Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Le Streghe

Di

Editore: Gl'istrici

4.3
(4343)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 200 | Formato: Paperback | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Spagnolo , Francese , Catalano , Portoghese , Olandese , Tedesco , Norvegese , Ceco

Isbn-10: A000038039 | Data di pubblicazione: 

Disponibile anche come: Altri , Tascabile economico , Copertina rigida

Genere: Children , Fiction & Literature , Science Fiction & Fantasy

Ti piace Le Streghe?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Un racconto inquietante che vi farà sapere chi sono le vere streghe. Non quelle delle fiabe, sempre scarmigliate e a cavallo di una scopa, ma quelle elegantissime, somiglianti a certe signore che probabilmente conoscete. Come si può riuscire ad individuarle? Bisogna stare attenti a chi porta sempre i guanti, a chi si gratta la testa, a chi si toglie le scarpe a punta sotto il tavolo e a chi ha i denti azzurrini, perchè tutto ciò serve a nascondere gli artigli, i crani calvi, i piedi quadrati, la saliva blu mirtillo: tutti segni distintivi delle vere streghe. Sapendo questo potrete evitare (forse!) di venir trasformati in topi.
Ordina per
  • 4

    Una bella sorpresa...

    Ho comprato questo libro, da leggere a mia nipote, spinto soltanto dai commenti dei lettori che lo descrivevano come un libro bello e divertente.
    La prima parte è un po' piatta. A parte la descrizione sul come riconoscere le streghe, mia nipote spesso mi chiedeva di sospendere la lettura a ...continua

    Ho comprato questo libro, da leggere a mia nipote, spinto soltanto dai commenti dei lettori che lo descrivevano come un libro bello e divertente.
    La prima parte è un po' piatta. A parte la descrizione sul come riconoscere le streghe, mia nipote spesso mi chiedeva di sospendere la lettura a metà capitolo.
    Invece nella seconda parte abbiamo la descrizione della nemica numero 1, un piano diabolico messo in atto per sterminare tutti i bambini di Inghilterra, un bambino eroe, una nonna strampalata ma di cuore, un amico pasticcione, scene di azione e un bellissimo finale.
    Mia nipote rideva da morire nella seconda metà del libro, ed è rimasta felicissima della lettura.
    VOTO: 7,5

    ha scritto il 

  • 3

    Es un libro entretenido, pero no es el mejor que tiene Dahl. Derrocha originalidad y simpatía, pero por alguna extraña razón no me llegó a enganchar. Supongo que fue por que el libro me lo leí en inglés y fue un suplicio.

    ha scritto il 

  • 4

    ^__^

    Troppo simpatico! Mi sono divertita.
    Soprattutto perchè l'amica che me l'ha passato ha detto che le streghe delle illustrazioni le ricordavano certe mie colleghe!!! :)

    Ed è proprio così!!!!! :D

    ha scritto il 

  • 5

    me lo han dejado en el cole.

    Me han deja en el cole este libro para que me lo lea.
    Ya me lo he acabado esta chulo y es interesante la película también me gusto es decir que os lo recomiendo a todos

    ha scritto il 

  • 0

    Il libro racconta la storia di un bambino orfano che vive con la nonna.La nonna gli racconta la storia di malvagie streghe che vogliono eliminare i bambini dal mondo e gli svela come riconoscerle.
    Un giorno il bambino durante una vacanza incontra realmente le streghe in un albergo ,le quali ...continua

    Il libro racconta la storia di un bambino orfano che vive con la nonna.La nonna gli racconta la storia di malvagie streghe che vogliono eliminare i bambini dal mondo e gli svela come riconoscerle.
    Un giorno il bambino durante una vacanza incontra realmente le streghe in un albergo ,le quali stanno partecipando a una riunione presieduta dalla Strega Suprema, ossia il capo delle streghe.Le streghe vogliono mettere nei dolci una pozione magica per trasformare tutti i bambini in topi.Il piccolo orfano pero' con molta astuzia riesce a versare la pozione nella zuppa delle streghe, le quali dopo esser diventate topi,vengono mangiate dai gatti.
    Il libro mi ha colpito per la fantasia dell'autore nel raccontare le varie avventure dei protagonisti.

    ha scritto il 

  • 0

    Il libro racconta la storia di un bambino orfano che vive con la nonna.La nonna gli racconta la storia di malvagie streghe che vogliono eliminare i bambini dal mondo e gli svela come riconoscerle.
    Un giorno il bambino durante una vacanza incontra realmente le streghe in un albergo ,le qual ...continua

    Il libro racconta la storia di un bambino orfano che vive con la nonna.La nonna gli racconta la storia di malvagie streghe che vogliono eliminare i bambini dal mondo e gli svela come riconoscerle.
    Un giorno il bambino durante una vacanza incontra realmente le streghe in un albergo ,le quali stanno partecipando a una riunione presieduta dalla Strega Suprema, ossia il capo delle streghe.Le streghe vogliono mettere nei dolci una pozione magica per trasformare tutti i bambini in topi.Il piccolo orfano pero' con molta astuzia riesce a versare la pozione nella zuppa delle streghe ,le quali dopo esser diventate topi,vengono mangiate dai gatti.Il libro mi ha colpito per la fantasia dell'autore nel raccontare le varie avventure dei protagonisti.

