbia del femminismo". Una definizione che secondo me non è molto pertinente per un saggio che vuole a tutti gli effetti essere uno studio scientifico completo della donna, nella sua dimensione storica e contemporanea.
    Si tratta di un libro che sicuramente a suo tempo ha suscitato grandi dibattiti, oggi in gran parte si tratta di dati che dovrebbero (si spera...) essere oramai stati acquisiti, almeno per quanto riguarda il piano sociale e dei costumi.
    Certo di questi tempi certe pagine sono più che mai (purtroppo..) attuali.
    Personalmente mi hanno comunque interessato molto l'excursus storico e l'analisi esistenziale della donna, come (s)oggetto tormentato, dilaniato da esigenze contrastanti e che ha bisogno per liberarsi di affermarsi come individuo - nella sua piena libertà - e di trascendersi per poter realizzare grandi cose.
    Il discorso portato avanti dalla Beauvoir è di una assoluta coerenza, nessun aspetto viene tralasciato e non si può che uscire arricchiti da questa lettura, seppur non facilissima e a tratti sicuramente un po' ridondante.
    Un testo che merita ad ogni modo una diffusione maggiore rispetto a quella che gli è stata riservata finora.

    dit le