Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Rechercher Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Le Jour des chiens

By

Editeur: Rivages

3.8
(1268)

Language:Français | Number of pages: 365 | Format: Mass Market Paperback | En langues différentes: (langues différentes) Spanish , Italian , English

Isbn-10: 274360915X | Isbn-13: 9782743609153 | Publish date: 

Translator: Marianne Millon

Category: Crime , Fiction & Literature , Mystery & Thrillers

Aimez-vous Le Jour des chiens ?
Devenez membre de aNobii, voyez si vos amis l'ont lu et découvrez des livres du mème genre!

Inscrivez-vous gratuitement
Description du livre
Sorting by
  • 0

    Mi piacciono questi gialli dove l'indagine è quasi di sottofondo. Quello che mi appassiona è il contorno. La vita dei due investigatori "per caso".Qui Troviamo Fermin innamorato e Petra in cerca di avventura e l'indagine si interseca con loro.
    Forse il finale un po tirato ma perdonabile, il ...continuer

    Mi piacciono questi gialli dove l'indagine è quasi di sottofondo. Quello che mi appassiona è il contorno. La vita dei due investigatori "per caso".Qui Troviamo Fermin innamorato e Petra in cerca di avventura e l'indagine si interseca con loro.
    Forse il finale un po tirato ma perdonabile, il resto scorre bene. Mi sono affezionata ai due colleghi. Al prossimo episodio.

    dit le 

  • 2

    Peccato, contavo di trovare un filone di polizieschi nuovo per me invece...
    Melenso, a volte ridicolo, lento. Di proposito pare che le indagini proseguano grazie agli errori precedenti. L'ispettrice e il vice non ne azzeccano una. Per capire ciò che hanno sotto gli occhi dall'inizio hanno p ...continuer

    Peccato, contavo di trovare un filone di polizieschi nuovo per me invece...
    Melenso, a volte ridicolo, lento. Di proposito pare che le indagini proseguano grazie agli errori precedenti. L'ispettrice e il vice non ne azzeccano una. Per capire ciò che hanno sotto gli occhi dall'inizio hanno pure bisogno di un suggerimento.Il primo colpo di scena a 20 pagine dalla fine! Per non parlare delle improbabili storie sentimentali e dell'incoerenza dell'ipettrice che si rivolge con il "lei" al suo vice e poi si esprime come la più emancipata delle donne: non è credibile. Non sono sicuro di dare una seconda chance a Gimenez

    dit le 

  • 2

    (Recensione postuma)Se uno si fermasse qui e ci mettesse una croce sopra, avrebbe tutta la mia comprensione.
    Giuro che poi però di libro in libro migliora, incredibile, ma vero!

    dit le 

  • 4

    i cani sono migliori degli uomini ?

    Bel giallo con Fermin alle prese con tardive passioni amorose. Personaggi interessanti, intreccio coinvolgente, in una parola, una lettura piacevole e accattivante.

    dit le 

  • 4

    Seconda indagine per la coppia Delicado-Garzon, tra poveri disgraziati che operano ai margini della legalità, piccole e grosse truffe ed orgogliosi allevatori di cani.
    Nel frattempo, tra bevute di whisky, indagini ed analisi esistenziali, Pedra rispolvera il suo interesse per il sesso oppos ...continuer

    Seconda indagine per la coppia Delicado-Garzon, tra poveri disgraziati che operano ai margini della legalità, piccole e grosse truffe ed orgogliosi allevatori di cani.
    Nel frattempo, tra bevute di whisky, indagini ed analisi esistenziali, Pedra rispolvera il suo interesse per il sesso opposto, mentre Fermin trova la sua casa e si scopre dongiovanni.
    Bello.

    dit le 

  • 4

    L'antiamorosa e i cani

    Ah! Quanto mi piace l'accoppiata Petra e Fermin! Gialli solidi della miglior tradizione, sempre con una prospettiva sociale, ambientati in una Barcellona calda e vera, con luci ed ombre, non una città da cartolina ma una città da vivere e conoscere. E poi loro due, la mia coppia improbabile di de ...continuer

    Ah! Quanto mi piace l'accoppiata Petra e Fermin! Gialli solidi della miglior tradizione, sempre con una prospettiva sociale, ambientati in una Barcellona calda e vera, con luci ed ombre, non una città da cartolina ma una città da vivere e conoscere. E poi loro due, la mia coppia improbabile di detective disincantati, filosofi, cinici e romantici insieme. Fermin innamorato è delizioso, Petra, "antiamorosa" è sempre al vetriolo ed è una donna vera e autentica, una di noi, insomma.
    Da leggere con un compagno canino al fianco, sempre fedelissimo

    dit le 

  • 5

    Ouff...

    Un bel libro. L'atmosfera è la principale protagonista ma senza arrivare alle pennellate di Simenon... piuttosto un arabesco di dettagli sulla caratterizzazione dei personaggi che a metà racconto hanno più un effetto di straniamento che altro. Si va avanti per curiosità, facendo lo slalom tra le ...continuer

    Un bel libro. L'atmosfera è la principale protagonista ma senza arrivare alle pennellate di Simenon... piuttosto un arabesco di dettagli sulla caratterizzazione dei personaggi che a metà racconto hanno più un effetto di straniamento che altro. Si va avanti per curiosità, facendo lo slalom tra le mille ripetizioni di pensieri e azioni... ma a questo punto ci si rende conto che si è tutt'uno con quello che succede per giorni nel tempo-racconto: assolutamente niente. Da quel punto in poi si è inseparabili dal libro. Il suo tempo coincide con quello del lettore e alla fine la ricompensa è totale. Un prova ardua, in cui il "giallo" resta davvero solo un colore.

    dit le 

  • 4

    Come i precedenti, indagine noiosa e soporifera per la maggior parte del libro. Poi alla fine decolla e ci lascia il solito ritratto perfetto dei personaggi protagonisti.

    dit le 

  • 5

    Un'altra bellissima storia degli adorabili amici-nemici Petra e Fermìn, alle prese con un complicato caso di combattimenti di cani. Petra scopre il suo amore per gli animali, Fermìn si innamora di due donne, e tra dialoghi esilaranti ed amare riflessioni sul senso della vita giungono come sempre ...continuer

    Un'altra bellissima storia degli adorabili amici-nemici Petra e Fermìn, alle prese con un complicato caso di combattimenti di cani. Petra scopre il suo amore per gli animali, Fermìn si innamora di due donne, e tra dialoghi esilaranti ed amare riflessioni sul senso della vita giungono come sempre alla verità, regalandoci alcune ore di pura beatitudine.

    dit le 

Sorting by