    Alice

    ha scritto il 

  • 0

    Barcellona ha tentato di uccidere Krakovia quindi è arrivata la polizia che ha tolto le telecamere del mio esperimento che così è andato a troie, ho detto io. Non ho capito, ha detto Elvira, calmati e dimmelo di nuovo. Allora, dico io, Barcellona ha tentato di uccidere Krakovia, è arrivata la pol ...continua

    Barcellona ha tentato di uccidere Krakovia quindi è arrivata la polizia che ha tolto le telecamere del mio esperimento che così è andato a troie, ho detto io. Non ho capito, ha detto Elvira, calmati e dimmelo di nuovo. Allora, dico io, Barcellona ha tentato di uccidere Krakovia, è arrivata la polizia, hanno tolto le telecamere, e ora il mio esperimento è andato a troie, bravo Barcellona, bravo come al solito. Eppure lo dovevo prevedere da come le parlava. A proposito, mi fa Elvira, è interessante notare che prima di tirare fuori la pistola Barcellona si è rivolto a Krakovia come parlasse a un bambino. Prendi questa scena, ad esempio, e ha fatto partire il video. ¿Come dici?, dice Barcellona, ¿Barcellona ucciderti?, dice Barcellona, sì, risponde Barcellona, Barcellona è proprio venuto per ucciderti, sì, aggiunge Barcellona, ¿perché?, dice Barcellona, lo sai perché, dice Barcellona, Barcellona è venuto qui per ucciderti perché sei una troia. ¿Tu troia perché?, dice Barcellona, sei una troia e ¡lo sai perché!, perché ¡non ti sei comportata bene con Barcellona!, ¡Barcellona ti ha amato tantissimo! ti ama, tantissimo, e tu lo hai trattato male, per questo Barcellona è venuto qui a ucciderti perché ¡sei stata cattiva! con Barcellona, ¿capito?, e in questo momento Barcellona ha tirato fuori la pistola, ma per fortuna l'infermiera passava di lì e l'ha visto e non importa, importa che il mio esperimento è fallito. Tra l’altro, sai perché hai voluto fare questo esperimento?, mi ha chiesto Elvira, no, ho detto io, per compiacere Praga, ha detto lei. Dici?, ho detto io. Sì, ha detto lei. Merda, ho detto io. Era un buon esperimento, non ti preoccupare, ha detto lei, non conta veramente perché lo fai importa solamente che tu non abbia alcun amplesso con Praga. Perché?, ho chiesto io e già mi immaginavo qualche risposta epifanica, perché malgrado tutto Praga è una bambina, ha detto invece Elvira, e vai in carcere e in carcere niente pop corn, da quello che so. Stavo per dire qualcosa ma i pop corn hanno cominciato a scoppiare e zero chiacchiere quando i pop corn scoppiano, altrimenti si brucia la pentola, bisogna rimanere concentrati la concentrazione paga sempre, tra l’altro ultimamente i pop corn vengono favolosi, la pentola nuova che mi ha regalato Parigi, l'amico che si è costruito la ragazza, Sylvie, è formidabile quasi magica.

    ha scritto il 

  • 5

    Dolcezza e profumo d'infanzia

    Ho ripreso in mano questo libro per caso, riordinando la mia libreria. Ho cominciato a leggere la prima pagina, la seconda, la terza e così via; bene, in un pomeriggio l'ho finito.
    Roal Dahl rimane uno dei miei scrittori dell'infanzia che più mi ha fatto avvicinare al mondo della letteratur ...continua

    Ho ripreso in mano questo libro per caso, riordinando la mia libreria. Ho cominciato a leggere la prima pagina, la seconda, la terza e così via; bene, in un pomeriggio l'ho finito.
    Roal Dahl rimane uno dei miei scrittori dell'infanzia che più mi ha fatto avvicinare al mondo della letteratura. Il suo stile di scrittura è unico, le sue storie dolci e che ti stampano un sorriso sul viso.
    Bello, ogni tanto ricordare il passato fa bene alle ossa ;)

    ha scritto il 

  • 4

    Le streghe nell'epoca moderna si ritrovano alle prese con guanti, parrucche e tacchi alti per nascondere il loro aspetto orrendo e si riuniscono in meeting per essere istruite dalla strega suprema sul metodo col quale eliminare i bambini (che secondo loro puzzano come cacca di cane): una risata d ...continua

    Le streghe nell'epoca moderna si ritrovano alle prese con guanti, parrucche e tacchi alti per nascondere il loro aspetto orrendo e si riuniscono in meeting per essere istruite dalla strega suprema sul metodo col quale eliminare i bambini (che secondo loro puzzano come cacca di cane): una risata dalla prima all'ultima pagina!!!!
    Consigliato a grandi e piccini!!!!

    ha scritto il 

Ordina per