Le Médecin d'Ispahan

By ,,

Editeur: LGF - Livre de Poche

4.3
(2450)

Language: Français | Number of pages: 603 | Format: Paperback | En langues différentes: (langues différentes) English , Spanish , German , Catalan , Italian , Portuguese , Dutch , Polish

Isbn-10: 2253052353 | Isbn-13: 9782253052357 | Publish date: 

Aussi disponible comme: Others

Category: Fiction & Literature , History , Medicine

Aimez-vous Le Médecin d'Ispahan ?
Devenez membre de aNobii, voyez si vos amis l'ont lu et découvrez des livres du mème genre!

Inscrivez-vous gratuitement
Description du livre
Sorting by
  • 4

    Libro piacevole e di facile lettura; la prima parte risulta essere un po' noiosa. Ho amato il modo in cui l'autore ha ricreato la vivacità, i profumi, i colori e la vita dell' XI sec in Oriente, come ...continuer

    Libro piacevole e di facile lettura; la prima parte risulta essere un po' noiosa. Ho amato il modo in cui l'autore ha ricreato la vivacità, i profumi, i colori e la vita dell' XI sec in Oriente, come qualcosa di bellissimo ma estremamente fragile.
    A lettura ultimata, quel che resta è un senso di nostalgia, per quei luoghi così pieni di cultura e magia al tempo stesso, spazzati via, come una bolla di sapone, dalla forza miope e indelicata del potere e della religione.

    dit le 

  • 5

    le avventure di un ragazzo inglese nell'anno 1100 che vuole diventare medico e parte per i paesi islamici per studiare con i più bravi dottori. viaggi avventure scoperte e confronti religiosi

    dit le 

  • 4

    Un bel libro storico ma con garbo

    Mi associo ai giudizi positivi riportati dagli altri lettori di Anobii. Una cosa mi ha fatto pensare: Rob è andato in Persia ed ha avuto delle vicissitudini anche non da poco, rischiando la vitae da ...continuer

    Mi associo ai giudizi positivi riportati dagli altri lettori di Anobii. Una cosa mi ha fatto pensare: Rob è andato in Persia ed ha avuto delle vicissitudini anche non da poco, rischiando la vitae da lì è scappato per le persecuzioni religiose dell'Islam. E' tornato in Europa proprio nel bel mezzo della caccia alle streghe e del fanatismo religioso.
    L'Europa ha avuto la forza di andare avanti e scrollarsi da dosso l'aspetto oscurantista della religione negli affari pubblici e nella scienza, forse in Persia c'è ancora da lavorarci parecchio.

    dit le 

  • 5

    Bellissimo libro, bella la storia, tre culture che si incontrano e si confrontano! Inoltre tutta la parte di conoscenze mediche di 1000 anni fa (per quanto magari non propriamente veritiere) sono molt ...continuer

    Bellissimo libro, bella la storia, tre culture che si incontrano e si confrontano! Inoltre tutta la parte di conoscenze mediche di 1000 anni fa (per quanto magari non propriamente veritiere) sono molto affascinanti!

    dit le 

  • 5

    Tempo fa ho visto un film che mi è piaciuto tanto e, curiosa, sono andata a vedere se era tratto da un libro. Il libro c'era e, come capita spesso, la sua lettura fa impallidire il film. La visione no ...continuer

    Tempo fa ho visto un film che mi è piaciuto tanto e, curiosa, sono andata a vedere se era tratto da un libro. Il libro c'era e, come capita spesso, la sua lettura fa impallidire il film. La visione non rovina la lettura perché è proprio una storia diversa, in comune praticamente ci sono solo i nomi dei protagonisti. Il libro è di oltre 700 pagine, ma la storia narrata è talmente avvincente e piena di avvenimenti da rendere molto difficile staccarsene. C'è tutto il necessario per passare bellissime ore, ma quello che colpisce di più è la descrizione della curiosità di Rob, il protagonista. Quella curiosità che fa agire per vedere che succede e che permette all'umanità di evolversi, nonostante tutto.
    Consigliatissimo!

    dit le 

  • 5

    Interessante romanzo ambientato attorno all'anno mille fra Inghilterra, Persia e altri paesi. Protagonista un apprendista cerusico che sogna di diventare medico, una professione di non facile apprendi ...continuer

    Interessante romanzo ambientato attorno all'anno mille fra Inghilterra, Persia e altri paesi. Protagonista un apprendista cerusico che sogna di diventare medico, una professione di non facile apprendimento (solo in Persia si può trovare la vera medicina) e svolgimento (la Chiesa osteggia medici e cerusici, partendo dal presupposto che solo Dio abbia il diritto e il potere di decidere delle sorti dell'uomo). Oltre che fra diversi paesi, il libro si snoda fra diverse culture e religioni, così il lettore si trova a imparare molto non solo sulla medicina dell'epoca, ma anche sulla Torah e sul Corano, sulle usanze e sui limiti che contraddistinguono le tre grandi religioni monoteistiche. Le vicende umane (politica, guerra, vizi e passioni) influiscono sulle vicende del protagonista e voler imparare come aiutare il prossimo diventa un vero e proprio atto eroico. Un libro che mette a nudo sia la ricchezza che la povertà dell'essere umano. Non so quanto il libro sia preciso dal punto di vista della ricostruzione storica (ad esempio nella ricostruzione della vita quotidiana nel Medio Evo), ma la mia impressione è che questo romanzo, oltre a raccontare una vicenda, ci insegni o ricordi molte cose. Interessante come (abituati a lamentarsi dei difetti e dei limiti della nostra epoca e società) ci si possa trovare a ringraziare di essere nati in questi tempi, in cui possiamo godere di invenzioni quali l'anestesia, gli antibiotici ecc. Anche le tempistiche necessarie per realizzare i propri progetti fanno riflettere, leggendo una storia ambientata in un'epoca in cui per raggiungere un paese straniero possono essere necessari anni, mentre al contrario già da piccoli si può essere responsabili di un'intera famiglia.

    dit le 

  • 4

    Ottimo racconto di un vero medico, appassionato, innamorato della vita e delle persone. A mio avviso si dilunga un po' troppo nel descrivere le varie vicissitudini vissute in Persia, ma per il resto è ...continuer

    Ottimo racconto di un vero medico, appassionato, innamorato della vita e delle persone. A mio avviso si dilunga un po' troppo nel descrivere le varie vicissitudini vissute in Persia, ma per il resto è veramente coinvolgente. Bravo Gordon.

    dit le 

Sorting by