Le Zahir

By

Editeur: Flammarion

3.4
(2949)

Language: Français | Number of pages: 367 | Format: Others | En langues différentes: (langues différentes) English , Spanish , Italian , German , Portuguese , Catalan

Isbn-10: 2080689355 | Isbn-13: 9782080689351 | Publish date: 

Translator: Françoise Marchand-Sauvagnargues

Aussi disponible comme: Paperback

Category: Fiction & Literature , Philosophy , Religion & Spirituality

Aimez-vous Le Zahir ?
Devenez membre de aNobii, voyez si vos amis l'ont lu et découvrez des livres du mème genre!

Inscrivez-vous gratuitement
Description du livre
Sorting by
  • 2

    Bah

    Che grande delusione. A tratti sembrava un venditore di fumo, tante chiacchiere per convincere un determinato pubblico... Evidentemente questo autore non fa per me.

    dit le 

  • 3

    Il libro, scritto in prima persona, potrebbe quasi sembrare un'autobiografia. Parla di uno scrittore di successo che improvvisamente viene abbandonato dalla moglie: sconvolto dalla perdita, il pensier ...continuer

    Il libro, scritto in prima persona, potrebbe quasi sembrare un'autobiografia. Parla di uno scrittore di successo che improvvisamente viene abbandonato dalla moglie: sconvolto dalla perdita, il pensiero di lei diventa per lui un'ossessione (lo Zahir), per questo decide di intraprendere un percorso lungo, tortuoso e faticoso per poterla ritrovare. L'ho letto con molta fatica, pur essendo fan sfegatata di Coelho. La storia è molto introspettiva e riflessiva, tipica dell'autore, tuttavia non sembra scritta da lui.. ma da un'altra persona! Stile di scrittura pesante e faticoso da seguire, anche io mi sono persa più volte nel corso della lettura di una pagina.. cosa che assolutamente non mi è successo in libri come "l'Alchimista" (amore sin dalla prima pagina) oppure "Veronika decide di morire". Per chi ha deciso di scoprire Coelho, non iniziate con questo libro perchè a mio parere non c'entra niente con lui (o forse perchè l'ho amato, l'ho idealizzato?). Anche se la lettura non è stata molto agile, alcuni contenuti sono molto interessanti a livello spirituale (cos'è l'amore, come viverlo, etc).

    dit le 

  • 3

    Letto a fatica...

    ci ho messo quasi due mesi a leggerlo... la scrittura è troppo pesante e impegnativa, e spesso mi sono persa, perchè dei tratti sembravano privi di significato rispetto a tutto il resto.. l'ho letto p ...continuer

    ci ho messo quasi due mesi a leggerlo... la scrittura è troppo pesante e impegnativa, e spesso mi sono persa, perchè dei tratti sembravano privi di significato rispetto a tutto il resto.. l'ho letto perchè lessi una citazione sul web bellissima, ma non c'era nel libro, quindi forse è stata attribuita al libro sbagliato.. l'unica cosa che mi è piaciuta, è il significato dello Zahir...

    dit le 

  • 5

    un libro che vambia la vita!

    questo libro letto anni fa ha cambiato la mia vita... ha ampliato i miei orizzonti verso una spiritualità diversa, verso la ricerca interiore, perchè lo straordinario risiede dentro di noi... dobbiamo ...continuer

    questo libro letto anni fa ha cambiato la mia vita... ha ampliato i miei orizzonti verso una spiritualità diversa, verso la ricerca interiore, perchè lo straordinario risiede dentro di noi... dobbiamo solo trovarlo!
    se non siete pronti ad abbandonare tutte le bagianate che vi anno messo in testa sin dalla vostra nascita non leggete Coelho!

    dit le 

  • 5

    bellissimo libro.. Coelho anche in questo libro ha centrato l'obiettivo. Ha saputo narrare splendidamente l'introspezione del protagonista e la sua scrittura è sempre sublime. Un'ottima trama che incu ...continuer

    bellissimo libro.. Coelho anche in questo libro ha centrato l'obiettivo. Ha saputo narrare splendidamente l'introspezione del protagonista e la sua scrittura è sempre sublime. Un'ottima trama che incuriosisce e fa riflettere molto. Consigliatissimo.

    dit le 

  • 1

    Innamorarsi? Vale sempre la pena

    "Lo Zahir è un pensiero che all'inizio ti sfiora appena e finisce per essere la sola cosa a cui riesci a pensare. Il mio Zahir ha un nome e il suo nome è Alberto".

    Lo Zahir è il dolore dell'amore. Lo ...continuer

    "Lo Zahir è un pensiero che all'inizio ti sfiora appena e finisce per essere la sola cosa a cui riesci a pensare. Il mio Zahir ha un nome e il suo nome è Alberto".

    Lo Zahir è il dolore dell'amore. Lo Zahir è l'amore, per quanto Coelho e Company si prodighino a volerlo descrivere come la conseguenza di un modo sbagliato di amare.

    Io ho convissuto con lo Zahir per mesi.
    Un abbandono privo di saluto e spiegazioni, proprio come quello raccontato nel libro, mi ha portato giorni di domande, di dubbi su me stessa, di dolore fisico.
    Eppure con il zaino reso pesante dello Zahir sulle spalle, ho esplorato nuovi posti e nuove persone.
    Ho abbracciato una ragazza bellissima in una terra straniera ed ostile che ne miei occhi, senza bisogno di nessuna parola, ha riconosciuto quel pensiero. E lo ha condiviso.
    Ho passato serate a piangere su spalle di nuovi amici, pazienti e comprensivi.
    Ho visto me stessa e la forza che avevo avuto nell'amare il mio Zahir nonostante tutto mi dicesse di chiudere.

    Io ho amato il mio Zahir, come ho amato ed amerò sempre ed incondizionatamente Alberto. Perchè l'amore è questo,è dolore, è libertà di decidere, è distanza, è un circolo di emozioni che non si ferma mai.

    dit le 

  • 3

    Il solito Coelho

    La storia prende fin dell'inizio, ma si lascia poco spazio al finale. Corre via veloce, ma lascia poco, o forse si dovrebbe essere in un momento di grazia per trattenere quanto l'autore voleva lasciar ...continuer

    La storia prende fin dell'inizio, ma si lascia poco spazio al finale. Corre via veloce, ma lascia poco, o forse si dovrebbe essere in un momento di grazia per trattenere quanto l'autore voleva lasciare... O forse non lo capisco, fino in fondo! E poi mi chiedo se servivano davvero tutte quelle pagine!

    dit le 

Sorting by