Le Fiabe di Beda il Bardo

Di

Editore: Salani

3.8
(6081)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 127 | Formato: Copertina rigida | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Chi tradizionale , Spagnolo , Catalano , Chi semplificata , Portoghese , Tedesco , Francese , Olandese , Turco , Polacco , Coreano

Isbn-10: 8862560362 | Isbn-13: 9788862560368 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Luigi Spagnol

Genere: Bambini , Narrativa & Letteratura , Fantascienza & Fantasy

Ti piace Le Fiabe di Beda il Bardo?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Finalmente tutti potremo leggere le fiabe che i genitori maghi leggono ai loro figli tradotte dalle rune originali da Hermione Granger, illustrate da J.K. Rowling, con commenti di Albus Silente.
Ordina per
  • 5

    Davvero davvero piacevole da leggere.
    Da grandissima fan che sono della saga di Harry Potter non potevo non comprare anche questo libro e devo dire che me lo sono gustato per bene.
    I commenti di Silen ...continua

    Davvero davvero piacevole da leggere.
    Da grandissima fan che sono della saga di Harry Potter non potevo non comprare anche questo libro e devo dire che me lo sono gustato per bene.
    I commenti di Silente mi hanno fatto sentire di nuovo immersa in quel mondo e le storie sono davvero carine.
    Consiglio vivamente di leggerlo 👍

    ha scritto il 

  • 4

    Particolarmente avvincente

    Il libro è stato particolarmente avvincente mi devo complimentare con l'autrice per la creazione di queste favole (già introdotte nel settimo capitolo di Harry Potter).
    Le storie sono molto belle tutt ...continua

    Il libro è stato particolarmente avvincente mi devo complimentare con l'autrice per la creazione di queste favole (già introdotte nel settimo capitolo di Harry Potter).
    Le storie sono molto belle tutte ma quella già nota mi ha colpito: "La storia dei tre fratelli"

    C'erano una volta tre fratelli che camminavano lungo una strada buia e tortuosa al calar del sole. Raggiunsero un fiume troppo profondo per attraversarlo e, allora, essendo molto abili nelle arti magiche costruirono un ponte ma nel mezzo del ponte apparse una figura buia e incappucciata che si complimentò con loro e per farlo gli disse di chiedergli che cosa volevano in cambio da lei. Il primo fratello che era il più avido chiese alla morte una bacchetta, la più potente di tutte. La morte raggiunse un albero di sambuco e ne prese un ramoscello e lo porse al primo fratello. Il secondo fratello voleva prendere in giro la morte e gli chiese una pietra che riportava in vita i morti e, la morte, andò sulla riva del fiume e prese un sasso e glielo porse. Il terzo fratello che era il più astuto chiese alla morte qualcosa da cui lui poteva sfuggirgli e gli porse il suo mantello dell'invisibilità. I tre fratelli oltrepassarono il fiume e si separarono. il primo fratello raggiunse una città e sconfisse un vecchio rivale e la notte un uomo lo sgozzò e gli rubò la bacchetta e la morte lo prese con se. Il terzo fratello arrivato a casa riportò in vita con con la pietra la fidanzata ma nn si trovava bene in quel mondo e ritornò nel regno dei morti e il secondo fratello si impiccò. Il terzo fratello riuscì a scappare dalla morte e un giorno raggiunta la vecchiaia si consegnò alla morte. Si narra che i doni della morte siano ancora in circolazione... "

    Mi complimento anche con l'autrice per i commenti di Albus Silente.

    Michele - Prima media

    ha scritto il 

  • 3

    Simpatici

    Il Quidditch attraverso i secoli
    Gli animali fantastici: dove trovarli
    Le fiabe di Beda il Bardo

    Li consiglio a quelli che hanno adorato e divorato la serie di Harry Potter, regalano un po' di tempo i ...continua

    Il Quidditch attraverso i secoli
    Gli animali fantastici: dove trovarli
    Le fiabe di Beda il Bardo

    Li consiglio a quelli che hanno adorato e divorato la serie di Harry Potter, regalano un po' di tempo in più da trascorrere in quel magico mondo, strappando anche qualche sorriso.

    ha scritto il 

  • 3

    Discreto, ma nulla di più, si salva più che altro per gli appunti di Silente. A mio parare anche un po' troppo breve... Giacché scrivi un libro di fiabe, sforzati per scriverne almeno una decina :) ...continua

    Discreto, ma nulla di più, si salva più che altro per gli appunti di Silente. A mio parare anche un po' troppo breve... Giacché scrivi un libro di fiabe, sforzati per scriverne almeno una decina :)

    ha scritto il 

  • 5

    Oggi è stata una di quelle domeniche mattina in cui non sarei mai voluta uscire dal letto. Così, dopo aver finito "La concessione del telefono" di Camilleri, ho deciso di passare un paio d'ore a legge ...continua

    Oggi è stata una di quelle domeniche mattina in cui non sarei mai voluta uscire dal letto. Così, dopo aver finito "La concessione del telefono" di Camilleri, ho deciso di passare un paio d'ore a leggere Le fiabe di Beda il Bardo. Sono rimasta davvero sorpresa dal genio creativo della Rowling, che è riuscita a riadattare gli insegnamenti morali che si possono trovare nelle fiabe della nostra tradizione al mondo dei maghi. Eh si, perchè mentre per i fratelli Grimm spesso e volentieri la magia costituisce il fattore scatenante della vicenda, qui si tratta di un presupposto necessario, trattandosi di racconti aventi come destinatari giovani maghi e streghe. La mia preferita è in assoluto "La Fonte della Buona Sorte", anche se ovviamente la più conosciuta è "La storia dei tre fratelli". Il tocco in più? La spiegazione di Silente alla fine di ogni fiaba!
    Da leggere assolutamente! Voto: 8/10
    Passate sulla mia pagina Facebook per scambiarci opinioni e consigli! www.facebook.com/quandounlibroticambialavita

    ha scritto il 

  • 5

    Un piccolo gioiello da leggere a ogni età. Ancora una volta la Rowling dimostra di avere una marcia in più. In queste fiabe c'è davvero un tocco magico, mentre il commento di Silente al termine di ogn ...continua

    Un piccolo gioiello da leggere a ogni età. Ancora una volta la Rowling dimostra di avere una marcia in più. In queste fiabe c'è davvero un tocco magico, mentre il commento di Silente al termine di ogni racconto impreziosisce la lettura di aneddoti e tocchi di humor. Si legge d'un fiato e si ricorda per sempre.

    ha scritto il 

Ordina per
Ordina per